DDL Zan, Fedez vs. Matteo Renzi: “Sei un paladino dei diritti o il solito paracu*o?”

Dopo la richiesta del leader di Italia Viva di un confronto con Chiara Ferragni, Fedez replica: "Lei può permettersi un pensiero banale".

DDL Zan, Fedez vs. Matteo Renzi: "Sei un paladino dei diritti o il solito paracu*o?" - Fedez - Gay.it
2 min. di lettura

Continua lo scontro tra i Ferragnez e Matteo Renzi, dopo che quest’ultimo ha proposto un confronto pubblico a Chiara Ferragni, critica nei confronti delle posizioni sul DDL Zan del leader di Italia Viva. A scendere in campo, questa volta, è Fedez, che ha organizzato una diretta Instagram con Alessandro Zan, Marco Cappato e Giuseppe Civati per oggi alle 18.30.

Sempre dalla viva voce delle sue Stories di Instagram, Fedez ha espresso stupore per il trattamento che subiscono le frasi che lui e la moglie pubblicano sui loro profili privati, senza alcuna pretesa nel dibattito di porsi al pari di cittadini chiamati a rappresentare altri cittadini:

La cosa che mi stupisce ogniqualvolta che io e mia moglie ci permettiamo di esprimere un nostro libero pensiero da cittadini su quello che avviene nel nostro paese è assistere a questa distesa di giornalisti, intellettuali e politici che per darci degli stupidi ignoranti non fanno che mettere sullo stesso livello il pensiero di Chiara Ferragni e quello della politica italiana, non cogliendo la differenza fra le due cose.

A proposito delle critiche mosse direttamente da Matteo Renzi, anche circa la scontatezza di alcune parole che Chiara Ferragni ha posto nelle scorse ore a corredo degli intenti di voto di Italia Viva sul DDL Zan, il rapper ha aggiunto:

Matteo Renzi è un politico pagato dagli italiani, pagato per rappresentarli. Chiara Ferragni non grava sulle tasche degli italiani, è un’imprenditrice e può permettersi anche di esprimere un pensiero banale. Il basso livello della politica italiana è Matteo Renzi che chiede un confronto pubblico a Chiara Ferragni.

Infine, la domanda che muoverà la diretta in compagnia di Zan, Cappato e Civati: Matteo Renzi è paladino dei diritti o paraculo? Questa sera la risposta, che è pensabile possa scatenare reazioni accese da parte dell’ex premier, in questi giorni sempre più al centro delle critiche.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
vincicarmgmailcom 7.7.21 - 19:21

spero che questo programmatore venga rottamato,spero che alle prossime elezioni scompaia dalla sfera politica

Avatar
Luca Malesci 7.7.21 - 14:01

la ddlzan non tutela chi è gay non serve a niente

Avatar
valium 7.7.21 - 13:32

"Che schifo i politici" / "Che schifo questi politici". L'esempio lampante di come il cambio di una singola parola possa influenzare un'intero pensiero, un'intera legge.

Trending

Andrea Bossi con la sua amica Serena - foto dal canale TikTok pubblico di Serena

Andrea Bossi, l’omicidio di un ragazzo queer, ucciso soltanto per un pugno di gioielli?

News - Giuliano Federico 2.3.24
Federico Massaro, Grande Fratello

Grande Fratello, il messaggio di Federico Massaro per il fratello transgender

Culture - Luca Diana 29.2.24
Rooy Charlie Lana

Vergognarsi e spogliarsi lo stesso: intervista con Rooy Charlie Lana, tra desiderio e non binarismo

Culture - Riccardo Conte 29.2.24
Roberto Vannacci e Marco Mengoni a Sanremo con un pantalone di Fendi

Vannacci attacca il Pride e irride Marco Mengoni per la gonna che è un pantalone

News - Giuliano Federico 1.3.24
Cannes 2024, Xavier Dolan presidente di giuria Un Certain Regard - Xavier Dolan - Gay.it

Cannes 2024, Xavier Dolan presidente di giuria Un Certain Regard

News - Federico Boni 1.3.24
Mary & George, Oliver Hermanus e le scene di sesso gay: "Orge difficili da coreografare, le volevo autentiche" - Mary e George cover - Gay.it

Mary & George, Oliver Hermanus e le scene di sesso gay: “Orge difficili da coreografare, le volevo autentiche”

Serie Tv - Federico Boni 1.3.24

Hai già letto
queste storie?

Milano, il Comune riconosce la carriera alias ai suoi dipendenti - Carriera Alias - Gay.it

Milano, il Comune riconosce la carriera alias ai suoi dipendenti

News - Redazione 27.12.23
romania-unioni-civili

Romania in ritardo sul riconoscimento delle coppie omo, cresce l’estrema destra: l’allarme dellə attivistə

News - Francesca Di Feo 18.12.23
elezioni-argentina-reazioni-comunita-lgbtqia

“L’Argentina rischia la regressione come l’Italia, ma non passeranno”: la comunità LGBTQIA+ Argentina e l’elezione di Javier Milei – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 27.11.23
Angelica Ross di Pose e AHS annuncia che "lascerà Hollywood" per buttarsi in politica - Angelica Ross di Pose - Gay.it

Angelica Ross di Pose e AHS annuncia che “lascerà Hollywood” per buttarsi in politica

Cinema - Redazione 26.9.23
Matteo Salvini a Firenze per il meeting di Identità e Democrazia

Gli imbarazzanti alleati europei di estrema destra della Lega di Salvini

News - Lorenzo Ottanelli 4.12.23
Chi è Mike Johnson, il nuovo speaker della Camera Usa che voleva bandire il sesso gay - Mike Johnson 2 - Gay.it

Chi è Mike Johnson, il nuovo speaker della Camera Usa che voleva bandire il sesso gay

News - Federico Boni 27.10.23
Thailandia verso il matrimonio egualitario

Thailandia, ad un passo il sì definitivo del Parlamento al matrimonio egualitario

News - Federico Boni 21.12.23
L'estate italiana dell'omobitransfobia, Zan: "Il Governo Meloni è corresponsabile, chi lo nega è complice" - alessandro zan - Gay.it

L’estate italiana dell’omobitransfobia, Zan: “Il Governo Meloni è corresponsabile, chi lo nega è complice”

News - Federico Boni 8.9.23