Ecologia queer: Pattie Gonia è la drag queen ambientalista di cui abbiamo bisogno

Su un sentiero di montagna con un tacco 12: per Pattie arte e natura vanno mano nella mano

Pattie Gonia Gay.it
4 min. di lettura

Cosa succede quando si unisce l’arte del drag con l’ambientalismo? La risposta è l’incredibile lavoro che Pattie Gonia ha iniziato sui suoi account social. Un fenomenale mix di outfit, performance e amore per la natura che si è trasformato in milioni di followers su Instagram (@pattiegonia) e TikTok, dove ha iniziato a pubblicare video, decisa a cambiare come le persone vedono l’attivismo climatico.

Pattie Gonia Gay.it
29 anni, originaria del Nebraska, Pattie Gonia è qui per rivoluzionare l’ambientalismo

Pattie Gonia nasce quando Wyn Wiley, originario del Nebraska, decide di smettere di vivere la sua vita a metà. Dopo il suo coming out da adolescente, l’omofobia internalizzata che aveva spinto i suoi affetti ad accettarlo a patto che non si vestisse in modo femminile e non “diventasse” trans* è stata messa in un cassetto. Come? In un modo un po’ inconsueto. Stava partecipando a una camminata in montagna quando, arrivato in cima, ha tirato fuori dallo zaino gli stivali col tacco che si era portato da casa, e li ha indossati.

Un video editato sul divano di casa e la mattina dopo 11 milioni di visualizzazioni. Pattie è qui per dimostrare che l’ambientalismo è molto più che studiare nelle grandi università e parlare davanti ai politici, che gli spazi all’aperto sono pronti ad accogliere tutti e che appartengono anche alle persone queer, alle persone di colore e diversamente abili, quando da sempre è stato detto loro che là fuori non avrebbero trovato niente. Si definisce “ambientalista, drag queen e omosessuale professionale”, come si legge nella sua bio.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Pattie Gonia (@pattiegonia)

 

Così, Pattie ha iniziato a unire la sua arte al pianeta e il designer che ispira i suoi outfit è sempre Madre Natura. I suoi meravigliosi vestiti sono realizzati con materiali riciclati, le parrucche sintetiche che contengono plastica vengono riutilizzate così come il trucco, utilizzato fino all’ultima goccia. Il suo set? Gli spazi aperti: pianure, montagne, sentieri da trekking, parchi. Una volta si è persino avventurata su un sentiero di montagna con un tacco 12!

«Voglio che le persone si rendano conto che non importa come la natura appare nella loro vita – sapete, forse è letteralmente un campo di grano, proprio come lo era per me, per la maggior parte della vostra vita – quella è natura. E penso che possiamo collegarci con essa»

Pattie Gonia Gay.it
Pattie Gonia e i meravigliosi outfit con materiali riciclati

In un video ha ricreato una scena dal musical Tutti insieme appassionatamente per parlare del riscaldamento globale, mentre canta «The hills are alive, with the sound of… climate change». In un’altro, la vediamo in drag mentre raccoglie dei rifiuti lasciati da qualcuno sul bordo del sentiero: «Se riesci a tenere il tuo ragazzo spazzatura per due anni interi, allora puoi tenere questo pezzo di spazzatura per altri 5 minuti». È la lotta a cui tuttə possono partecipare, quella fatta lontana dai grandi palazzi, fatta di volontari, creativi e di chi lavora direttamente sul campo, che insieme e in tanti modi diversi hanno un unico obiettivo.

«Penso che se riusciamo ad uscire, se ci innamoriamo della natura, la sosterremo ancora meglio. Perché combattiamo per ciò che amiamo»

Pattie Gonia Gay.it
Natura e arte drag mano nella mano: Pattie Gonia

Anche grazie al suo lavoro con diverse organizzazioni queer, ha iniziato a organizzare escursioni in cui accompagna gruppi anche di 50 persone, molte delle quali provano per la prima volta. Ha anche creato delle borse di studio interamente finanziate che permettono agli studenti di passare due settimane nelle montagne dello Utah e avvicinarsi così in un modo completamente nuovo all’ambiente e all’ambientalismo. Pattie parla anche dell’importanza dell’intersezionalità e del capire come l’emergenza climatica colpisca profondamente le comunità più marginalizzate. Un messaggio che arriva forte e chiaro e che non possiamo fare a meno di non condividere. Ognuno può trovare il suo modo di lottare, basta iniziare a farlo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Pattie Gonia (@pattiegonia)

 

«Quando ci chiediamo cosa possiamo fare per il clima, se iniziamo con domande come, quali identità abbiamo in mano? Cosa ci porta gioia? Qual è il lavoro che deve essere fatto? In cosa siamo bravi? Cosa ci porta gioia? Se possiamo iniziare con la nostra etnia, la nostra cultura, la nostra sessualità, i nostri valori e credenze, come le radici più profonde del nostro lavoro sul clima, e capire che il lavoro sul clima riflette veramente chi siamo, penso che saremo ancora più motivati a inseguirlo»

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri - Specchio specchio delle mie brame la sexy gallery social vip - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri

Culture - Redazione 16.4.24
Svezia transizione 16 anni transgender

Svolta storica anche in Svezia, l’età per la transizione si abbassa a 16 anni, approvata la legge sull’autodeterminazione

News - Francesca Di Feo 18.4.24
Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24
FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d'uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant - Feud Capote vs. The Swans - Gay.it

FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d’uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant

Serie Tv - Redazione 19.4.24
Federico Fashion Style vittima di omofobia in treno. Calci e pugni al grido "fr*cio di merd*" - Federico Fashion Style - Gay.it

Federico Fashion Style vittima di omofobia in treno. Calci e pugni al grido “fr*cio di merd*”

News - Redazione 19.4.24
Angelina Mango Marco Mengoni

Angelina Mango ha in serbo una nuova canzone con Marco Mengoni e annuncia l’album “poké melodrama” (Anteprima Gay.it)

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24

Continua a leggere

RuPaul non crede nella monogamia tra uomini. E attacca Madonna: "Mi diede dell'eunuco, per lei ero inutile" - RuPaul - Gay.it

RuPaul non crede nella monogamia tra uomini. E attacca Madonna: “Mi diede dell’eunuco, per lei ero inutile”

Culture - Federico Boni 5.3.24
Intervista a Lina Galore, vincitrice di Drag Race Italia - Sessp 13 - Gay.it

Intervista a Lina Galore, vincitrice di Drag Race Italia

News - Federico Colombo 29.12.23
Cristóbal Balenciaga, il primo trailer della serie che esploderà l'identità queer dello stilista - Balenciaga - Gay.it

Cristóbal Balenciaga, il primo trailer della serie che esploderà l’identità queer dello stilista

Serie Tv - Redazione 18.12.23
festival di cinema gay in italia e queer culture

Rassegne e festival italiani di cinema LGBTIAQ+ e cultura queer che nel 2024 dovresti conoscere

Cinema - Redazione 1.2.24
foto:Cosimo Buccolieri

Paolo Camilli: “Quando prendevo un lenzuolo e diventavo la principessa Serenity di Sailor Moon” – Intervista

Culture - Riccardo Conte 9.11.23
Ciao Maschio 2024, intervista alle Karma B: "Caro Salvini le facciamo questa domanda...." - Karma B Ciao Maschio 4 - Gay.it

Ciao Maschio 2024, intervista alle Karma B: “Caro Salvini le facciamo questa domanda….”

Culture - Federico Boni 12.4.24
Miranda July (Vogue, 2020)

Miranda July, amarsi senza cadere a pezzi – intervista

Culture - Riccardo Conte 4.3.24
Gabriele Esposito, Giuseppe Giofrè e Simone Susinna - Foto: Instagram

18 bollenti mutande indossate per Calvin Klein

Lifestyle - Luca Diana 5.1.24