Elodie vs. Vaticano: “Ringrazio i miei genitori per non avermi battezzato” – VIDEO

La cantante Elodie pubblica un breve video su Instagram in risposta all'attacco della Santa Sede.

Elodie vs. Vaticano: "Ringrazio i miei genitori per non avermi battezzato" - VIDEO - Elodie 1 - Gay.it
< 1 min. di lettura

Dopo l’intervento di Fedez a favore del DDL Zan, duramente critico nei confronti del Vaticano e della richiesta di modifica del disegno di legge italiana contro l’omotransfobia, l’abilismo e la misoginia, anche Elodie scende in campo per esprimere la sua sull’argomento, che sta incendiando i social, con una frecciatina rivolta proprio ai sostenitori delle parole della Santa Sede.

La cantante, direttamente dalla viva voce delle sue Stories di Instagram, ha registrato un video di alcuni secondi in cui ha voluto esprimere riconoscenza nei confronti due genitori, Claudia e Roberto, per non averla iniziata alla religione cattolica da piccola:

Oggi un ringraziamento speciale va ai miei genitori che non mi hanno battezzata.

Un commento chiaro, un colpo di fioretto che è presto diventato virale, rilanciato anche dagli utenti che stanno animando la discussione intorno alla notizia del giorno su Twitter. Non è la prima volta che Elodie si espone pubblicamente a favore dei temi cari alla comunità LGBTQ+, che riconosce l’artista nata ad Amici di Maria De Filippi come una vera e propria icona contemporanea.

Già lo scorso marzo, infatti, la cantante si era scagliata contro la nota del Vaticano contro la legittimità della benedizione delle unioni omosessuali. “Per fortuna la gente continuerà ad amarsi pur non avendo la benedizione del Vaticano“, aveva commentato sempre su Instagram, travolta da una valanga di like. Qualche settimana dopo, invece, la cantante di Andromeda criticò aspramente il senatore leghista Simone Pillon e i suoi tentativi di rallentare l’iter del DDL Zan. All’epoca dei fatti, Elodie aveva scritto:

Questa gente non dovrebbe essere in parlamento. Questa gente è omotransfobica.

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Prisma 2 Andrea Daniele scena sesso Lorenzo Zurzolo Mattia Carrano 01

Prisma 2, spoiler: la scena di sesso tra Andrea e Daniele non è gay, Bessegato: “Non sono una coppia gay”

Serie Tv - Mandalina Di Biase 11.6.24
Dennis Gonzalez, il nuotatore artistico fresco di trionfo europeo che ha sconfitto anche l'omofobia - Dennis Gonzalez - Gay.it

Dennis Gonzalez, il nuotatore artistico fresco di trionfo europeo che ha sconfitto anche l’omofobia

Corpi - Redazione 13.6.24
Roma Pride, treno arcobaleno sotto attacco: "È rainbow washing", ma è davvero così? Abbiamo indagato - Roma ecco il primo treno metro rainbow con i colori della Pride Progress VIDEO 2 - Gay.it

Roma Pride, treno arcobaleno sotto attacco: “È rainbow washing”, ma è davvero così? Abbiamo indagato

News - Francesca Di Feo 14.6.24
Tiziano Ferro ospite di Voci Parallele

Giuni Russo “Voci Parallele”: Tiziano Ferro, Irene Grandi e tutti gli ospiti del concerto in ricordo di un’artista immensa

Musica - Emanuele Corbo 12.6.24
"C'è un attacco spietato e frontale alla comunità LGBTIAQ+", intervista al Torino Pride che scende in strada il 15 Giugno - Torino Pride 2023 - Gay.it

“C’è un attacco spietato e frontale alla comunità LGBTIAQ+”, intervista al Torino Pride che scende in strada il 15 Giugno

News - Francesca Di Feo 13.6.24
Lo sportello Arcigay per studenti LGBTQIA+ ha il supporto di Sephora - Sephora bigmama - Gay.it

Lo sportello Arcigay per studenti LGBTQIA+ ha il supporto di Sephora

News - Gay.it 14.6.24

Leggere fa bene

flavia-fratello-battuta-vannacci

Flavia Fratello replica bene a Vannacci, ma in passato firmò contro il Ddl Zan e diede spazio alla transfobia delle TERF

News - Francesca Di Feo 7.3.24
Europee 2024, il Pd e Tarquinio. Lui insiste: "Il DDL Zan non mi piace, sulle unioni civili dico "a ciascuno si dia il suo"" - Marco Tarquinio - Gay.it

Europee 2024, il Pd e Tarquinio. Lui insiste: “Il DDL Zan non mi piace, sulle unioni civili dico “a ciascuno si dia il suo””

News - Federico Boni 5.4.24
Unione Europea LGBT Italia

L’Italia non firma la dichiarazione dell’UE a favore dei diritti LGBTI+ perché somiglia al Ddl Zan e include l’identità di genere

News - Redazione Milano 17.5.24