Chi è Francesco Panarella, il “Cucciolo” camorrista gay di Mare Fuori

Noto al grande pubblico come Cucciolo, Francesco Panarella ha letteralmente conquistato tutta l'Italia con il suo ruolo nella terza stagione di Mare Fuori: ma cosa sappiamo di lui? Scopriamolo insieme...

ascolta:
0:00
-
0:00
Francesco Panarella
Francesco Panarella - Foto: Instagram @thunderingsea / ph. @salvatorebuccala
3 min. di lettura

Francesco Panarella, meglio noto come Cucciolo, soprannome di Luigi Di Leo, è un attore di origini partenopee che negli ultimi mesi ha conquistato il cuore del grande pubblico – e soprattutto quello della comunità LGBTQ+ – grazie alla sua partecipazione alla terza stagione della serie tv Rai da record di ascolti Mare Fuori, dove interpreta il ruolo di un 17enne finito in carcere per conto della camorra.

Ma cosa sappiamo di Francesco Panarella e della sua vita privata? Scopriamolo insieme…

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Francesco Panarella (@thunderingsea)

 

Francesco Panarella: chi è e cosa sappiamo di lui?

Nato a Napoli il 26 maggio 2001, Francesco ha sviluppato la sua passione per la recitazione sin da giovanissimo tanto da aver intrapreso in adolescenza un percorso di formazione presso la scuola di cinema di Napoli. Attualmente fa parte dell’agenzia di cinema con sede a Roma, Studio emme, specializzata nella gestione artistica.

Il suo debutto sui set delle grandi produzioni televisive è avvenuto proprio con la terza stagione di Mare Fuori dove egli interpreta il ruolo di un ragazzo omosessuale che, cresciuto senza una madre e un padre, è costretto a prendersi cura del fratello minore e ad affrontare situazioni difficilissime come l’uccisione del suo ex fidanzato proprio per via delle sue preferenze sessuali.

Anche lui, come il personaggio che interpreta nella serie tv disponibile su Rai Play e Netflix, è cresciuto soltanto con la madre – che è un commissario di polizia – e la sorella maggiore che da sempre lo hanno supportato nella sua passione per le arti. Sin da giovanissimo, infatti, come dichiarato dallo stesso attore, Francesco ha sempre avuto la propensione per la recitazione ma anche per la musica.

 

Mare fuori 3 - storia gay - Matteo e Cucciolo
Mare fuori 3 – storia gay – Matteo e Cucciolo

 

“Io sono cresciuto sin da quando ero bambino in un ambiente in cui si raccontavano sempre storie e quindi sono cresciuto con questa tendenza allo sfuggire dalla realtà mediante vari metodi, vari approcci. Uno di questi erano i racconti. Poi ci sono anche i film e la musica”, ha dichiarato in un’intervista rilasciata a Mattina Live, il morning show in onda su Canale 8 condotto da Mariù Adamo.

“Da bambino ancora prima di parlare – questo me lo ha raccontato mia sorella – tendevo a percuotere le mani un po’ ovunque a ritmo e quindi notata questa mia propensione al ritmo ho deciso di introdurmi al mondo delle percussioni e poi sono passato alla batteria. Sono cresciuto con gli occhi fissi su Jimmy Sullivan, un batterista”, ha proseguito Francesco nell’intervista in cui, ancora stupito e emozionato per le luci puntate sul proprio operato, ha raccontato di come ha deciso di intraprendere la sua carriera nel mondo del cinema.

 

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MattinaLive (@mattinalive)

 

Francesco Panarella: quando è nata la sua passione per il cinema?

“Ho deciso di esprimermi artisticamente a 360° quindi a un certo punto durante il mio percorso di crescita ho detto, ‘ma sai che ti dico, visto che ci sono tanti modi per evadere dalla realtà recitare è sicuramente uno dei più belli, quindi perché non provarlo'”, ha dichiarato sempre in occasione della sua intervista ai microfoni di Mattina Live.

E così, da quel momento, con studio e dedizione, ha preso il via la carriera cinematografica di Francesco Panarella che presto tornerà in video non solo nel ruolo di Cucciolo nella quarta stagione di Mare Fuori – con il proseguo della sua storia d’amore con Milos – ma anche in un cortometraggio prodotto dalla 8 mm Cinema in cui potremmo vederlo accanto al suo amico e collega Alessandro Orrei.

 

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Francesco Panarella (@thunderingsea)

 

Francesco Panarella: i progetti futuri per il “Cucciolo” di Mare Fuori

Come dichiarato dallo stesso Francesco Panarella, però, nonostante il successo raggiunto grazie alla sua partecipazione nella serie Mare Fuori, nel suo futuro c’è ancora spazio per parecchia sperimentazione e molto studio. Proprio per questo motivo, anche grazie alla conoscenza approfondita della lingua inglese, tra i suoi sogni c’è anche quello di sbarcare in America per recitare magari in un’importante produzione internazionale.

Per quanto riguarda la sua vita privata, invece, Francesco Panarella – per la gioia di tutti i suoi fan – ha dichiarato di essere single. Stando alle sue dichiarazioni, nonostante abbia interpretato il ruolo di un ragazzo omosessuale, i suoi interessi propenderebbero più verso l’universo femminile anche se si è ritenuto orgoglioso di poter portare in scena, a maggior ragione in un contesto come la Rai, il suo personaggio.

Forse, anche per via di questo suo ruolo, Francesco è seguitissimo sui social dove al momento conta ben 85 mila follower che ogni giorno lo seguono nelle sue avventure e interagiscono sotto i suoi post.

Insomma, non ci resta che augurargli un futuro prospero di belle opportunità e noi siamo certi che sentiremo ancora a lungo parlare di lui. In bocca al lupo Francesco!

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

iraq-donne-trans (2)

Iraq, la strage silenziosa delle donne trans, uccise dai loro familiari per “onore”

Corpi - Francesca Di Feo 20.5.24
Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: "Sottolineavano ovunque quanto fossi diventata grassa" - Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni - Gay.it

Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: “Sottolineavano ovunque quanto fossi diventata grassa”

Culture - Redazione 22.5.24
Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24

Hai già letto
queste storie?

Sarah Paulson: "Ryan Murphy mi ha dato una carriera, e ora è mio amico prima di ogni altra cosa" - Sarah Paulson AHS - Gay.it

Sarah Paulson: “Ryan Murphy mi ha dato una carriera, e ora è mio amico prima di ogni altra cosa”

News - Redazione 19.4.24
Uncoupled 2, dopo Netflix la serie con Neil Patrick Harris viene cancellata anche da Showtime - Uncoupled - Gay.it

Uncoupled 2, dopo Netflix la serie con Neil Patrick Harris viene cancellata anche da Showtime

Serie Tv - Redazione 22.3.24
Petit, Sarah Toscano e Holden

Amici 23, tutti gli inediti di questa edizione: ascolta la playlist

Musica - Luca Diana 10.1.24
I fantastici 5

I fantastici 5, la nuova serie tv con Raoul Bova che parla di sport e diversità

Serie Tv - Luca Diana 17.1.24
Sara Drago, Call My Agent

Sara Drago, chi è l’attrice sulla bocca di tuttə?

Culture - Luca Diana 19.3.24
Remo "Rey" Sciutto, il divulgatore storico e attivista LGBTQIA+ ha vinto la prima edizione di The Floor - VIDEO - Remo 22Roy22 Sciutto il divulgatore storico e artistico ha vinto la prima edizione di The Floor 2 - Gay.it

Remo “Rey” Sciutto, il divulgatore storico e attivista LGBTQIA+ ha vinto la prima edizione di The Floor – VIDEO

Culture - Redazione 31.1.24
Sugo-Gate a Belve, Antonella Clerici fa il nome di Ligabue che smentisce: "Mai detta una cosa del genere" (VIDEO) - Sugo Gate a Belve Antonella Clerici fa il nome di Ligabue che smentisce - Gay.it

Sugo-Gate a Belve, Antonella Clerici fa il nome di Ligabue che smentisce: “Mai detta una cosa del genere” (VIDEO)

Culture - Redazione 24.4.24
Sanremo 2024, 4a serata. L'ordine d'uscita dei 30 BIG tra duetti e cover con Lorella Cuccarini co-conduttrice - Lorella Cuccarini - Gay.it

Sanremo 2024, 4a serata. L’ordine d’uscita dei 30 BIG tra duetti e cover con Lorella Cuccarini co-conduttrice

Culture - Redazione 9.2.24