Germania: Malte, uomo trans*, ucciso durante il Münster Pride

La Germania registra un’ondata anti - LGBTQ+

ascolta:
0:00
-
0:00
Uomo trans* ucciso Germania Gay.it
3 min. di lettura

Dalla Germania un terribile fatto di cronaca che altro non può configurarsi, se non come un crimine d’odio contro la comunità LGBTQ+. Questo mentre la Germania è ancora nel pieno dell’ondata di Gay Pride che si tiene da giugno fino ad agosto inoltrato. Comunemente, nel periodo delle celebrazioni, il Paese viene chiamato con l’acronimo CSD, da Christopher Street Day, in onore dei moti di Stonewall che si tennero nel Greenwhich Village su Christopher Street.

Recentemente la Germania sta registrando un crescente sentimento anti-LGBT, come denunciano anche molte associazioni e organizzazioni locali e nazionali. Il protagonista della vicenda è un ragazzo di 25 anni, un uomo trans* che per il momento la polizia ha identificato come Malte C. Durante il Pride di Münster, città della Renania Settentrionale-Vestfalia famosa per la sua università, Malte C. è stato aggredito e ha perso la vita a seguito delle ferite riportate.

Uomo trans* ucciso Germania Gay.it
La comunità LGBTQ+ di Münster in ricordo di Malte C.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, Malte C. si trovava nella periferia della città quando ha visto un uomo molestare verbalmente e con insulti omofobi un gruppo di donne. Il ragazzo è intervenuto per difenderle e l’aggressore si è accanito su di lui con pugni e percosse. Durante la colluttazione Malte C. è caduto urtando la testa e perdendo conoscenza senza più risvegliarsi.

Dopo poche ore, le testimonianze delle ragazze che aveva difeso e le immagini delle telecamere di sorveglianza nella zona hanno portato all’arresto di un sospettato, un 20enne che un agente di polizia ha individuato alla stazione della città.

Uomo trans* ucciso Germania Gay.it
Una foto di Malte C. rilasciata da Trans*Inter*-Münster

Immediata è stata la reazione di politici e abitanti del luogo, che hanno condannato questo atto atroce; il sindaco di Münster, Markus Lewe, si è così espresso: «Questo terribile evento mostra che abbiamo ancora molto da fare per spingere per l’uguaglianza e l’accettazione per le persone di diversi orientamenti sessuali». Persino il vescovo romano cattolico della città, Felix Genn, ha definito l’attacco come un atto barbaro e folle: «L’intolleranza, l’esclusione e l’odio non devono avere posto nella nostra società».

La LSVD, Lesbiand and Gay Federation, ha dichiarato di essere preoccupata non solo per l’attacco, ma anche per come questo è stato descritto dalla polizia e dai pubblici ministeri: «Chiediamo alle autorità inquirenti di nominare e classificare immediatamente questo atto come un crimine d’odio». L’associazione Trans*Inter*-Münster gli ha fatto eco, sottolineando ancora una volta come in Germania le ostilità contro la comunità LGBTQ+ stiano riprendendo a crescere dopo un periodo di relativa calma.

Con un post ufficiale su Instagram si è espresso anche il CSD Münster, l’associazione che organizza gli eventi del Pride nella città, chiamando tutte le persone della comunità a un’azione comune.

«Come comunità, siamo uniti contro l’ostilità queer, qualsiasi forma di fanatismo e violenza. Rinforziamoci a vicenda e difendiamoci sempre a vicenda! L’idea che qualcuno della nostra comunità debba sopportare tanta violenza vicino ai nostri spazi sicuri ci rende tristi e arrabbiati. Vogliamo esprimere queste emozioni in una manifestazione venerdì alle 18 davanti al Prinzipalmarkt»

Il sospetto arrestato dalla polizia è in attesa della convalida del fermo, mentre politici locali e attivisti chiedano che la cosa non passi in secondo piano senza ottenere giustizia.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
Leo Gullotta e l'amore per Fabio Grossi a Domenica In: "Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi" - Leo Gullotta - Gay.it

Leo Gullotta e l’amore per Fabio Grossi a Domenica In: “Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi”

News - Redazione 15.4.24
Back to Black, recensione del biopic su Amy Winehouse. Il ricordo di un'icona sconfitta dall'amore - BackToBlack2024 - Gay.it

Back to Black, recensione del biopic su Amy Winehouse. Il ricordo di un’icona sconfitta dall’amore

Cinema - Federico Boni 11.4.24
Dino Fetscher, vacanze d'amore a Roma con Chris Wilson. Le foto social - Dino Fetscher - Gay.it

Dino Fetscher, vacanze d’amore a Roma con Chris Wilson. Le foto social

Culture - Redazione 15.4.24
Mahmood è in tour in Europa per presentare l'album "Nei letti degli altri"

Mahmood più libero che mai sul palco, il suo tour strega l’Europa e “Tuta gold” conquista il triplo disco di platino

Musica - Emanuele Corbo 9.4.24
Victoria De Angelis dei Maneskin, vacanza romantica e baci social con l'amata Luna Passos (FOTO) - Victoria De Angelis dei Maneskin vacanza romantica e baci social con lamata Luna Passos FOTO - Gay.it

Victoria De Angelis dei Maneskin, vacanza romantica e baci social con l’amata Luna Passos (FOTO)

News - Redazione 9.4.24

Leggere fa bene

Triptorelina - immagine di repertorio

Adolescente trans costretto alla mastectomia perché la triptorelina arriva in ritardo

News - Francesca Di Feo 14.2.24
thomas-insulti-social

Aggredito dal branco un anno fa, Thomas ora è vittima dell’omobitransfobia social

News - Francesca Di Feo 8.2.24
Messico, il presidente Obrador definisce "un uomo vestito da donna" la deputata trans Salma Luevano - Andres Manuel Lopez Obrador - Gay.it

Messico, il presidente Obrador definisce “un uomo vestito da donna” la deputata trans Salma Luevano

News - Redazione 10.1.24
tdor ungheria transgender

Ungheria, 60 persone transgender presentano ricorso al Tribunale Europeo dei Diritti dell’Uomo contro le leggi anti-trans

News - Francesca Di Feo 20.11.23
Jonathan Bailey a difesa delle persone trans* (Foto: ES Magazine)

Jonathan Bailey a difesa dellə adolescenti trans*: “Oggi più urgente che mai”

Cinema - Redazione Milano 18.12.23
tdor-2023-torino

TDOR Torino 2023: “Marciamo per noi stessə, per chi non può farlo e per chi non c’è più”

News - Francesca Di Feo 13.11.23
acet-team-persone-trans-non-binarie

ACETeam, la prima squadra di calcio a 5 in Italia composta solo da persone trans e non binarie – INTERVISTA

Corpi - Francesca Di Feo 16.11.23
transgender allattamento seno

Le mamme transgender e i genitori AMAB possono allattare: lo dice la scienza

Corpi - Francesca Di Feo 22.2.24