Giamaica, la Corte internazionale chiede l’abrogazione delle leggi omofobe

Vanno cancellata le arcaiche leggi dell'era coloniale britannica, che vietano il sesso gay, con pene che fanno fino a dieci anni di reclusione e ai lavori forzati.

africa lgbt
3 min. di lettura

La Commissione interamericana sui diritti umani, organo dell’Organizzazione degli Stati Americani nata 60 anni or sono per promuovere il rispetto dei diritti umani in tutti gli Stati membri, ha reso pubblica una decisione presa nel 2019, che riteneva la Giamaica in violazione di numerose leggi che proteggono i diritti LGBT riconosciute a livello internazionale, invitando nuovamente il Paese ad abrogare immediatamente le arcaiche leggi dell’era coloniale britannica che vietano il sesso gay, con pene che fanno fino a dieci anni di reclusione e ai lavori forzati. Il caso Gareth Henry e Simone Carline Edwards vs. Giamaica è stato portato avanti da un uomo gay e una donna lesbica, costretti a lasciare il proprio Paese a causa delle violenze subite e della paura di morire per mano di polizia e bande omofobe.

So cosa significa vivere nella paura“, ha detto Gareth Henry in un video pubblicato su YouTube dallo Human Dignity Trust, che rappresentava Henry ed Edwards nel caso. “So cosa significa vivere nascosti ed essere ostracizzati. So come ci si sente ad essere picchiati e lasciati morire. È appagante vedere che la Commissione stia prendendo sul serio la nostra denuncia”. “Mi dà speranza che un giorno queste leggi obsolete verranno abolite, così sarò in grado di tornare in patria senza timore di essere attaccato”. “Spero che il governo giamaicano, per la prima volta, faccia ciò che è giusto per la comunità LGBT“, ha concluso Henry.

Henry era fuggito in Canada a seguito di una serie di aggressioni violente. Nel 2003 era stato aggredito dalla polizia di fronte a una folla di 70 persone, mentre nel 2007 era stato minacciato dalla polizia dopo essere stato inseguito da una folla di 200 persone che cantavano “i gay devono essere uccisi”. Edwards è stata colpita più volte da membri di una banda omofoba, appena fuori casa sua. Omofobi che hanno anche cercato di uccidere due dei suoi fratelli, uno dei quali omosessuale. Come Henry, Edwards è stata costretta a fuggire per salvarsi la vita, trovando asilo in Europa.

Le leggi giamaicane sono descritte dall’Atto sui Delitti della Persona, articoli 76, 77, 78, 79: Chiunque sia condannato all’abominevole crimine di sodomia (rapporto anale) commesso sia con gli esseri umani che con un qualsiasi animale, è punibile con l’imprigionamento ai lavori forzati. Lo stesso vale per chiunque tenti di commettere il suddetto abominevole crimine, o sia colpevole di un qualsivoglia assalto con l’intento di commettere lo stesso, o di un qualsivoglia assalto indecente su una qualsiasi persona maschile. Ogni qualvolta si abbia a che fare con un qualsiasi delitto punibile da questo Atto, sarà forse necessario provare la conoscenza carnale, ma non sarà necessario provare l’attuale emissione di seme non costituendo questa una prova della conoscenza carnale, bensì la conoscenza carnale dovrà essere completamente giudicata con la sola prova di penetrazione. Sì specifica poi che ogni persona maschile, in pubblico o in privato, che commette, o fa parte di un gruppo che commette, o che procuri o tenti di procurare la commissione di una qualsiasi persona maschile, di un atto di grande indecenza con un’altra persona maschile sarà colpevole di un delitto e punibile con l’imprigionamento ai lavori forzati.

Questa è una grande vittoria legale per Gareth, Simone e l’intera comunità LGBT in Giamaica e nei Caraibi, dove nove Paesi continuano a criminalizzare l’intimità consensuale tra persone dello stesso sesso“, ha detto Téa Braun, direttrice di Human Dignity Trust .

In Gareth Henry e Simone Carline Edwards v. Jamaica, la Commissione interamericana ha ritenuto il governo della Giamaica responsabile di molteplici violazioni degli accordi e delle regole internazionali. La commissione ha ufficialmente chiesto alla Giamaica di abrogare le leggi “che vietano o discriminano sulla base dell’orientamento sessuale, dell’identità o dell’espressione di genere“, e quelle che criminalizzano la “condotta sessuale consensuale tra uomini che hanno rapporti sessuali con uomini“. La sentenza ha poi chiesto l’attuazione di programmi di sensibilizzazione educativa per creare un ambiente più inclusivo per tutti i giamaicani.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

stati-uniti-bridget-christian-ziegler-violenza-sessuale

Stati Uniti, accusato di violenza sessuale il marito di Bridget Ziegler, leader del collettivo conservatore “Moms for Liberty”

News - Francesca Di Feo 4.12.23
300, arriva il sequel con Alessandro Magno gay: "Sarà omoerotico e super sessuale" - 300 1 - Gay.it

300, arriva il sequel con Alessandro Magno gay: “Sarà omoerotico e super sessuale”

Cinema - Redazione 5.12.23
Lorenzo Zurzolo Gay.it

Il 2024 di Lorenzo Zurzolo: da “Diabolik” a “Prisma 2”, e poi “La Storia” di Elsa Morante e “M.” di Scurati

Cinema - Mandalina Di Biase 1.12.23
Le 20 serie LGBTQIA+ più attese del 2024 - serie lgbtqia 2024 - Gay.it

Le 20 serie LGBTQIA+ più attese del 2024

Serie Tv - Federico Boni 5.12.23
Una mostra sull'omoerotismo nel calcio all'interno dello stadio del Tottenham - JJ Guest Gary and Paul 2023 - Gay.it

Una mostra sull’omoerotismo nel calcio all’interno dello stadio del Tottenham

Corpi - Redazione 5.12.23
Maestro (Netflix, 2023)

Maestro: la vera storia di Leonard Bernstein e Felicia Montealegre

Culture - Riccardo Conte 4.12.23

Continua a leggere

GPA reato universale, la Camera approva il DDL Varchi. Opposizione divisa sull’emendamento di +Europa - gpa illegale camera - Gay.it

GPA reato universale, la Camera approva il DDL Varchi. Opposizione divisa sull’emendamento di +Europa

News - Federico Boni 26.7.23
Loretta Goggi a Giorgia Meloni: "Sui diritti non si torna indietro, la libertà è sacra" - Loretta Goggi - Gay.it

Loretta Goggi a Giorgia Meloni: “Sui diritti non si torna indietro, la libertà è sacra”

Culture - Federico Boni 5.8.23
camerun gay

Io, gay dal Camerun, tra omofobia, dolore e rinascita: la toccante storia di Yannick – VIDEO

Culture - Redazione Milano 29.6.23
alessia-crocini-paolo-mieli-nichi-vendola-gpa

“Parole di Paolo Mieli vergognose”, la reazione di Alessia Crocini dopo l’attacco a Vendola

News - Francesca Di Feo 28.11.23
Feisal Mahmood

“Voglio sfondare come Mahmood”, la commovente storia di Feisal, 16 anni, su un barchino dalla Tunisia in Europa

Musica - Mandalina Di Biase 12.10.23
Alessandra Mussolini: "Quanto avvenuto a Padova è indegno di un Paese civile. Bombardano le famiglie" - VIDEO - Alessandra Mussolini - Gay.it

Alessandra Mussolini: “Quanto avvenuto a Padova è indegno di un Paese civile. Bombardano le famiglie” – VIDEO

News - Redazione 20.6.23
Vittorio Feltri e i deliri su omosessualità, cattolici e Sodoma - Vittorio Feltri - Gay.it

Vittorio Feltri e i deliri su omosessualità, cattolici e Sodoma

News - Redazione 16.8.23
Gli omofobi pensano che Justin Trudeau sia gay perché ha visto "Barbie" con suo figlio - Justin Trudeau - Gay.it

Gli omofobi pensano che Justin Trudeau sia gay perché ha visto “Barbie” con suo figlio

Culture - Redazione 9.8.23