Gianni Vattimo contro le accuse al suo assistente: “Nessuna circonvenzione”

Mercoledì l'assistente di Gianni Vattimo, Simone Caminada, potrebbe essere rinviato a giudizio.

gianni vattimo
Gianni Vattimo e l'assistente Simone Caminada.
3 min. di lettura

L’accusa potrebbe arrivare ufficialmente dopodomani, mercoledì 9 giugno 2021, per Simone Caminada, prima tuttofare poi amico intimo di Gianni Vattimo, celebre esponente della filosofia postmoderna. Omosessuale dichiarato, non ha mai fatto mistero della sua sessualità. Per 11 anni è stato assieme al compagno Sergio Mamino, morto nel 2003 per un tumore ai polmoni.

La denuncia per (presunta) circonvenzione è partita da Flavia Longo, dottoressa, geriatra e amica di Vattimo, che ha visto in Caminada una figura negativa nella vita del filosofo 85enne.

Secondo la Longo, come riporta Repubblica, l’assistente 38enne faceva pressione sull’uomo per ottenere dei benefici di carattere economico. Bonifici da decine di migliaia di euro, autorizzazione a operare nei suoi conti correnti, spese per un totale di 60.000 euro, fino a ereditare tutto il patrimonio e polizze assicurative: così Caminada avrebbe sfruttato la fragilità di Gianni Vattimo. E per questo, la dottoressa lo avrebbe segnalato, ma non solo:

Non è stata una decisione semplice, ma pensata a lungo. Non è stata affatto una questione puramente economica, non era cioè la preoccupazione dell’uso del denaro da parte di Vattimo ciò che mi ha spinto a segnalare la situazione ma è stata dettata da tutta una serie di privazioni che io e tutti gli amici più stretti di Gianni avevamo notato da quando Simone Caminada era entrato nella sua vita. 

La Longo continua:

Gianni aveva due tipi di amicizie, quelli che beneficiavano dei suoi regali e della sua generosità e quelli che invece non avevano questa propensione.

Tra chi non l’aveva, sebbene fossimo tutti sconvolti, c’era chi riteneva che non servisse denunciare, temendo i lunghi tempi della giustizia, chi non voleva esporsi e chi invece ha appoggiato questa scelta. Tutte persone che sono state ascoltate in procura e hanno raccontato quanto di loro conoscenza.

Ed è sicura che Caminada stesse manipolando l’uomo:

Dopo una telefonata, in cui lui forse pensava di aver chiuso la comunicazione con me, ho sentito che diceva: “Simone, ho detto quello che volevi?”. È stata un po’ la goccia che ha fatto traboccare il vaso: come medico, in tutta coscienza, mi sono decisa a segnalare la situazione. […] 

Ma abbiamo assistito a pressioni psicologiche, scenate, ricatti. Gli toglieva il telefono, non ci permetteva di parlare con lui, rispondeva lui per Gianni. Vattimo ha sempre utilizzato molto il computer, invece addirittura non rispondeva più alle mail.

Le presunte minacce di Caminada per manipolare Gianni Vattimo

La pm di Torino Giulia Rizzo accusa Caminada di aver approfittato della generosità e della fragilità psichica di Vattimo per suo interesse personale, minacciando di andarsene se non avesse accettato le sue richieste.

Caminada vive con il filosofo dal 2015, e da assistente e tuttofare è diventato una persona speciale per Vattimo, e sarebbe stato questo il suo errore, poiché l’affetto che il filosofo provava per il ragazzo non era ricambiato, se non per interesse. L’accusa, per il 38enne, è circonvenzione d’incapace, reato che prevede dai 2 ai 6 anni di carcere.

La prassi prevede dei colloqui con la presunta vittima, la quale non ha dimostrato segni di demenza o altri elementi rilevanti da segnalare. Ma mentre gli esperti dell’accusa ribadiscono che la vecchiaia potrebbe aver portato a un’alterazione della libertà di scelta e di decisione, i psichiatri della difesa (Caminada) parlano di “lievi impacci cognitivi”, normali per una persona d 85 anni.

E c’è di più: Vattimo ha sempre confermato di non sentirsi vittima di una circonvenzione. L’avvocato Andre Ferraro Merlino, al Fatto Quotidiano, ha anche spiegato che il filosofo non ha:

figli o eredi diretti, e di essere intenzionato di lasciare quello che rimarrà a chi desidera. Una delle menti più brillanti del ‘900 non può essere ritenuta circonvenuta né circonvenibile. Riteniamo che tutte le accuse siano completamente infondate: Caminada ha agito sempre nell’interesse del filosofo, che ha sempre avuto un modo di vivere basato su gesti generosi e regali.

Ma Vattimo non crede alle accuse

Lui stesso non crede alla circonvenzione:

Questo ragazzo mi ha sempre trattato benissimo. Ha un regolare contratto da 1.300 euro al mese e adesso è accusato ingiustamente di cose assurde.

Gianni Vattimo ha una giustificazione per tuti i pagamenti, anche quelli ritenute ingiustificati dalla procura. Operazioni chirurgiche, polizze stipulate senza alcuna costrizione o minaccia. Sempre il filosofo, su La Stampa, spiega, :

Qualche litigio c’è stato, non posso negarlo. Ma Simone non se n’è mai andato. Il problema è un altro: spesso davo denaro a persone vicine, che credevo amici. Simone cercava di limitare queste uscite, inimicandosi quelle persone. Le stesse che ora lo accusano e che hanno chiesto al tribunale di nominare un amministratore di sostegno. Io mi sento perseguitato.

Questa storia è diventata deprimente e umiliante e vorrei tanto che mi lasciassero in pace. Purtroppo, l’accanimento di certa magistratura potrebbe essere dovuta anche alla mia popolarità. Se non fossi stato un personaggio da sbattere in prima pagina, con ogni probabilità non ci sarebbe stata alcuna indagine.

Simone o Simona?

Ma non è ancora tutto qui, perché il professore si domanda se sarebbe nata tutta questa battaglia legale se anziché Simone ci fosse stata una Simona:

Forse no, ma non mi sento insultabile da queste possibili differenze, non me ne importa un fico secco. Ho speso la vita a conquistarmi ogni forma di libertà e sarò pur libero di decidere chi avere accanto a me e a chi destinare le mie cose. O no?

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

L'artista marziale Bryce Mitchell istruirà suo figlio a casa perché "a scuola diventerebbe gay" (VIDEO) - Bryce Mitchell - Gay.it

L’artista marziale Bryce Mitchell istruirà suo figlio a casa perché “a scuola diventerebbe gay” (VIDEO)

Corpi - Redazione 24.5.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24
Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: "Solo l'amore conta" - Bari il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme - Gay.it

Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: “Solo l’amore conta”

News - Redazione 24.5.24
Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm - Block Pass - Gay.it

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm

Cinema - Federico Boni 17.5.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
10 anni fa Xavier Dolan travolgeva e incantava Cannes con Mommy - ecnv mommy - Gay.it

10 anni fa Xavier Dolan travolgeva e incantava Cannes con Mommy

Cinema - Federico Boni 24.5.24

Continua a leggere

attivista-politica-trans-uccisa-messico

Messico: uccisa a colpi di pistola la politica e attivista trans pronta a candidarsi al Senato

News - Francesca Di Feo 16.1.24
elon-musk-gina-carano

Licenziata da Disney per le sue battute omobitransfobiche, Elon Musk pagherà la battaglia legale di Gina Carano

News - Francesca Di Feo 15.2.24
pro-vita-manifesti-como-brescia

Pro Vita e Famiglia, nuovi manifesti “anti-gender” a Como e Brescia: la risposta di Arcigay

News - Francesca Di Feo 6.1.24
Alessandro Zan PD Elezioni Europee

Europee 2024, intervista ad Alessandro Zan: “Faremo l’Europa più politica, Meloni come Orban, Vannacci come il Ku Klux Klan”

News - Federico Boni 15.5.24
spadafora

Vincenzo Spadafora: “Sono gay e cattolico praticante, voglio portare avanti l’adozione per i single”

News - Redazione 14.3.24
Buone notizie Italia 2022 Gay.it

Padova, Tribunale respinge ricorso della Procura contro le famiglie arcobaleno

News - Redazione 5.3.24
elezioni-indonesia-2024

Indonesia, estrema destra anti-LGBTI+ verso la vittoria, chi è Prabowo Subianto leader di Gerindra

News - Francesca Di Feo 16.2.24
Vittorio Sgarbi, selfie con due minorenni e insulto omofobo: "Non siete fin*cchi? W la f*ga" (VIDEO) - Vittorio Sgarbi 2 - Gay.it

Vittorio Sgarbi, selfie con due minorenni e insulto omofobo: “Non siete fin*cchi? W la f*ga” (VIDEO)

News - Redazione 12.4.24