Google realizza un glossario LGBTQ+ ma cancella bisessuali e pansessuali

Pensato per aiutare i giornalisti a scrivere della comunità LGBTQ+ senza commettere errori, il glossario è subito scivolato su alcune clamorose dimenticanze.

Google realizza un glossario LGBTQ+ ma cancella bisessuali e pansessuali - Glossario GOOGLE - Gay.it
2 min. di lettura

Google ha realizzato un nuovo glossario LGBT+ che mira ad educare il pubblico e i media sul linguaggio da utilizzare nei confronti della comunità LGBT+, raccontandola in tutti i suoi aspetti. Tutto particolarmente apprezzabile, se non fosse che all’interno del glossario in questione Google abbia poi clamorosamente cancellato la bisessualità.

Il glossario di 100 parole utilizza Google Trends per monitorare la popolarità di alcuni termini LGBT+ ed è stato creato con linguisti  dichiaratamente queer con tanto di dottorato di ricerca. Secondo il comunicato diffuso da Google: “È un modo per comprendere la comunità LGBTQ+ e, si spera, trasformare il modo in cui i giornalisti – e tutti noi – scrivono e parlano delle persone LGBTQ+”. Lodevole l’obiettivo, assai meno il risultato finale.

Pur essendo nell’acronimo utilizzato in tutto il progetto, la parola “bisessuale” è stata completamente infatti omessa dal glossario, così come “pansessuale” e “two spirit” (nativi americani che sentono di non avere né uno spirito maschile né uno femminile) . Nel glossario, invece, trovano spazio termini come “sodomia”, “f*g hag” e “no fats, no femmes, no Asians”. In tanti hanno polemizzato con Google, chiedendo un immediato aggiornamento del glossario appena pubblicato.

Se il popolare motore di ricerca non ha ancora proferito parola in merito, VideoOut, che ha lavorato al progetto, ha così replicato ai reclami social: “In verità abbiamo tralasciato molte parole, alcune intenzionalmente perché il progetto è stato concepito per consistere in soli 100 termini al momento del lancio, ma alcune di queste involontariamente come “bisessuale”. Stiamo lavorando attivamente con il nostro team e i nostri partner per correggere questo problema. Detestiamo che tu abbia dedicato del tempo a consultare il glossario e ti sia sentito escluso. È esattamente l’emozione opposta che vogliamo suscitare con il nostro glossario. Apprezziamo tutte le risposte, positive e negative, che portano questa risorsa a diventare sempre migliore!”.

Anche Dominique Canning, uno dei quattro linguisti queer coinvolti nel progetto, è intervenuto: “Noi (i linguisti) non abbiamo avuto molto a che fare con l’elenco di parole originale, anche se non includere le persone bi+ è stata sicuramente un’enorme svista. Da quel che ho capito questa non vuole essere la versione  finale del glossario e ne verranno aggiunte altre. Questo non vuole essere un elenco esaustivo. Anche con i limiti di tempo che abbiamo avuto, tuttavia, spettava a noi spingere di più per includere alcuni termini sin dall’inizio“.

Ad oggi, a sette giorni dalla pubblicazione del glossario, la ‘svista’ non è stata ancora riparata.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: "Solo l'amore conta" - Bari il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme - Gay.it

Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: “Solo l’amore conta”

News - Redazione 24.5.24
Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm - Block Pass - Gay.it

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm

Cinema - Federico Boni 17.5.24
Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24
triptorelina-famiglie-incatenate-sede-aifa

Triptorelina, le famiglie si incatenano sotto la sede dell’AIFA per protestare il tavolo tecnico e la sua composizione

News - Francesca Di Feo 24.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

Allarme Social Media, le principali piattaforme non riescono a garantire la sicurezza delle persone LGBTQ+ - Social media Icons On The Home Screen of an Android Phone - Gay.it

Allarme Social Media, le principali piattaforme non riescono a garantire la sicurezza delle persone LGBTQ+

News - Redazione 24.5.24
thomas-insulti-social

Aggredito dal branco un anno fa, Thomas ora è vittima dell’omobitransfobia social

News - Francesca Di Feo 8.2.24
Pro Vita, un 2023 segnato dall'ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+ - 22I Figli non si comprano22 i manifesti di Pro Vita contro la GPA invadono le citta dItalia - Gay.it

Pro Vita, un 2023 segnato dall’ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+

News - Federico Boni 6.12.23
Chiara Ferragni con il volto martoriato nel post con cui Profit Ways ha pagato Meta per sponsorizzare le criptovalute

Il volto martoriato di Chiara Ferragni in un violento post Instagram

News - Redazione Milano 8.1.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Balducci, Marchisio, Martin e tanti altri - specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Balducci, Marchisio, Martin e tanti altri

Culture - Redazione 11.3.24
x-politiche-deadnaming-misgendering

X reintroduce le politiche di moderazione contro deadnaming e misgendering

News - Francesca Di Feo 6.3.24
Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque

News - Redazione 14.12.23
montenegro-diritti-lgbt

Il Montenegro candidato all’ingresso UE tra “sterilizzazione forzata” delle persone trans e linguaggio d’odio rampante

News - Francesca Di Feo 18.1.24