Ian McKellen racconta la sua gioventù: “Ero l’unico ragazzo gay del paese”

L'attore ha raccontato la sua adolescenza e le difficoltà di non avere altri punti di riferimenti nella scoperta della sua sessualità.

ascolta:
0:00
-
0:00
ian mckellen
The Bolton News
2 min. di lettura

Crescere queer può essere molto complicato, e le vecchie generazioni – ancor più quando non esistevano social o smartphone – ne sanno qualcosa o due: Ian McKellen, classe 1939 e tra gli attori più acclamati nell’industria cinematografica e teatrale, in un’intervista per The Bolton News ha raccontato cosa significa crescere in un paese dove sei l’unico ragazzo gay, senza punti di riferimento o altre persone come te: “Isolarsi a causa della propria sessualità è uno stato tristemente confusionario” ha raccontato l’attore, dichiaratamente gay dal 1988.

McKellen ha raccontato la sua storia in occasione del Bolton Pride, che si svolgerà il prossimo 4 Agosto, presso il centro urbano della Grande Manchester dove è cresciuto quando l’omosessualità era ancora illegale: “Avrei voluto ci fosse stato un Bolton Pride all’epoca” riporta l’attore nell’intervista. McKellen racconta che nonostante la solitudine e l’isolamento ha passato un’adolescenza “piuttosto felice” ma c’era sempre qualcosa che mancava: “Non ho mai detto a mio padre di essere gay” raccontò McKellen ad Amol Rajan della BBC: “Venne vedere il mio primo spettacolo a West End, e ne ero immensamente grato, finché tre settimane dopo morì in un incidente stradale”.

 

ian mckellen
Ian McKellen d’adolescente ( Photograph: Evening Standard/Getty Images)

 McKellen oggi organizza numerosi incontri nelle scuole britanniche, inclusa quella di Bolton, raccontando la sua esperienza alle nuove generazioni, cercando di sensibilizzare e divulgare il più possibile: “Non vedo l’ora di vedermi perché sanno che c’è Gandalf in città” dice l’attore “Ma io gli rispondo che non parleremo di quello,  parleremo dell’essere gay. E quando racconto a questi ragazzi che ai miei tempi era illegale per gli uomini gay fare l’amore, non possono credere alle loro orecchie”. Nonostante i numerosi passi in avanti, McKellen ha puntualizzato l’urgenza di continuare a supportare e schierarsi con la comunità LGBTQIA+, oggi più che mai: “Veniamo ancora attaccat* dai media e dai nostri politici, e i nostri sudati diritti sono a rischio. Per questo la silenziosa maggioranza deve attivarsi per supportare le persone LGBTQIA+” ha detto McKellen “Dal richiedere dei programmi scolastici più inclusivi a scrivere ai vostri Membri del Parlamento di abolire le terapie ripartire, ci sono tanti modi per supportarci”.

ian mckellen
Ian McKellen tiene un discorso alla scuola di Bolton

McKellen è ospite al Bolton Pride sin dalla prima manifestazione nel 2015, co-fondata da James Edginton e Liz Pycroft con l’obiettivo di aumentare la sensibilizzazione LGBQTQIA+ nel paese. Accompagnato dallo slogan “Amate Bolton, odiate l’omofobia” il Pride fu un enorme successo, vincendo anche NO2H8 Crime Award nel 2017 per il contributo contro i crimini d’odio sul territorio.

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24
Sandokan, c'è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi - Sandokan - Gay.it

Sandokan, c’è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi

Serie Tv - Redazione 18.4.24
Angelina Mango Marco Mengoni

Angelina Mango ha in serbo una nuova canzone con Marco Mengoni e annuncia l’album “poké melodrama” (Anteprima Gay.it)

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24
Close to You, recensione. Il ritorno di Elliot Page, tanto atteso quanto deludente - close to you 01 - Gay.it

Close to You, recensione. Il ritorno di Elliot Page, tanto atteso quanto deludente

Cinema - Federico Boni 19.4.24
Marco Mengoni insieme a Fra Quintale e Gemitaiz canta "Un fuoco di paglia" di Mace, nell'album MAYA. Nel ritornello, Marco si rivolge ad un amore con una desinenza di genere maschile.

Marco Mengoni, una strofa d’amore a un uomo

Musica - Mandalina Di Biase 19.4.24
FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d'uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant - Feud Capote vs. The Swans - Gay.it

FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d’uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant

Serie Tv - Redazione 19.4.24

Continua a leggere

Le chiavi di Miami Beach a Billy Porter, l'appello alla comunità LGBT: "Dobbiamo tornare a combattere" - Alex Fernandez - Gay.it

Le chiavi di Miami Beach a Billy Porter, l’appello alla comunità LGBT: “Dobbiamo tornare a combattere”

Culture - Redazione 15.4.24
Oscar 2024, le speranze LGBTQIA+ in prospettiva nomination tra film, registi, attori e attrici - oscar lgbt 2024 - Gay.it

Oscar 2024, le speranze LGBTQIA+ in prospettiva nomination tra film, registi, attori e attrici

Cinema - Federico Boni 30.11.23
Eric McCormack di Will and Grace difende gli attori etero che interpretano personaggi gay - Will and Grace - Gay.it

Eric McCormack di Will and Grace difende gli attori etero che interpretano personaggi gay

Serie Tv - Redazione 19.3.24
BAFTA 2024, le nomination. Boom per All Of Us Strangers, ci sono Colman Domingo, Elordi, Keoghan e Mescal - Bafta 2024 - Gay.it

BAFTA 2024, le nomination. Boom per All Of Us Strangers, ci sono Colman Domingo, Elordi, Keoghan e Mescal

Cinema - Federico Boni 18.1.24
Bianca Antonelli è voce del collettivo ASIABEL

Tra egomania e lesbiche vere, la musica di Asiabel è un diario aperto: l’intervista

Musica - Riccardo Conte 5.4.24
rimini summer pride 2024, il 4 agosto

Rimini Summer Pride 2024: domenica 4 agosto

News - Redazione 9.3.24
Mumbai, il primo Pride dopo 4 anni sognando il matrimonio egualitario - VIDEO - Mumbai Pride - Gay.it

Mumbai, il primo Pride dopo 4 anni sognando il matrimonio egualitario – VIDEO

News - Redazione 5.2.24
Jonathan Bailey rivela di essere fidanzato: "È un uomo adorabile" - Jonathan Bailey - Gay.it

Jonathan Bailey rivela di essere fidanzato: “È un uomo adorabile”

Culture - Redazione 13.12.23