Il Dio Coniglio divinità queer nella Taiwan oppressa dalla Cina

Nella storia cinese, il "coniglio" è stato spesso utilizzato come termine dispregiativo verso le persone omosessuali.

ascolta:
0:00
-
0:00
taiwan taipei tempio del dio del coniglio cina comunità lgbtqi queer
taiwan taipei tempio del dio del coniglio cina comunità lgbtqi queer
3 min. di lettura

Taiwan. Esiste un piccolo tempio taoista a Taipei, noto per la sua dedizione alla comunità LGBTQI. Lo racconta il Guardian in un reportage a firma Helen Davidson e Chi Hui Lin.

È un’umile stanza con vista sulla parte nuova della capitale, New Taipei. C’è l’altare maggiore, con tre cuscini per la preghiera e le immagini dorate di divinità, quindi l’altare laterale, che è quello famoso, dedicato a Tu’er Shen, santo patrono LGBTQI. Uno striscione rosa accoglie i fedeli verso l’immagine disegnata a fumetti del grande maestro taoista che è raffigurato con orecchie di coniglio e un pennello arcobaleno in mano, nell’immagine a fumetti davanti alla quale i fedeli lasciano offerte: flaconi di profumo, rossetti e altri cosmetici.

Lu Wei-ming, fondatore del tempio e a sua volta maestro taoista, spiega che, seppur famoso per la comunità LGBTQI, il tempio è un luogo aperto a tutte le persone che vogliano pregare per amore, amicizia e per la carriera accademica.

Inaugurato nel 2006, quando il calendario lunare è passato all’Anno del Coniglio, il tempio suggerisce anche una riflessione tornata all’attenzione del dibattito pubblico a Taiwan, paese che sente sempre più opprimente la pressione della Cina. Nella storia cinese, il “coniglio” è stato spesso utilizzato come termine dispregiativo verso le persone omosessuali. Ma grazie al successo dell’icona di Tu’er Shen, la bestiola si è oggi tramutata in un simbolo significativo per la comunità queer taiwanese e cinese.

Nella letteratura cinese sono molte le storie sui conigli, spesso legate al genere e alla sessualità. Nella Ballata di Mulan scritta tra V e VI secolo – racconta il Guardian – l’eroina popolare si traveste da uomo per arruolarsi nell’esercito al posto di suo padre. Quando viene scoperta, la morale conclusiva della filastrocca riassume un principio egualitario: “Quando una coppia di conigli corre fianco a fianco, chi può distinguere il maschio dalla femmina?”.

La venerazione del Dio del Coniglio Tu’er Shen si baserebbe invece sulla storia popolare del XVII secolo nella quale un intellettuale si era innamorato di un funzionario provinciale che, beccandolo a spiarlo, lo uccise. Il racconto prosegue in una dimensione onirica e romantica, l’intellettuale fa visita al suo carnefice in sogno, dicendogli che gli inferi lo prendono in giro e lo chiamano Tu’er Shen (Dio del Coniglio), di fatto nominando così le relazioni romantiche tra uomini. La storia ispirò anche un film del 2019, The Kiss of the Rabbit God.

Secondo alcuni quotidiani cinesi, Lu Wei-ming, il fondatore del tempio del Dio del Coniglio, avrebbe piegato alcune storie tradizionali cinesi al fine di supportare la creazione di questo spazio di accoglienza e spiritualità per le persone queer. Figlio di madre cattolica, Lu, uomo pacato e profondamente devoto di circa trent’anni, racconta al Guardian di aver fondato il tempio per fornire uno spazio per le persone abbandonate dalla famiglia e dalla religione.

“Quando vogliono cercare conforto religioso, le principali religioni dicono che il loro comportamento è sbagliato” – spiega al Guardian – l’amore porta molta felicità, ma può anche portare molta sofferenza. Nel taoismo, anche le donne e gli uomini sono un fenomeno yin e yang. Ciò dimostra che la cultura omosessuale nel taoismo è naturale”.

Circa un anno fa Mei Ying, attivista LGBTQI+ di Taipei, aveva spiegato a Gay.it che le persone queer di Taiwan hanno paura “perché la Cina è un paese bullo come la Russia”. Circa una settimana fa è trapelata la notizia che, secondo fonti dei servizi USA, la Cina di Xi Jinping avrebbe attivato i preparativi militari per l’invasione di Taiwan entro la fine del decennio (fonte: Wall Street Journal).

Lo scorso novembre Taiwan, il paese asiatico più avanzato per i diritti LGBTQI+, ha celebrato il suo Pride (ve ne abbiamo parlato qui) sotto l’ombra nefasta della possibile invasione cinese. L’attivista taiwanese a Gay.it aveva tracciato una panoramica sui diritti garantiti alla comunità queer nel paese asiatico:

Probabilmente sapete che Taiwan ha legalizzato i matrimoni dello stesso sesso nel 2019. Ma non ci sono ancora tutti i diritti. C’è ancora qualcosa che manca nella legge. Un esempio sono le adozioni. Per ora le coppie dello stesso sesso non possono adottare figli. Possono solo adottare i figli [del partner] che hanno un rapporto di parentela. Un altro riguarda i matrimoni trans-nazionali. Per ora, ad esempio, i taiwanesi non possono sposare gli italiani perché nel vostro Paese non c’è il matrimonio egualitario. Questo è qualcosa da migliorare”. (Mei Ying – Taiwan Tongzhi Hotline Association)

(gf)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da GAY.IT 🇪🇺🌍🪐✨ (@gayit)

 

foto cover: immagine dal film The Kiss of the Rabbit God + statuetta del tempio di Taipei.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

15 persone famose che non sapevi fossero non binarie - 10 persone famose che non sapevi fossero non binarie - Gay.it

15 persone famose che non sapevi fossero non binarie

Corpi - Gio Arcuri 13.5.24
Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24
Taiwan, la drag queen Nymphia Wind si esibisce per la presidente uscente Tsai Ing-wen (VIDEO) - Nymphia Wind - Gay.it

Taiwan, la drag queen Nymphia Wind si esibisce per la presidente uscente Tsai Ing-wen (VIDEO)

News - Redazione 17.5.24
Sarah Toscano, Amici 23

Sarah Toscano vince Amici 23: è lei la popstar del futuro

Culture - Luca Diana 19.5.24
Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: "La risposta è l'educazione alle diversità" - INTERVISTA - riccardo vannetti - Gay.it

Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: “La risposta è l’educazione alle diversità” – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 17.5.24
queer palm, festival di cannes, i vincitori

Festival di Cannes. Tutti i film vincitori della Queer Palm dal 2010 ad oggi

Cinema - Gio Arcuri 17.5.24

Leggere fa bene

donna-transgender-arrestata-hong-kong

Hong Kong, attivista transgender arrestata con un pretesto e detenuta in condizioni disumane

News - Francesca Di Feo 29.2.24
The Last Year of Darkness, il doc che racconta una Cina di giovani orgogliosamente queer - The Last Year Of Darkness - Gay.it

The Last Year of Darkness, il doc che racconta una Cina di giovani orgogliosamente queer

Cinema - Redazione 4.12.23
taiwan-intervista-post-elezioni (5)

Taiwan: “La Cina una minaccia costante, soprattutto per la comunità queer” parla un’attivista LGBTIQ+

News - Francesca Di Feo 14.2.24
elezioni-taiwan-lgbtqia

Taiwan, il candidato progressista, pro-LGBTQIA+ e indipendentista Lai Ching-te eletto a guida del paese: le implicazioni

News - Francesca Di Feo 15.1.24