IL MEDICO SIEROPOSITIVO

A cosa vanno incontro i lavoratori presso enti pubblici che contraggono l'Hiv e non dichiarano la loro situazione? L'esperto assicura: non c'è discriminazione, ma è meglio parlarne con il datore.

IL MEDICO SIEROPOSITIVO - leo02 09 - Gay.it
2 min. di lettura

Ho letto alcune notizie riguardanti il 14° congresso a Barcellona ma una cosa che non riesco a capire, forse se ne parla poco, e’ questo: ma i sieropositivi che lavorano in enti pubblici e che non dichiarano la loro situazione ad esempio quelli che lavorano nel campo della sanità a cosa vanno incontro? Sono tutelati? Oppure rischiano il licenziamento in quanto irresponsabili? (cosa a cui non credo visto che la società è ancora restia nei loro confronti).

So che ci sono medici e infermieri in questa situazione come comportarsi? Capisco che il problema urgente è scoprire un vaccino e al momento l’unica strada e la prevenzione, ma penso che il diritto a vivere con tranquillità il suo stato d’essere sia anche importante perchè molti si trovano a vivere delle vere tragedie interiori, in quanto non c’e’ chiarezza sull’argomento. Se penso che l’epatite C e’ diventata per molti un fatto quasi normale, senza pensare che poi si muore piu’ per questo che per l’HIV secondo le stime ufficiali o quanto meno c’è stato un incremento delle morti più per epatite che per l’AIDS.

Vi prego chiaritemi un po’ le idee. Nel ringraziarvi in anticipo.

Ivan

Caro Ivan,

la sieropositività non può in alcun modo essere motivo di esclusione dal lavoro. Tanto più oggi, quando, con le attuali medicine, essa configura una sorta di cronicità che però non incide quasi mai sulle capacità lavorative.

Ciò detto, è evidente che vi sono lavori e mansioni nelle quali la condizione di sieropositività potrebbe essere, sia pure lontanamente, motivo di preoccupazione: sia nella sanità (il chirurgo, per esempio) sia in altri reparti in cui il rischio di trauma e di contatto traumatizzante/traumatizzato è più alto (tempo addietro si parlò, non a torto, dei rischi per i calciatori).

Io credo che una corretta deontologia imponga al lavoratore sieropositivo di denunciare la propria condizione ai propri superiori, valutare assieme se la sua posizione sia compatibile con la sua condizione (e 99 volte su 100 certamente lo è) ed infine, eventualmente, accettare uno spostamento verso altre posizioni lavorative meno rischiose. Il tutto, ripeto, dinnanzi a rischi reali e facilmente verificabili.

Un comportamento così lineare e consapevole dei propri diritti in generale dà sicurezza al datore di lavoro o al superiore gerarchico e nello stesso tempo dà tranquillità al lavoratore che, per essere sieropositivo, non deve rinunciare ad una vita, lavorativa e non, piena, appagante e serena.

Cordiali saluti,

Avv.Ezio Menzione

di Ezio Menzione

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24
10 anni fa Xavier Dolan travolgeva e incantava Cannes con Mommy - ecnv mommy - Gay.it

10 anni fa Xavier Dolan travolgeva e incantava Cannes con Mommy

Cinema - Federico Boni 24.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm - Block Pass - Gay.it

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm

Cinema - Federico Boni 17.5.24
Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: "Solo l'amore conta" - Bari il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme - Gay.it

Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: “Solo l’amore conta”

News - Redazione 24.5.24

Leggere fa bene

hiv aids stigma momenti storici lady diana fernando aiuti elthon john madonna liz taylor angela lansbury

Gli indimenticabili momenti storici contro lo stigma dell’hiv

Corpi - Federico Boni 29.11.23
Hiv e aids, 9 iconici film che hanno fatto la storia - cover film hiv aids - Gay.it

Hiv e aids, 9 iconici film che hanno fatto la storia

Corpi - Federico Boni 29.11.23
Donatella Versace lotta con noi: sostegno a Milano Check Point nella lotta ad hiv e malattie a trasmissione sessuale - donatella versace alessandro zan milano check point 2 - Gay.it

Donatella Versace lotta con noi: sostegno a Milano Check Point nella lotta ad hiv e malattie a trasmissione sessuale

Corpi - Redazione Milano 1.12.23
David Utrilla - da 37 anni vive con Hiv

A volte dimentico di avere l’Hiv: la nostra serie per raccontare l’importanza dell’equazione U=U

Corpi - Daniele Calzavara 2.3.24
"Hiv, ne parliamo?", al via la campagna ispirata a storie vere - HIV. Ne Parliamo - Gay.it

“Hiv, ne parliamo?”, al via la campagna ispirata a storie vere

Corpi - Daniele Calzavara 28.11.23
I film LGBTQIA+ della settimana 27 novembre/3 dicembre tra tv generalista e streaming - film hiv aids - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 27 novembre/3 dicembre tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 27.11.23
Madonna in lacrime ricorda a tuttə noi perché sia ancora importante combattere l'hiv/aids. L'emozionante discorso - VIDEO - Madonna aids hiv - Gay.it

Madonna in lacrime ricorda a tuttə noi perché sia ancora importante combattere l’hiv/aids. L’emozionante discorso – VIDEO

Musica - Redazione 5.12.23
Vivere con hiv - la testimonianza di Enrico

Vivere con il virus: “L’Hiv è stato una grande occasione per prendermi cura di me stesso”

Corpi - Daniele Calzavara 22.3.24