Jair Bolsonaro colpevole: dovrà pagare 43.000 euro per le sue dichiarazioni omofobe

In Brasile, l'omofobia costa cara. Anche se sei il Presidente!

bolsonaro
2 min. di lettura

Il presidente del Brasile Jair Bolsonaro è stato dichiarato colpevole dal Tribunale di Rio De Janeiro, e dovrà pagare 150.000 reais di danni morali per omofobia. La sentenza è arrivata giovedì scorso dalla Sesta Camera Civile del Tribunale di Rio de Janeiro, che ha confermato la condanna, a seguito di alcune dichiarazione che il presidente aveva fatto quando era deputato. Il presidente, apertamente e orgogliosamente omofobo, era andato a processo per delle dichiarazioni fatte nel 2011. A 8 anni di distanza, è arrivata la sentenza. 

Per il premier Bolsonaro, 43.000 euro di danni morali non sono certo un problema. Ma anche in Brasile le dichiarazioni d’odio si pagano. Nonostante tu sia il presidente. In particolare, la sentenza riguarda la sua risposta alla domanda “Cosa farebbe se scoprisse di avere un figlio gay?” nel corso di un’intervista televisiva, nel marzo 2011. Senza pensarci troppo, il parlamentare aveva risposto che non correva questo rischio, perché i suoi figli “avevano avuto una buona educazione“.

Associazioni LGBT contro Bolsonaro

A denunciare Jair Bolsonaro sono state diverse associazioni brasiliane: Grupo Diversidade Niterói (Niteroí Diversity Group), Grupo Cabo Free de Conscientização Homosexual (Gruppo libero Cabo per la consapevolezza omosessuale e la lotta all’omofobia) e Gruppo Arco-iris de Conscientização (Gruppo di consapevolezza arcobaleno).

La giudice Luciana Santos Teixeira, secondo The Rio Times, leggendo la sentenza, aveva affermato che

Non si può deliberatamente attaccare e umiliare, ignorando i principi di uguaglianza davanti la legge, basati sull’invocazione della libertà di espressione.

Il presidente ora potrebbe ancora impugnare la sentenza e fare ricorso, ma non ha ancora annunciato se seguirà questa strada. Di certo, non è la sola accusa che potrebbe pendere sulla sua testa. Le dichiarazioni omofobe, sia da parlamentare che da presidente, allungano una già infinita lista. Tra le ultime, aveva spiegato che se un turista voleva andare in Brasile e avere rapporti sessuali con una donna era il benvenuto. Ma non avrebbe accettato un turista gay, “chiudendo” in un certo senso al turismo LGBT. 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote - Angelina Mango - Gay.it

Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote

News - Redazione 23.2.24
GLORIA! (2024)

Le ragazze ribelli di Gloria! Tutto sul primo sovversivo film di Margherita Vicario

Cinema - Redazione Milano 22.2.24
@giorgiominisini_

Giorgio Minisini contro gli stereotipi: perché essere maschio alfa, quando puoi stare bene? – L’intervista

Corpi - Riccardo Conte 21.2.24
La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24
John Cena è su Only Fans?

Ma John Cena è davvero su Only Fans?

Culture - Riccardo Conte 23.2.24
Paolo Camilli

Paolo Camilli: “La mia omosessualità? L’ho negata fino alla morte con me stesso” – intervista

Culture - Luca Diana 23.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

biella madre picchia figlio gay

Biella, madre picchiava figlio di 17 anni con il mattarello perché gay: rinviata a giudizio

News - Redazione Milano 10.10.23
I giovani gay e bisessuali fumano e bevono più dei coetanei etero. Tutta colpa dell’omobitransfobia - I giovani gay e bisessuali fumano piu dei loro coetanei etero. Tutta colpa dellomobitransfobia - Gay.it

I giovani gay e bisessuali fumano e bevono più dei coetanei etero. Tutta colpa dell’omobitransfobia

News - Federico Boni 6.11.23
milano-aggressione-baby-gang-in-diciannove

“Sei trans? Sei gay? Vergognati” a Milano minacce armate e insulti da una baby gang di 19 elementi

News - Francesca Di Feo 22.11.23
Corrado e Adriano, è omofobia anche dopo la morte. Imbrattato il manifesto funebre: “Fr*ci!” - Corrado e Adriano e omofobia anche dopo la morte. Imbrattato il manifesto funebre - Gay.it

Corrado e Adriano, è omofobia anche dopo la morte. Imbrattato il manifesto funebre: “Fr*ci!”

News - Redazione 30.8.23
Martano, omofobia ai danni della drag queen Tekemaya: "Mi veniva da piangere e mi son sentita male" - Tekemaya - Gay.it

Martano, omofobia ai danni della drag queen Tekemaya: “Mi veniva da piangere e mi son sentita male”

News - Redazione 6.12.23
Milano, affitto negato perché gay: "La proprietaria preferisce una persona "tradizionale"" (VIDEO) - Andrea Papazzoni - Gay.it

Milano, affitto negato perché gay: “La proprietaria preferisce una persona “tradizionale”” (VIDEO)

News - Redazione 16.2.24
Pavel Lobkov

Mosca, giornalista mostra segni di aggressione “Così picchiano un fr**io”

News - Redazione Milano 2.1.24
vittorio menozzi gay iti mirko brunetti grande fratello

Grande Fratello, omofobia su Vittorio Menozzi, le battute di Mirko e Marco

Culture - Francesca Di Feo 1.12.23