La finestra di fronte, 17 anni fa Ferzan Ozpetek trionfava ai David di Donatello

Il regista turco ha voluto ricordare i David vinti nel 2003 con La Finestra di Fronte, sua quarta fatica nonché film più celebre.

La finestra di fronte, 17 anni fa Ferzan Ozpetek trionfava ai David di Donatello - La finestra di fronte - Gay.it
2 min. di lettura

Nella filmografia di Ferzan Ozpetek La finestra di fronte è stato un film spartiacque. Due anni dopo Le fate ignoranti, che l’aveva fatto conoscere al grande pubblico, il regista turco aveva bisogno di conferme e le trovò grazie a questo film, la sua quarta fatica, che uscì a fine febbraio nelle sale d’Italia, incassando 10 milioni e mezzo di euro. Il suo maggior successo di pubblico ma anche di critica. Il 9 aprile del 2003, infatti, La finestra di fronte sbanca i David di Donatello, vincendone 5 su 12 nomination.

Miglior film, battendo Ricordati di Me, L’ora di religione, L’imbalsamatore e Respiro, miglior attrice protagonista (Giovanna Mezzogiorno), miglior attore protagonista (il gigantesco Massimo Girotti), miglior colonna sonora e il David Giovani. A battere Ozpetek tra i migliori registi, sorprendentemente, Pupi Avati con Il cuore altrove, mentre Matteo Garrone, Massimo Gaudioso e Ugo Chiti lo sconfissero allo script grazie alla sceneggiatura del folgorante L’imbalsamatore.

Protagonista de La finestra di Fronte è Giovanna, sposata con Filippo da nove anni e mamma di due bambini. Giovanna, insoddisfatta del proprio lavoro, è contabile in una polleria industriale, mentre Filippo si accontenta di lavoretti a breve termine e non riesce a trovare un impiego fisso e soddisfacente. Tra i bambini e il lavoro, qualche visita all’amica Eminè, Giovanna trascorre infelicemente una vita che immaginava diversa. Di sera, prima di andare a dormire, per pochi istanti con la luce spenta, fuma e scruta la finestra dell’appartamento di fronte, dove vive un giovane e attraente sconosciuto, interpretato da Raoul Bova. Un giorno Giovanna e Filippo si imbattono in un uomo sconosciuto, perso nel centro di Roma, senza memoria né documenti. Sarà lui, con gli strani ricordi che lo perseguitano, a spezzare la rigidità della vita quotidiana di Giovanna, trascinata dalla voglia di cambiamento.

Quell’uomo, interpretato da un indimenticabile Massimo Girotti, scomparso poco dopo aver ultimato le riprese del film, si chiama Davide Veroli, ed è un ebreo nonché omosessuale scampato al rastrellamento del 1943, durante il quale dovette scegliere se avvertire il maggior numero di persone o l’amato Simone.

Anche la colonna sonora del film lasciò il segno, grazie alla bellissima Gocce di memoria di Giorgia, e a pezzi come Ma che freddo fa di Nada, Chihuahua di Mina e a due brani di Sezen Aksu. Quasi maggiorenne, La finestra di fronte rimane ancora oggi una perla del cinema italiano degli ultimi 20 anni, che lo stesso Ozpetek ha voluto celebrare sui social condividendo le immagini di quella speciale notte ai David di Donatello.

https://www.instagram.com/p/B-WrLMMpXyi/

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Temptation Island 2024

Temptation Island, Raffaella Mennoia svela alcuni retroscena del docu-reality di Canale 5

Culture - Luca Diana 11.7.24
Il murales queer dedicato a Michela Murgia realizzato da Laika per il progetto "Ricordatemi come vi pare" curato da Pietro Turano di Arcigay

“Ricordatemi come vi pare”, non è ancora completato, e il murales queer dedicato a Michela Murgia fa infuriare la destra

Culture - Redazione Milano 7.7.24
Lorenzo Zurzolo Prisma La Storia

Lorenzo Zurzolo tra James Franco ne “Gli Squali”, e Martin Scorsese nel film di Julian Schnabel “La mano di Dante”

Cinema - Mandalina Di Biase 12.7.24
Il matrimonio del mio migliore amico (1997)

Il tuo fruity boyfriend non ti salverà

Lifestyle - Riccardo Conte 12.7.24
Arcobaleno Busca B&B discriminazione omofobia

“Non accettiamo omosessuali”: Cuneo, coppia gay rifiutata in un B&B, abbiamo telefonato, ecco cosa ci hanno detto

News - Giuliano Federico 10.7.24
Kim Kardashian

Kim Kardashian ha provato lo sperma di salmone (e non è l’unica)

Corpi - Emanuele Corbo 12.7.24

I nostri contenuti
sono diversi

Leonardo Da Vinci - Monnalisa - Andrew Haigh

Leonardo da Vinci era gay e sarà Andrew Haigh a dirigere il film sul genio totale del Rinascimento

Cinema - Mandalina Di Biase 5.5.24
The Room Next Door di Pedro Almodovar, 1a immagine e sinossi del film con Tilda Swinton e Julianne Moore - The Room Next Door di Pedro Almodovar - Gay.it

The Room Next Door di Pedro Almodovar, 1a immagine e sinossi del film con Tilda Swinton e Julianne Moore

Cinema - Redazione 13.6.24
Parliamo di "Estranei" al Circolo Mario Mieli, un talk per il nuovo capolavoro di Andrew Haigh - Lipnotico bacio di Andrew Scott e Paul Mescal nella prima clip di All of Us Strangers Estranei. VIDEO - Gay.it

Parliamo di “Estranei” al Circolo Mario Mieli, un talk per il nuovo capolavoro di Andrew Haigh

Cinema - Redazione 4.3.24
Sundance Film Festival 2024, i film LGBTQIA+ più attesi - Sundance 2024 - Gay.it

Sundance Film Festival 2024, i film LGBTQIA+ più attesi

Cinema - Federico Boni 19.1.24
Berlino 2024, i vincitori del Teddy Award. All Shall Be Well miglior film LGBTQIA+ - All Shall Be Well - Gay.it

Berlino 2024, i vincitori del Teddy Award. All Shall Be Well miglior film LGBTQIA+

Cinema - Federico Boni 26.2.24
FEMME (UTOPIA)

Femme è il thriller queer in drag di cui abbiamo bisogno, il trailer – VIDEO

Cinema - Redazione Milano 16.2.24
Cannes 2024, tutti i film in Concorso. Ci sono Sorrentino e Lanthimos, niente Guadagnino - Limonov Ben Whishaw - Gay.it

Cannes 2024, tutti i film in Concorso. Ci sono Sorrentino e Lanthimos, niente Guadagnino

Cinema - Federico Boni 11.4.24
Sing Sing, primo trailer del nuovo film di Colman Domingo (che punta agli Oscar 2025) - Sing Sing primo trailer del nuovo film di Colman Domingo - Gay.it

Sing Sing, primo trailer del nuovo film di Colman Domingo (che punta agli Oscar 2025)

Cinema - Redazione 7.3.24