Lady Gaga celebra Marsha P. Johnson, icona della comunità LGBT

La popstar ha partecipato ad una raccolta benefica in favore delle persone transgender afroamericane.

Lady Gaga celebra Marsha P. Johnson, icona della comunità LGBT - Marsha P. Johnson e Sylvia Rivera 480x320 1 - Gay.it
< 1 min. di lettura

Lady Gaga è apparsa a sorpresa ad un evento organizzato da Club Quarantine e Paper Magazine a beneficio del Marsha P. Johnson Institute, organizzazione benefica impegnata a proteggere e a difendere la vita delle persone trans afroamericane.

La popstar ha sorpreso i propri fan aprendo lo spettacolo con un live da Chromatica, suo ultimo disco di inediti, prima di ballare sulle note dei remix di Scheiße e G.U.Y.

“Voglio solo ringraziarvi così tanto per essere qui con noi”, ha detto ai fan emozionata. “Vi amo, vi amo così tanto! Grazie a Marsha P. Johnson per essere stata una tale fonte d’ispirazione per così tante persone. Grazie mille per essere qui stasera”.

Insieme a Sylvia Rivera, Marsha P. Johnson prese attivamente parte alla ribellione del 27 giugno 1969, davanti al bar Stonewall, per poi co-fondare la Street Transvestite Action Revolutionaries (STAR), gruppo nato per aiutare le giovani drag queen senzatetto, le donne lesbiche e le persone transessuali. A causa dei suoi problemi di salute mentale, molti attivisti gay sono stati a lungo riluttanti nell’accreditare la Johnson come colei che contribuì ad innescare il movimento per la liberazione omosessuale dei primi anni ’70. Poco dopo il Pride del 1992, il suo corpo senza vita venne trovato nel fiume Hudson. La polizia parlò di suicidio, ma gli amici sono sempre stati fermamente convinti che sia stata uccisa.

Un parco, a New York, avrà presto il suo nome.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Bridgerton, la showrunner Jess Brownell annuncia l'arrivo di una storia d'amore queer - BRIDGERTON 302 Unit 00627R - Gay.it

Bridgerton, la showrunner Jess Brownell annuncia l’arrivo di una storia d’amore queer

Serie Tv - Redazione 16.5.24
15 persone famose che non sapevi fossero non binarie - 10 persone famose che non sapevi fossero non binarie - Gay.it

15 persone famose che non sapevi fossero non binarie

Corpi - Gio Arcuri 13.5.24
Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24
Nemo The Code significato e come è nata

Nemo, il magnifico testo non binario di “The Code” è nato così: ecco cosa racconta davvero

Musica - Mandalina Di Biase 13.5.24
Andrew Scott per Quinn (2024)

Andrew Scott presta la voce ad un’app di racconti erotici

Culture - Redazione Milano 16.5.24
Sara Drago

Sara Drago: “La realtà è piena di diversità, sarebbe bellissimo interpretare un uomo” – intervista

Cinema - Luca Diana 11.5.24

Hai già letto
queste storie?

Adinolfi a Muschio Selvaggio con Fedez: "L'indottrinamento gender è un elemento pervasivo della nostra società". VIDEO - Sacro e profano con Mario Adinolfi e Avvocathy - Gay.it

Adinolfi a Muschio Selvaggio con Fedez: “L’indottrinamento gender è un elemento pervasivo della nostra società”. VIDEO

Culture - Redazione 20.11.23
Maria Tomba, X Factor 2023

X Factor 2023, “Crush” di Maria Tomba è il nuovo inno queer: ascolta il brano e guarda il videoclip

Musica - Luca Diana 8.12.23
Jennifer Lopez in un locale gay di Los Angeles fa una sorpresa alla sua sosia drag. Il video è virale - Jennifer Lopez and Jo Lopez header - Gay.it

Jennifer Lopez in un locale gay di Los Angeles fa una sorpresa alla sua sosia drag. Il video è virale

Musica - Redazione 19.1.24
Sandra Milo, Icona eternamente Libera - Sandra Milo fotografata da Leandro Manuel Emede per Sette Corriere - Gay.it

Sandra Milo, Icona eternamente Libera

Culture - Federico Boni 29.1.24
Daniele Gattano

Daniele Gattano: “Più che la censura, temo l’autocensura” – intervista

Culture - Luca Diana 15.2.24
Sanremo 2024, ecco gli esclusi eccellenti. Da Bravi ad Arisa passando per Alexia, Lauro, Pravo e Bella - Sanremo 2024 gli esclusi - Gay.it

Sanremo 2024, ecco gli esclusi eccellenti. Da Bravi ad Arisa passando per Alexia, Lauro, Pravo e Bella

Culture - Redazione 6.12.23
Amadeus, Sanremo Giovani 2023

Sanremo Giovani 2023, tutti gli artisti in gara: scopri di più e ascolta i brani

Musica - Luca Diana 3.12.23
Tiziano Ferro nel 2001

Ferro e Maionchi, vi racconto di quando mi vidi obbligato a censurare il coming out di Tiziano

Musica - Giuliano Federico 2.5.24