Latina, bagarre in aula per il patrocinio al Lazio Pride. “Tiziano Ferro fa politica, faccia l’artista”

La maggioranza di destra ha votato contro la mozione a favore del patrocinio. Prendendosela persino con il cantautore.

ascolta:
0:00
-
0:00
Tiziano Ferro Latina Lazio Pride sindaca fratelli d'Italia Matilde Celentano Pietro Turano
Tiziano Ferro Latina Lazio Pride sindaca fratelli d'Italia Matilde Celentano Pietro Turano
2 min. di lettura

Continua a far rumore il Lazio Pride 2023 che sabato pomeriggio andrà in scena a Latina. Tutta colpa della sindaca Matilde Celentano, eletta con Fratelli d’Italia, che ha prima concesso il patrocino per poi ritirarlo, dopo le minacce di Pro Vita e le polemiche interne al proprio partito. Celentano aveva replicato anche a Tiziano Ferro, cantautore di Latina che le aveva pubblicamente chiesto di concedere il patrocinio alla manifestazione.

Dinanzi al dietrofront della prima cittadina, che ha seguito di poche settimane la giravolta del governatore della Regione Lazio Rocca nei confronti del Roma Pride, le opposizioni hanno presentato una mozione a sostegno del patrocinio. Negato il voto segreto, in aula è andato in scena un dibattito surreale, in cui il consigliere comunale Vincenzo Valletta, della Lega, ha puntato il dito contro Ferro. “Non mi deve piacere per forza solo perché è di Latina”, ha precisato Valletta, secondo cui il cantante non dovrebbe fare politica bensì “l’artista”. Il consigliere leghista, non contento, ha ribadito che mai avrà rispetto per il Lazio Pride.

La sindaca Celentano ha invece accusato gli organizzatori del Lazio Pride, che a suo dire le avrebbero chiesto “di violare la legge, ma io sono una donna delle Istituzioni e non lo farò mai. La maternità surroga in Italia è vietata”. Il manifesto politico del Lazio Pride è on line da settimane, ovvero da prima che la prima cittadina concedesse il patrocinio, per poi ririrarlo. “Che cosa è un patrocinio? Lo stiamo dando a tutti glielo do, ho pensato”, ha continuato Celentano. “È stato un gesto di generosità, magari anche senza confrontarmi con la maggioranza. Mi scuso con loro”.

La mozione è stata respinta, con la maggioranza che ha votato contro il patrocinio. Tutt’altro è avvenuto con Lanfranco Principi, sindaco di centrodestra di Aprilia, che ha concesso e confermato il patrocinio al Lazio Pride, così come sono arrivati i patrocini da parte del Comune di Roccagorga, il Comune di Priverno, il Comune di Cori e il Comune di Cisterna di Latina.

Sabato 8 luglio, partenza alle ore 15:30 dalle Autolinee per poi abbracciare lo Stadio, Piazza del Quadrato, Palazzo M e il Comune. Tutti a Latina.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Mahmood coming out_ Foto dalla sfilata di Prada

Quella specie di coming out di Mahmood in inglese: media italiani impazziti

Musica - Mandalina Di Biase 20.6.24
Mahmood per Paper Magazine

Mahmood apre il dibattito: “Sputo o lubrificante?”, e i fan si scatenano. I commenti più divertenti

Musica - Emanuele Corbo 19.6.24
11 sportivi lgbt

Sport e comunità LGBTIQ+: 14 storie che devi conoscere

News - Gio Arcuri 18.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24
Foggia Sit In Omofobia Giugno 2024

Foggia reagisce all’aggressione di Alessandro: “Se questa terra non ci ama, noi la ameremo ancora più forte”

News - Francesca Di Feo 20.6.24
Stonewall Inn, oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate: "Non riuscirete ad intimidirci" - Stonewall Inn oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate - Gay.it

Stonewall Inn, oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate: “Non riuscirete ad intimidirci”

News - Redazione 19.6.24

I nostri contenuti
sono diversi

milano pride percorso, orari, programma, accessibilità

Milano Pride 2024: dettagli del percorso, orari del corteo e accessibilità

News - Redazione 7.6.24
marche pride 2024, sabato 22 giugno ad ancona

Marche Pride 2024: sabato 22 giugno ad Ancona

News - Redazione 6.3.24
belluno pride 2024, sabato 13 luglio

Belluno Pride 2024: sabato 13 luglio

News - Redazione 25.3.24
siracusa pride 2024, sabato 8 giugno

Siracusa Pride 2024: sabato 8 giugno

News - Redazione 30.3.24
mostruos3 pride 2024, sabato 22 giugno a siena

Mostruos3 Pride 2024: a Siena sabato 22 giugno

News - Redazione 7.5.24
reggio calabria pride 2024

Reggio Calabria Pride 2024: sabato 27 luglio

News - Redazione 14.5.24
rivolta gaya, imola pride 2024

Rivolta Gaya 2024 – Imola Pride: sabato 29 giugno

News - Redazione 7.6.24
ragusa pride 2024, il 29 giugno

Ragusa Pride 2024: il 29 giugno

News - Redazione 22.1.24