Le confessioni dei preti irlandesi che frequentano i club gay

Un libro rivela "una forte scena gay clericale". L'autore: "La Chiesa sa tutto e tace".

Le confessioni dei preti irlandesi che frequentano i club gay - preti gay irlanda 1 - Gay.it
2 min. di lettura
Le confessioni dei preti irlandesi che frequentano i club gay - preti prostituzioneBASE - Gay.it

La notizia la riporta l’edizione irlandese dell’Independent. Un libro, uscito da poco, riporta le testimonianze di alcuni preti cattolici irlandesi intervistati da John Weafer, un ex seminarista ora spostato e padre di figli. “Thirty-Three Good Men: Celibacy, Obedience and Identity” (Trentatré bravi uomini: celibato, obbedienza e identità”), edito da Columba Books, riporta il racconto di un parroco che ha parlato in via confidenziale con Weafer a cui ha rivelato di avere da tempo una relazione con un altro uomo. Il prete, che il libro chiama “Padre C.” ha raccontato di essere felice come uomo e come parroco. Un altro, “Padre L.” ha iniziato ad avere rapporti con un altro prete dopo essere stato ordinato, negli anni ’90 ed ha raccontato che “nonostante ci fossimo ripromessi di non ripeterlo mai più, è successo ed è stato molto disorientante”.

Le confessioni dei preti irlandesi che frequentano i club gay - F4prete - Gay.it

“Finché non ostentano, la Chiesa finge di non vedere”

Padre L. racconta anche di avere scoperto che esiste “una forte scena gay clericale, in Irlanda” anche se non è facile accedervi per l’alto livello di riservatezza, e di avere riconosciuto almeno nove preti una volta che si recò in un locale gay.
“Finché i preti non si rivelano e non ostentano queste azioni che non si addicono al celibato – ha commentato l’autore del libro al quotidiano – (le gerarchie, ndr) chiuderanno gli occhi”. Secondo Weafer, dunque, la Chiesa Irlandese non sarà affatto stupita da quanto rivelato nel suo libro. “Se un prete rivelasse pubblicamente di essere gay – ha continuato l’ex seminarista – sarebbe cacciato immediatamente. Hanno imparato a mantenere un profilo basso”.
La maggior parte dei parroci intervistati per il libro, in ogni caso, sono eterosessuali e mentre in molti sono critici verso il celibato, i più favorevoli sembrano essere i giovani conservatori.
Padre L, riporta il quotidiano irlandese, ha lasciato l’abito talare perché non tollerava più la doppia morale della chiesa, mentre un altro si è sposato e un terzo ha deciso di rimanere prete ed ha smesso di fare sesso.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24
Bledar Dedja sarebbe stato ucciso dopo aver incontrato un 17enne via Grindr

Perché il 17enne ha ucciso il 39enne Bledar Dedja adescato su Grindr e qual è il movente?

News - Redazione Milano 29.2.24
Douglas Carolo e Michele Caglioni arrestati il 29 Febbraio

Cosa non sappiamo di Douglas Carolo e Michele Caglioni, presunti assassini di Andrea Bossi

News - Redazione Milano 1.3.24
Ghana legge anti LGBTI approvata dal parlamento

Ghana, il parlamento approva la legge anti-LGBTI, il Presidente Akufo-Addo firmerà?

News - Giuliano Federico 28.2.24
Mary & George, Oliver Hermanus e le scene di sesso gay: "Orge difficili da coreografare, le volevo autentiche" - Mary e George cover - Gay.it

Mary & George, Oliver Hermanus e le scene di sesso gay: “Orge difficili da coreografare, le volevo autentiche”

Serie Tv - Federico Boni 1.3.24
Federico Massaro, Grande Fratello

Grande Fratello, il messaggio di Federico Massaro per il fratello transgender

Culture - Luca Diana 29.2.24

Leggere fa bene

Martano, omofobia ai danni della drag queen Tekemaya: "Mi veniva da piangere e mi son sentita male" - Tekemaya - Gay.it

Martano, omofobia ai danni della drag queen Tekemaya: “Mi veniva da piangere e mi son sentita male”

News - Redazione 6.12.23
grande fratello anita olivieri froci

Grande Fratello, insulti omofobici? Anita ha detto “fr*ci”?

Culture - Redazione Milano 25.10.23
Outing Festival (Media Ireland)

In Irlanda San Valentino è queer: benvenutə all’Outing Festival!

Viaggi - Redazione Milano 29.1.24
vannacci-ultime-dichiarazioni

Vannacci e il tour paranoico tra omosessuali e graffitari, ecco gli ultimi deliri dell’esponente dell’esercito italiano

News - Redazione Milano 15.9.23
L'estate italiana dell'omobitransfobia, Zan: "Il Governo Meloni è corresponsabile, chi lo nega è complice" - alessandro zan - Gay.it

L’estate italiana dell’omobitransfobia, Zan: “Il Governo Meloni è corresponsabile, chi lo nega è complice”

News - Federico Boni 8.9.23
I giovani gay e bisessuali fumano e bevono più dei coetanei etero. Tutta colpa dell’omobitransfobia - I giovani gay e bisessuali fumano piu dei loro coetanei etero. Tutta colpa dellomobitransfobia - Gay.it

I giovani gay e bisessuali fumano e bevono più dei coetanei etero. Tutta colpa dell’omobitransfobia

News - Federico Boni 6.11.23
Ambrogino d'Oro 2023 a Pucci, autore di battute omofobe su Zorzi e insulti a Schlein. Albiani: "È una porcata" - andrea pucci - Gay.it

Ambrogino d’Oro 2023 a Pucci, autore di battute omofobe su Zorzi e insulti a Schlein. Albiani: “È una porcata”

News - Federico Boni 16.11.23
Palermo aggressione omobitransfobica

Palermo, aggressione omobitransfobica, anche da parte di minorenni: “Se denunciate vi ammazziamo”

News - Francesca Di Feo 22.1.24