Polemiche sul libro di testo di religione per le superiori: “La pratica omosessuale scelta illecita e condannabile”

"I gay non accettano di essere considerati malati, ma tollerano di essere ritenuti diversi", si legge nel libro. La denuncia social dei Papà per Scelta e Diego Passoni.

Polemiche sul libro di testo di religione per le superiori: "La pratica omosessuale scelta illecita e condannabile" - Coraggio Andiamo gay omofobia - Gay.it
2 min. di lettura

Coraggio Andiamo è un libro del 2014, poi aggiornato nel 2018, pensato per i corsi di religione cattolica per le Scuole superiori, firmato da Claudio Cristiani e Marco Motto. All’interno di questo libro, come denunciato oggi dai Papà per Scelta Carlo e Christian, c’è un’immagine dell’omosessuale semplicemente inaccettabile, indecente, soprattutto perché indirizzata a giovani studenti.

Nel libro si distingue l’orientamento omosessuale, perdonabile se tenuto a bada da castità, dalla pratica omosessuale, definita anche “risultato di una scelta” illecita, condannabile e paragonabile alla “prostituzione”. Si parla poi di “comportamenti omosessuali occasionali” determinati dalla coabitazione prolungata con persone dello stesso sesso, feste e/o vacanze, “destinati a scomparire con il venir meno della situazione contingente“.

Si passa poi alle presunte e potenziali cause dell’omosessualità: Gli scompensi ormonali che danno origine all’omosessualità congenita; i fattori sociologici, come la lunga permanenza in età infantile e adolescenziale in comunità unisessuali come caserme e club sportivi (chi di noi non è stato allattato in una palestra); i fattori psico-affettivi, come il rapporto morboso con la madre o un padre assente. Gli autori poi specificano come un tempo fosse diffusa “l‘opinione che si trattasse di una sorta di malattia“. Ma attenzione, perché “gli omosessuali non hanno mai accettato di essere considerati “malati” o “anormali”. Piuttosto, tollerano di essere ritenuti diversi“. Si prosegue poi con una “condanna della pratica e comprensione della persona“.

Coloro che “senza colpa, mostrano di avere orientamenti omosessuali, sono invitati a non cedere alla pratica omosessuale, vivendo in modo casto la loro dimensione affettiva e sentimentale“. Sul finire, per non farsi mancare proprio niente, i “sei gruppi in materia di omosessualità“. Dalle persone “prevalentemente omosessuali e solo occasionalmente omosessuali“, fino ad arrivare alle persone “esclusivamente omosessuali“. Tutto questo, lo ribadiamo, all’interno di un libro scolastico per adolescenti.

Vorrei ricordare al Ministero dell’Istruzione, oltre al dovere di analizzare l’idoneità di ogni testo scolastico, che la scuola è un’istituzione laica e come tale ogni indottrinamento morale e religioso è incostituzionale, specie se riconducibile ad una evidente forma di discriminazione“, hanno tuonato i Papà per Scelta. “Mi auguro che il libro Coraggio Andiamo, venga ritirato da qualsiasi contesto educativo. La scuola è un servizio pubblico, finanziato dai contributi di tutti i cittadini che pagano le tasse, ed è inammissibile che un tema come l’orientamento sessuale venga trattato come carne da macello!“.

Durissimo anche Diego Passoni, che ha condiviso la denuncia Carlo e Christian, etichettando così il libro: “una roba da vomitare. Cosa vogliamo fare, caro MIUR, caro Ministero dell’Istruzione, ce ne vogliamo occupare?“. Domanda che rigiriamo al ministro Patrizio Bianchi.

https://www.instagram.com/p/CMyzZbAFSzL/
https://www.instagram.com/p/CMzG7rjJp7n/

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Stefano Lani 24.3.21 - 22:48

I due autori sono della serie "mi fustigo dopo aver visto per un attimo due paia di bocce perche' e' peccato?" perche' puo' essere considerato BDSM anche questo...

Avatar
Franzc Dereck 24.3.21 - 19:18

Chissà se Claudio Cristiani e Marco Motto accettano di essere malati di omofobia , malafede e disinformazione

Trending

Roberto Bolle in vacanza con l'amato Daniel Lee e la sua famiglia - Roberto Bolle in vacanza con Daniel Lee e la sua famiglia - Gay.it

Roberto Bolle in vacanza con l’amato Daniel Lee e la sua famiglia

Culture - Redazione 11.7.24
Il matrimonio del mio migliore amico (1997)

Il tuo fruity boyfriend non ti salverà

Lifestyle - Riccardo Conte 12.7.24
Nicolas Maupas e Domenico Cuomo nei ruoli di Simone e Mimmo in "Un professore 2"

Un Professore 3, Alessandro Gassman rivela quando inizieranno le riprese

Serie Tv - Redazione 12.7.24
Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024 - queer lion story - Gay.it

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024

Cinema - Federico Boni 12.7.24
Rita Pavone: "Detesto tutte le ostentazioni che sviliscono l’amore, i sederi all’aria al Pride non mi piacciono" - Rita Pavone - Gay.it

Rita Pavone: “Detesto tutte le ostentazioni che sviliscono l’amore, i sederi all’aria al Pride non mi piacciono”

Musica - Redazione 11.7.24
L'Eras Tour di Taylor Swift è una bellissima illusione: non la capite? - taylor - Gay.it

L’Eras Tour di Taylor Swift è una bellissima illusione: non la capite?

Musica - Riccardo Conte 15.7.24

Hai già letto
queste storie?

Camerun, il bacio all'amata contro l'omofobia di Brenda Biya, figlia del presidente Paul Biya - Brenda Biya - Gay.it

Camerun, il bacio all’amata contro l’omofobia di Brenda Biya, figlia del presidente Paul Biya

News - Federico Boni 4.7.24
Federico Fashion Style vittima di omofobia in treno. Calci e pugni al grido "fr*cio di merd*" - Federico Fashion Style - Gay.it

Federico Fashion Style vittima di omofobia in treno. Calci e pugni al grido “fr*cio di merd*”

News - Redazione 19.4.24
Rossario Lonegro Terapie RIparative - BBC

La Bbc intervista Rosario Lonegro, italiano sottoposto all’orrore delle terapie di conversione: “Il periodo più buio della mia vita”

Corpi - Francesca Di Feo 5.6.24
sassuolo-violenza-polizia-coppia-gay-scalfarotto

Violenza e profilazione razziale su coppia gay, la procura archivia, ma arriva l’interrogazione parlamentare

News - Francesca Di Feo 1.3.24
Fabio Tuiach assolto in appello dopo l'iniziale condanna a due anni. La sua non era diffamazione omofoba - Fabio Tuiach a processo - Gay.it

Fabio Tuiach assolto in appello dopo l’iniziale condanna a due anni. La sua non era diffamazione omofoba

News - Redazione 13.6.24
papa francesco e comunità lgbtq

Papa Francesco, il Vaticano chiarisce: “Non voleva offendere o esprimersi in termini omofobi. In Chiesa spazio per tutti”

News - Redazione 28.5.24
papa francesco e comunità lgbtq

Papa Francesco torna a insultare e conferma l’esclusione cattolica dei seminaristi gay

News - Francesca Di Feo 12.6.24
andrea-saltini-gratia-plena-aggredito

L’artista Andrea Saltini aggredito da un integralista cattolico: le sue opere erano state definite “blasfeme”

News - Francesca Di Feo 29.3.24