Milano, inaugurato il “murale dei diritti” con 200 volti di persone che hanno lasciato un segno

"Il ‘Murale dei diritti’ racconta l'impegno di uomini e donne che hanno speso la vita per affermare diritti sociali e diritti civili, contribuendo a scrivere la Storia e l'evoluzione della coscienza civica e civile della nostra società". Ecco dove si trova!

ascolta:
0:00
-
0:00
Milano, inaugurato il "murale dei diritti" con 200 volti di persone che hanno lasciato un segno - murale dei diritti 1 - Gay.it
3 min. di lettura

Milano, inaugurato il "murale dei diritti" con 200 volti di persone che hanno lasciato un segno - murale dei diritti 2 - Gay.it

All’Ortica, il più piccolo quartiere di Milano, è stato inaugurato nel weekend il grande murale dei diritti, realizzato dall’associazione OrMe – Ortica Memoria insieme agli ORTICANOODLES e al contributo di Croce Rossa Italiana – Comitato di Milano, Cooperativa Antonietta e Cooperativa Edificatrice Ortica. Il giganteso murale rainbow si trova sulla facciata di un palazzo in via Ortica 1.

Il murale è un omaggio a 200 persone straordinarie, visionarie che hanno avuto il coraggio di sfidare le convenzioni sociali e che, con passione, impegno e determinazione, hanno fatto la storia dei diritti umani e civili. L’opera ricorda anche i volti dei migranti che hanno perso la vita nel tragico naufragio di Lampedusa il 3 ottobre 2013, nei giorni in cui ricorre il decimo anniversario“, hanno spiegato dall’associazione che promuove la rigenerazione urbana attraverso la realizzazione di attività culturali, artistiche, ricreative e formative.

Milano, inaugurato il "murale dei diritti" con 200 volti di persone che hanno lasciato un segno - murale dei diritti - Gay.it

Tra i volti raffigurati ci sono quelli di Altiero Spinelli, Luca Attanasio, Patrick Zaki, Franca Rame, Franco Basaglia, Don Virginio Colmegna, Cristina Cattaneo, Amalia Ercoli-Finzi e Monica Cirinnà, che si è detta “felice di essere tra le 200 persone ritratte”.

Al loro fianco anche tanti milanesi illustri: il fondatore della Croce Rossa Italiana, Cesare Castiglioni, Riccardo Bauer, artefice della rinascita della Società Umanitaria di Milano, la pedagogista Giuseppina Pizzigoni, Elda Mazzocchi Scarzella, che istituì, a Milano, un Centro di assistenza per le madri arrivate dai campi tedeschi con figli concepiti durante la prigionia offrendo assistenza alle reduci e dando vita al Villaggio della madre e del fanciullo. E ancora, Gianni Delle Foglie, pioniere, insieme al compagno Ivan Dragoni, delle unioni omosessuali in Italia, Alessandra Kustermann, prima donna primario della Clinica Mangiagalli e fondatrice del primo Centro antiviolenza e di un Pronto Soccorso per le vittime di violenza sessuale e domestica, i fondatori di Emergency, Gino Strada e Teresa Sarti, Samantha Cristoforetti e tanti altri.

“I diritti rappresentati sono quelli della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani approvata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite 75 anni fa, resi iconici attraverso i ritratti simbolo di duecento persone che hanno lasciato un segno con importanti conquiste in diversi campi“, si legge in una nota di OrMe. “Dal diritto all’autodeterminazione, dei popoli, delle minoranze, delle donne, al diritto all’identità personale, e poi i pilastri fondamentali come il diritto alla salute, alla giustizia, all’istruzione e alla libertà d’espressione, includendo anche i diritti degli animali e alla giustizia ambientale“.

Il ‘Murale dei diritti’ racconta l’impegno di uomini e donne che hanno speso la vita per affermare diritti sociali e diritti civili, contribuendo a scrivere la Storia e l’evoluzione della coscienza civica e civile della nostra società“, ha dichiarato la vicesindaco del Comune di Milano, Anna Scavuzzo. “Non è stato facile scegliere i 200 volti che disegnano il murale e insieme una vera e propria ‘mappa’ dei diritti: un’opera d’arte che rende più prezioso il museo a cielo aperto di OrMe e ci permette di raccontare altre duecento storie, esemplari e di ispirazione per noi e per i tanti giovani che seguono con interesse i progetti artistici di Ortica Memoria“.

Inauguriamo oggi una bellissima opera di arte pubblica corale, che racconta per epigoni la storia dei diritti umani e civili“, ha aggiunto l’Assessore alla Cultura del Comune di Milano, Tommaso Sacchi. “Conservare la memoria di chi ha investito la propria vita, a volte anche a costo di perderla, per difendere quei diritti che fanno di ogni donna e di ogni uomo una persona libera, oltre a essere un dovere per qualunque amministrazione pubblica, è un impegno civico“.

Credits foto: Riccardo Marchesi

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote - Angelina Mango - Gay.it

Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote

News - Redazione 23.2.24
Ricky Martin: "Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo" - Ricky Martin per GQ - Gay.it

Ricky Martin: “Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo”

Culture - Redazione 23.2.24
Eurovision 2024 Eden Golan October Rain

Boicottare Eurovision 2024 e la partecipazione di Israele? “October rain” di Eden Golan va esclusa?

Musica - Redazione Milano 27.2.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
Lewsi Hamilton rainbow

F1, il Bahrain vuole vietare la bandiera LGBTI+, cosa farà Hamilton in Ferrari?

Lifestyle - Redazione Milano 26.2.24
Amici 23, tutti gli allievi al Serale

Amici 23, da Dustin a Holden: tutti gli allievi al Serale

Culture - Luca Diana 25.2.24

Hai già letto
queste storie?

famiglie arcobaleno vicenza

Figli orfani per decreto, famiglie omogenitoriali e sindaci sfidano la ferocia del Governo Meloni

News - Giuliano Federico 4.9.23
francia-fondo-lgbt-ambasciate

Francia, 2 milioni di euro alle ambasciate per la tutela dei diritti LGBTQIA+ nel mondo

News - Francesca Di Feo 26.9.23
Milano, presidio al Consolato russo a sostegno della comunità LGBTQIA+ russa - Milano presidio al Consolato russo in solidarieta della comunita LGBTQIA russa - Gay.it

Milano, presidio al Consolato russo a sostegno della comunità LGBTQIA+ russa

News - Redazione 14.12.23
sondrio-manifesti-pro-vita-risposta-lgbtqia

“Manifesti Pro Vita disumani” la risposta LGBTQIA+ a Sondrio è esemplare

News - Francesca Di Feo 12.12.23
milano-aggressione-baby-gang-in-diciannove

“Sei trans? Sei gay? Vergognati” a Milano minacce armate e insulti da una baby gang di 19 elementi

News - Francesca Di Feo 22.11.23
foto: il fatto quotidiano

Trans Lives Matter: il movimento trans* si fa sentire ancora più forte

News - Redazione Milano 20.11.23
Pro Vita, un 2023 segnato dall'ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+ - 22I Figli non si comprano22 i manifesti di Pro Vita contro la GPA invadono le citta dItalia - Gay.it

Pro Vita, un 2023 segnato dall’ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+

News - Federico Boni 6.12.23
6 elettori statunitensi su 10 sono favorevoli all’introduzione di leggi a protezione della comunità LGBTQIA+ - Trump vs. Biden - Gay.it

6 elettori statunitensi su 10 sono favorevoli all’introduzione di leggi a protezione della comunità LGBTQIA+

News - Federico Boni 12.10.23