Gestazione per altri, Nichi Vendola condivide la sua esperienza: “Chi siete per giudicare?”

"Togliere la vita è un crimine universale. Dare la vita non è un crimine". Nichi Vendola parla della sua esperienza con la gestazione per altri.

ascolta:
0:00
-
0:00
nichi-vendola-gestazione-per-altri
3 min. di lettura

Nichi Vendola è uno dei pochi politici italiani ad aver espresso la propria opinione in merito alla gestazione per altri avendola vissuta in prima persona. Insieme al compagno, è infatti diventato genitore di Tobia, che oggi ha sette anni.

Questo è un tema ancora molto dibattuto in Italia, che spesso viene associato ad una sorta di mercificazione della vita umana.

Tuttavia, è importante sottolineare come questa pratica non abbia nulla a che fare con la commercializzazione del corpo delle donne, né tanto meno con la “compravendita” di bambini.

La gestazione per altri, infatti, prevede un accordo consensuale tra la madre surrogata e la coppia che desidera avere un figlio, e nella maggior parte dei casi la remunerazione copre solo le spese sostenute dalla donna durante la gravidanza e il parto, senza alcun guadagno extra.

Inoltre, nei paesi in cui questa pratica è regolamentata e monitorata in modo rigoroso, la tutela dei diritti delle donne e dei bambini coinvolti è intrinsecamente parte dell’accordo.

In un’intervista rilasciata a Cartabianca, Vendola ha raccontato la sua esperienza di genitore di un bambino nato da gestazione per altri e ha ribadito la sua convinzione che la genitorialità non sia una questione di biologia, ma di relazioni affettive e di desiderio di crescere un figlio.

Avremmo volentieri adottato un bambino, per noi la genitorialità biologica non è mai stato un problema. Volevamo crescere un figlio, non volevamo un utero in affitto o una donna incubatrice. Volevamo relazioni affettive che potessero durare tutta la vita, questa ricerca è durata a lungo. Attraverso un’agenzia in California abbiamo trovato una ragazza che ci ha donato gli ovuli, con lei abbiamo un rapporto bellissimo: il mio bambino è stato il paggetto al matrimonio di questa ragazza. E abbiamo trovato una donna che, nella lettera presentata a noi dall’agenzia, chiedeva espressamente di conoscere persone con cui avere una relazione per la vita. Noi ogni settimana ci scambiano foto e video con queste due donne, quando possiamo andiamo in California: ci accolgono e facciamo festa. Mio figlio le chiama zie, progressivamente gli racconteremo tutto. Lui vive come qualcosa di speciale il fatto di avere due papà, la racconta come se fosse una favola. I papà si sono conosciuti e si sono voluti bene, volevano un figlio e hanno trovato un’amica che gli ha regalato un uovo”, ha spiegato Vendola.

La storia di Vendola e del suo compagno è un esempio di come la gestazione per altri possa essere un’opzione per le coppie omosessuali che desiderano diventare genitori, senza però dover ricorrere all’adozione o ad altre forme di famiglia allargata.

Secondo Vendola, la gestazione per altri non deve essere confusa con l'”utero in affitto”, ovvero quella pratica che consiste nel pagare una donna per portare in grembo un bambino per conto di altri.

Nel caso di Vendola, infatti, la madre surrogata è stata scelta con cura, ed è stata mossa dalla volontà di aiutare una coppia omosessuale che desiderava avere un figlio.

È difficile immaginare che la donna che ha portato mio figlio in grembo potesse farlo per soldi. Lei è assistente sociale, il marito è operaio specializzato, hanno 4 figli. La nostra madre surrogata è stata mossa dalla gioia di partorire, di avere figli. Ha avuto la gioia di vivere un anno a casa con i suoi figli. Non è come in altre realtà, dove l’utero è in affitto. Noi abbiamo rimborsato un anno di mancato lavoro, abbiamo sostenuto tutte le spese necessarie per gravidanza e parto. L’impegno importante è stato per le spese sanitarie e legali

Vendola ha anche sottolineato l’importanza di regolamentare la gestazione per altri in Italia, così da garantire la tutela dei diritti delle donne che decidono di diventare madri surrogati e dei bambini che nascono da questa pratica.

Una donna ha fornito gli ovuli, un’altra ha portato in grembo il bambono. La madre surrogata vede crescere una creatura che non è sua, è consapevole e sceglie in questa maniera. In California la regolamentazione è molto rigida. La gestazione per altri è regolamentata in mezzo mondo. In Italia, fossi il legislatore, la vincolerei all’altruismo, al dono nei confronti di un amico, di un fratello, di un parente che diventa il beneficiario di un gesto d’amore

Inoltre, Vendola ha fatto appello ai politici italiani affinché si apra il dibattito sulla possibilità di consentire l’adozione ai single e alle coppie omosessuali, una questione che in Italia continua ad essere osteggiata per ragioni ideologiche.

“Bisognerebbe regolamentare la gestazione per altri. E bisognerebbe consentire l’adozione ai single e alle coppie gay, che viene impedita per ragioni ideologica. Si dimentica che in Italia ci sono un milione di famiglie monoparentali, tutte le forme di vita familiare andrebbero tutelate. Dico a chi esercita pubbliche funzioni: usate le parole con accortezza, le parole possono essere pietre e fare del male. Chi siete per giudicare? Chi vi autorizza a entrare nelle vite degli altri? Che ne sapete della vita degli altri? Togliere la vita è un crimine universale. Dare la vita non è un crimine

La testimonianza di Nichi Vendola sulla gestazione per altri rappresenta un contributo importante al dibattito pubblico su questo tema delicato e inutilmente controverso.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
gaymotel 31.3.23 - 15:26

Il "mondo omosessuale" è molto piu' impregnato di "razzismo" rispetto a quello etero....Il mondo gay è fatto, purtroppo, solo di sesso, soldi e giovinezza. Per quanto riguarda i figli dei gay, non ho capito perchè un gay non puo' avere figli...perchè una lesbica non puo' avere figli. Sono forse sterili come i muli? NO....è che gay e lesbiche si ODIANO a vicenda, e non accetterebbero MAI di formare una famiglia allargata coi loro semi e ovuli...Questa è la verita'. Il razzismo alberga proprio nella comunita' gay !

Trending

Transgender triptorelina

Germania, approvata legge sull’autodeterminazione: “Le persone trans esistono e meritano riconoscimento”

News - Redazione 15.4.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri - Specchio specchio delle mie brame la sexy gallery social vip - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri

Culture - Redazione 16.4.24
Marco Mengoni per un noto brand di gioielli

Marco Mengoni è un gioiello, ma la verità è che tutti guardano un’altra cosa

Musica - Emanuele Corbo 10.4.24
Marcella Bella e l'etichetta di "icona gay". A Belve non sa cosa significhi LGBT: "Lesbiche, gay, travestiti?" (VIDEO) - Marcella Bella a Belve - Gay.it

Marcella Bella e l’etichetta di “icona gay”. A Belve non sa cosa significhi LGBT: “Lesbiche, gay, travestiti?” (VIDEO)

Culture - Redazione 16.4.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24
Mahmood è in tour in Europa per presentare l'album "Nei letti degli altri"

Mahmood più libero che mai sul palco, il suo tour strega l’Europa e “Tuta gold” conquista il triplo disco di platino

Musica - Emanuele Corbo 9.4.24

Hai già letto
queste storie?

nichi-vendola-gestazione-per-altri

Nichi Vendola eletto Presidente di Sinistra Italiana, Paolo Mieli: “Ora dovrà dire quanto è costato suo figlio” (AUDIO)

News - Federico Boni 27.11.23
Buone notizie Italia 2022 Gay.it

Corte di Appello di Brescia: i figli hanno il diritto a vedere riconosciuti entrambi i genitori

News - Redazione 9.2.24
Due mamme, un figlio, una famiglia. Il bellissimo spot italiano - Due mamme un figlio una famiglia. Il bellissimo spot italiano - Gay.it

Due mamme, un figlio, una famiglia. Il bellissimo spot italiano

Culture - Redazione 7.3.24
Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque

News - Redazione 14.12.23
Michela Murgia: Dare la vita - esce il 9 Gennaio 2024

“Dare la vita”, il testamento spirituale di Michela Murgia esce il 9 Gennaio 2024

Culture - Emanuele Bero 24.12.23
mammeamodonostro-intervista

Il viaggio di Giada e Iris continua: benvenuto Giulio, il fiore più bello sbocciato nelle avversità

News - Francesca Di Feo 7.2.24
Maria è stata ufficialmente affidata a Marcello e Gianluca, coppia di ballerini di Palermo - Marcello Carini e Gianluca Mascia - Gay.it

Maria è stata ufficialmente affidata a Marcello e Gianluca, coppia di ballerini di Palermo

News - Redazione 21.11.23
Famiglie arcobaleno a Roma, tra flashmob e convegno per raccontare la GPA attraverso gli occhi di chi l’ha vissuta (VIDEO) - Famiglie arcobaleno in piazza a Roma tra flashmob - Gay.it

Famiglie arcobaleno a Roma, tra flashmob e convegno per raccontare la GPA attraverso gli occhi di chi l’ha vissuta (VIDEO)

News - Redazione 5.4.24