Omofobia in Nuova Zelanda: violenta aggressione con calci e pugni solo per una camicia rosa

Kent, etero, ha molto a cuore chi come lui viene aggredito per l'orientamento sessuale o per il modo di vestire: "Ma di certo non smetterò di mettere camicie rosa, il mio colore preferito".

Omofobia in Nuova Zelanda: violenta aggressione con calci e pugni solo per una camicia rosa - pink shirt - Gay.it
< 1 min. di lettura

Omofobia in Nuova Zelanda ai danni di un eterosessuale: Kent Morgan, un ragazzo neozelandese, stava tornando a casa a piedi dopo il suo turno di lavoro in un bar locale, quando due uomini si sono palesati davanti a lui prendendolo in giro e chiamandolo “ricchione con la camicia rosa“.

Kent ha rivelato alle autorità di non averi risposto inizialmente alle offese: “Ho continuato a camminare perché pensavo non ci fosse motivo di rispondere, sembrava avessero bevuto un paio di birre di troppo“. Ma poi, alcuni rumori dietro di lui: “Mi sono accorto che mi stavano per attaccare. Uno di loro è venuto dietro e mi teneva stretto, mentre l’altro mi prendeva a pugni in faccia. Sono riuscito però a girarmi e liberarmi dalla presa“. Il giovane è riuscito, con grande lucidità, a difendersi: “Ho colpito il tizio che mi aveva picchiato tre o quattro volte, mentre quello che mi immobilizzava l’ho preso dalle orecchie e morso sulla guancia. Per la paura si sono dileguati, ma continuavano a insultarmi per la mia maglietta rosa“.

Morgan è rimasto sconvolto dall’aggressione, e pur essendo etero ha molto a cuore chi, come lui, ha subito attacchi simili per via del proprio orientamento sessuale o del proprio aspetto: “Sono etero e non ho alcun problema con l’omosessualità. Credo che il problema di quei due criminali sia qualche trauma che hanno avuto da piccoli. Forse la camicia rosa era solo una scusa per attaccare una rissa, non so, ma sono molto arrabbiato: il rosa è il mio colore preferito e di certo non smetterò di indossarlo per colpa di quelle persone”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

GLORIA! (2024)

Le ragazze ribelli di Gloria! Tutto sul primo sovversivo film di Margherita Vicario

Cinema - Redazione Milano 22.2.24
@giorgiominisini_

Giorgio Minisini contro gli stereotipi: perché essere maschio alfa, quando puoi stare bene? – L’intervista

Corpi - Riccardo Conte 21.2.24
Roberto Vannacci

Roberto Vannacci avrebbe truffato lo Stato secondo l’indagine della procura militare

News - Giuliano Federico 24.2.24
glaad-gaming-report

Il 17% dellǝ appassionatǝ di videogames è queer, ma l’industria ci rappresenta? Il rapporto di GLAAD

Culture - Francesca Di Feo 14.2.24
Marco Mengoni e Mahmood una canzone insieme

Marco Mengoni e Mahmood, una canzone insieme

Musica - Mandalina Di Biase 23.2.24
Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out - Lux Pascal e Pedro - Gay.it

Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out

News - Redazione 23.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

gabriele suicidio 13 anni palloncini bianchi

Addio Gabriele, ucciso a 13 anni dal bullismo di Stato

News - Redazione Milano 14.11.23
burkina-faso-lgbt-africa

Africa, in Burkina Faso il filorusso Traorè vieta le trasmissioni LGBTQIA+

News - Francesca Di Feo 28.8.23
La Cassazione rigetta il ricorso di Pillon. Definitiva la condanna per diffamazione ai danni di un'associazione LGBTQIA+ - Simone Pillon - Gay.it

La Cassazione rigetta il ricorso di Pillon. Definitiva la condanna per diffamazione ai danni di un’associazione LGBTQIA+

News - Redazione 23.11.23
Marius Madalin Musat e Jonathan Bazzi

Jonathan Bazzi “Cos’ha Milano di inclusivo e anticlassista?”, aggredito in Porta Venezia con il suo compagno Marius Madalin Musat

News - Redazione Milano 4.1.24
Martano, omofobia ai danni della drag queen Tekemaya: "Mi veniva da piangere e mi son sentita male" - Tekemaya - Gay.it

Martano, omofobia ai danni della drag queen Tekemaya: “Mi veniva da piangere e mi son sentita male”

News - Redazione 6.12.23
grassina bullismo omofobia

Firenze, lo insultano e gli lanciano una bottiglia perché gay

News - Lorenzo Ottanelli 6.9.23
L'estate italiana dell'omobitransfobia, Zan: "Il Governo Meloni è corresponsabile, chi lo nega è complice" - alessandro zan - Gay.it

L’estate italiana dell’omobitransfobia, Zan: “Il Governo Meloni è corresponsabile, chi lo nega è complice”

News - Federico Boni 8.9.23
senegal corpo bruciato presunto gay

Senegal, riesumato e bruciato perché presunto gay e considerato “mezzo uomo e mezzo donna” – VIDEO

News - Giuliano Federico 31.10.23