Picchia selvaggiamente un ragazzo gay: “Hai reso omosessuale mio fratello”

Selvaggia aggressione omofoba nel Kent, in Inghilterra.

omofobia
< 1 min. di lettura

Arriva dal Regno Unito l’ultima folle aggressione omofoba di questa settimana.

Un uomo di 29 anni del Kent si è dichiarato colpevole di una violenta aggressione ad un ragazzo omosessuale. Luke Pope, di Douglas Avenue, Whitstable, ha condiviso un taxi con la vittima dopo aver lasciato una discoteca ad Ashford, nel Kent, il 2 febbraio scorso. Il ragazzo, a suo dire, era colpevole di aver ‘reso’ omosessuale suo fratello, perché i due avevano semplicemente dormito assieme.

Finiti in tribunale, i due hanno provato a ricostruire quanto avvenuto quella notte. Drammatico il racconto del ragazzo, pestato a sangue solo perché omosessuale.

Mi ha dato un calcio sulle costole per ben due volte. Ho cercato di rannicchiarmi in posizione fetale, per proteggermi. Ha iniziato a stringermi il collo. Ad un certo punto ho pensato che stessi per svenire. Poi ha allentato la presa e mi ha fracassato la testa sulla strada. Mi ha preso il cellulare, mi ha lasciato per terra e mi ha scaraventato contro una staccionata, prima di finire in un ruscello. Poi mi ha fatto pregare di chiamare un’ambulanza. Ho dovuto pregarlo per 3/4 volte, prima che ne chiamasse una“.

Il procuratore Anna Kachingwe ha aggiunto ulteriori dettagli. L’imputato ha inizialmente definito la vittima ‘sporca, disgustosa e sbagliata’. “Gli operatori del 118 potevano sentire Pope in sottofondo dire: “Implora l’arrivo della polizia o ti ucciderò, cazzo, verrò giù e ti finirò, fottuta fichetta“, ha riportato la Kachingwe. Pope si è definito colpevole e ha chiesto scusa per le proprie azioni. Il suo avvocato, George Crowe, si è appellato a fantomatici problemi di alcolismo e di instabilità mentale.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

100% Italia, Dario e Giorgio sono tornati per Il Torneo dei Campioni. E volano in semifinale - Dario e Giorgio - Gay.it

100% Italia, Dario e Giorgio sono tornati per Il Torneo dei Campioni. E volano in semifinale

News - Redazione 17.4.24
Marco Mengoni per un noto brand di gioielli

Marco Mengoni è un gioiello, ma la verità è che tutti guardano un’altra cosa

Musica - Emanuele Corbo 10.4.24
Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: "Ti amo immensamente" - heartstopper bradley riches engagement - Gay.it

Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: “Ti amo immensamente”

Culture - Redazione 11.4.24
Emma Marrone e Nicolò De Devitiis, Le Iene

Emma Marrone a Le Iene: “Mi piacerebbe diventare madre. Ho 39 anni e tutti gli strumenti per esserlo”

Culture - Luca Diana 16.4.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24
Angelina Mango è pronta per l'Eurovision Song Contest che si terrà a maggio in Svezia

Perché Angelina Mango può vincere Eurovision 2024

Musica - Emanuele Corbo 11.4.24

Leggere fa bene

Alghero_Omofobia_condanna

Alghero, frasi omofobiche ignobili e persecuzioni a coppia gay: condannato a un anno e a pagare 20.000 euro

News - Francesca Di Feo 25.3.24
Pro Vita, un 2023 segnato dall'ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+ - 22I Figli non si comprano22 i manifesti di Pro Vita contro la GPA invadono le citta dItalia - Gay.it

Pro Vita, un 2023 segnato dall’ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+

News - Federico Boni 6.12.23
uganda uomo arrestato

Picco di arresti e procedimenti giudiziari contro le persone LGBTQIA+ nel 2023

News - Federico Boni 1.12.23
torino padre figlio gay 14 anni

Torino, le atrocità di un padre al figlio di 14 anni, perché gay

News - Redazione Milano 25.10.23
uganda-smug-perde-ricorso-tribunale

Uganda, l’NGO LGBTQIA+ SMUG perde il ricorso in tribunale: operazioni illegali secondo l’Anti Homosexuality Act

News - Francesca Di Feo 25.3.24
sondrio-manifesti-pro-vita-risposta-lgbtqia

“Manifesti Pro Vita disumani” la risposta LGBTQIA+ a Sondrio è esemplare

News - Francesca Di Feo 12.12.23
omofobia interiorizzata, stigma invisibile

Torino, condannati a 2 anni e a 16 mesi i genitori che minacciarono il figlio perché gay

News - Redazione 24.1.24
candidati lgbt USA

Le 10 città più e meno LGBTQIA+ friendly d’America

News - Federico Boni 8.11.23