Papa Francesco a ragazzo trans: “Il Signore non schifa nessuno, vai avanti. Ci ama anche se peccatori”

Il 22enne Giona Dagnese, ragazzo trans disabile, omosessuale e credente, aveva scritto al Pontefice per cercare conforto. Il Papa gli ha risposto via podcast, a meno di una settimana dal via della Giornata Mondiale della Gioventù di Lisbona.

ascolta:
0:00
-
0:00
Papa Francesco a ragazzo trans: "Il Signore non schifa nessuno, vai avanti. Ci ama anche se peccatori" - Giona e Papa Francesco - Gay.it
2 min. di lettura

Papa Francesco ha risposto al quesito di un giovane ragazzo trans disabile e credente nel corso della seconda puntata di Popecast, podcast del Vaticano scritto e realizzato da Salvatore Cernuzio con la collaborazione di Benedetta Capelli, Fabio Colagrande e Amedeo Lomonaco. Francesco  si è soffermato sulle storie di sofferenza di alcuni ragazzi, sulle loro inquietudini e fragilità. Giona Dagnese il nome del 22enne, che si è detto dalla “dilaniato dalla dicotomia tra la fede cattolica e l’identità transgender“. L’86enne pontefice ha così replicato.

Giona ho ascoltato la tua storia, il tuo cammino. Il Signore cammina sempre con noi. Il Signore non ha schifo di nessuno di noi. Anche nel caso in cui noi fossimo peccatori, lui si avvicina per aiutarci. Il Signore non ha schifo delle nostre realtà, ci ama come siamo. E questo è l’amore pazzo di Dio”. “Noi siamo un po’ testardi, non vogliamo credere nell’amore di Dio, e quella testardaggine ci chiude. Dio ci ama come siamo. Dio ci accarezza sempre. Dio è padre, madre, fratello, tutto per noi. E capire questo è difficile, ma Lui ci ama come siamo. Non arrenderti… vai avanti“.

Papa Francesco a ragazzo trans: "Il Signore non schifa nessuno, vai avanti. Ci ama anche se peccatori" - giona - Gay.it

Parole che hanno fatto il giro del mondo, tra plausi e critiche, perché c’è chi ha notato come Benedetto abbia implicitamente dato del “peccatore” al giovane ragazzo trans credente.

Coltivare una fede che sentissi davvero mia mi ha aiutato ad accettarmi nel mio corpo disabile atipico, a non sentirmi mai davvero solo neanche nelle difficoltà, perché consapevole che chi mi conosce da prima che io sia, mai mi affiderebbe una croce troppo pesante per le mie spalle“, aveva precisato Giona nella domanda iniziale al pontefice, per poi aggiungere.

“Quando ho preso consapevolezza di essere una persona trans avrei tanto preferito non credere. E quel  progetto, quel corpo meraviglioso e perfetto in quanto opera Sua? Mi sentivo strattonato dalla dicotomia tra fede e identità transgender, entrambe braccia di uno stesso corpo, il mio!”. Le prime persone con le quali mi sono confidato hanno provato a dissuadermi, prefigurando per me un cammino buio. Mi sono sentito colpevole. Sono Giona, come quel profeta che ha avuto paura. Sono ciò che è chiamato ad essere. Trans e credente, al bivio ho scelto l’amore”.

Successivamente intervistato da Open, Giona si è detto “contento di aver ricevuto una risposta da Francesco e, soprattutto, del suo ascolto che non è solo per me, ma per la comunità tutta”, ma al tempo stesso “dispiaciuto che venga citato il peccato, come se portare con trasparenza la nostra identità nel mondo possa essere in qualche modo un errore“.

Il podcast anticipa la Giornata Mondiale della Gioventù che si terrà a Lisbona, in Portogallo, dall’1 al 6 agosto 2023.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Paolo Camilli

Paolo Camilli: “La mia omosessualità? L’ho negata fino alla morte con me stesso” – intervista

Culture - Luca Diana 23.2.24
La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24
Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote - Angelina Mango - Gay.it

Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote

News - Redazione 23.2.24
Marco Mengoni e Mahmood una canzone insieme

Marco Mengoni e Mahmood, una canzone insieme

Musica - Mandalina Di Biase 23.2.24
GLORIA! (2024)

Le ragazze ribelli di Gloria! Tutto sul primo sovversivo film di Margherita Vicario

Cinema - Redazione Milano 22.2.24
Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out - Lux Pascal e Pedro - Gay.it

Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out

News - Redazione 23.2.24

Continua a leggere

Hunter Schafer di Euphoria e il ruolo della depressione nella sua transizione - Hunter Schafer - Gay.it

Hunter Schafer di Euphoria e il ruolo della depressione nella sua transizione

News - Federico Boni 14.9.23
teen-star-educazione-affettiva-sessuale

Teen Star, infiltrazioni di integralismo cattolico nella scuola italiana, i genitori ritirano i figli

News - Francesca Di Feo 19.2.24
@spartaco._

Il mondo gamer raccontato da Jessica G. Senesi: tra autoironia e inclusività

News - Riccardo Conte 1.2.24
Giacomo Urtis rivela di essere in transizione e replica a Fabrizio Corona: "Voleva sposarmi, ci avevo creduto” - Giacomo Urtis - Gay.it

Giacomo Urtis rivela di essere in transizione e replica a Fabrizio Corona: “Voleva sposarmi, ci avevo creduto”

News - Redazione 27.9.23
liz truss diritti lgbtq rights

Regno Unito, l’ex premier Liz Truss vuole vietare la transizione di genere ai minori di 18 anni

News - Redazione 4.12.23
Il regista Ary Zara potrebbe fare la storia agli Oscar 2024 con il corto An Avocado Pit - Il regista trans Ary Zara potrebbe fare la storia agli Oscar 2024 con il corto An Avocado Pit - Gay.it

Il regista Ary Zara potrebbe fare la storia agli Oscar 2024 con il corto An Avocado Pit

Cinema - Redazione 10.1.24
coldplay indonesia musulmani

Coldplay, contestazione di 300 musulmani fondamentalisti al concerto: “Sostengono la causa LGBTQIA+”

News - Redazione Milano 16.11.23
A Norma, storia di una sex worker trans peruviana tra desideri, aspettative e pregiudizi - Carlotta Cosmai a norma 2 - Gay.it

A Norma, storia di una sex worker trans peruviana tra desideri, aspettative e pregiudizi

Cinema - Federico Boni 21.11.23