Patriarca Kirill afferma: “Le nozze gay sono una minaccia per l’umanità, come il nazismo”

"Spero che questa tendenza pericolosa si esaurisca e che l’ordine naturale delle cose prevalga".

Patriarca Kirill afferma: "Le nozze gay sono una minaccia per l'umanità, come il nazismo" - patriarca kirill - Gay.it
2 min. di lettura

Il matrimonio gay in qualche modo possiamo paragonarlo all’apartheid in Sudafrica o alle leggi naziste: erano frutto di un’ideologia e non parte della natura morale. La Chiesa non potrà mai approvarlo. Quello che sta accadendo dei paesi occidentali è che, per la prima volta nella storia umana, la legislazione va contro la natura morale degli esseri umani”. A parlare è il Patriarca Kirill, capo della Chiesa Ortodossa Russa: l’uomo ha rilasciato un intervista a Russia Today, emittente sotto l’egida del Cremlino.

Noi diciamo che la Chiesa non può mai ridefinire il bene e il male, il peccato e la giustizia, ma noi non condanniamo le persone che hanno diverse preferenze sessuali. Questa scelta grava sulla loro coscienza e sono affari loro: ma ciò non deve essere discriminato o punito, come era pratica comune in alcuni stati. Tuttavia, in nessun caso questo dovrebbe essere accettato come norma sociale non diversa dalla norma sociale che deriva dalla nostra natura morale, cioè il matrimonio tra un uomo e una moglie per creare una famiglia e avere dei figli. Ecco perché crediamo che questa nuova tendenza costituisca una grave minaccia per l’esistenza della razza umana, ribadisce Kirill, che solo 9 mesi fa incontrò Papa Francesco a Cuba.

Bisogna dire che è una brutta cosa, anche se le autorità di alcuni paesi hanno cercato di mettere a tacere gli ecclesiastici. Qualche tempo fa un pastore protestante è andato in galera per aver chiamato nel suo sermone un matrimonio omosessuale un peccato”, chiosa il patriarca di Russia. “Questo episodio ricorda molto quello che accadeva sotto il totalitarismo sovietico. Nei paesi che dichiarano il loro impegno per la libertà di parola, è possibile essere puniti per aver espresso la propria opinione. Spero che questa tendenza pericolosa si esaurisca e che l’ordine naturale delle cose prevalga: io non voglio nemmeno pensare a cosa ci potrebbe accadere altrimenti“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Moro Mauro 29.11.16 - 8:28

Io invece, se proprio devo fare una forzatura partendo però da dati di fatto, la vicinanza con il nazismo e l'apartheid la vedo per le posizioni espresse da questa "drag nun" ortodossa così come per lo stalinismo del passato. In tutti i quattro casi suddetti una convinzione (basata su ideologie o su religioni) priva di riscontri oggettivi si arroga il diritto di imporre a tutti e con la forza le ricadute sociali del proprio punto di vista individuale reprimendo in modi diversi -ma sempre in modo radicale- i diritti delle minoranze (nel caso dell'apartheid finanche della maggioranza!)

Avatar
Anto Salerno 25.11.16 - 22:53

Dalla foto che vedo una drag queen e' più sobria di lui

Avatar
gedeone lo stilita 23.11.16 - 12:23

Il patriarcato ortodosso di Mosca ha elevato alla gloria degli altari tutta la famiglia imperiale russa di Nicola II. Uno che a pasqua regalava uova Fabergé mentre il popolo non aveva uova di mangiare. Evidentemente per Kirill la servitù della gleba fa parte dell'ordine naturale delle cose, come pure la mancanza di libertà e la sottomissione completa all'autorità.

Avatar
Ricardo Castaneda 22.11.16 - 20:35

"...non deve essere discriminato o punito, come era pratica comune in alcuni stati". Ma sono l'unico a vedere la novità assoluta di questa posizione del patriarcato? In pratica sconfessa le politiche repressive di Putin, o sbaglio?

    Avatar
    gedeone lo stilita 23.11.16 - 12:40

    Mi sembra perfettamente allineato: le leggi di putin condannano la "propaganda" gay, non l'essere gay. Senza contare che Putin ha promulgato quelle leggi proprio per compiacere il patriarcato.

Avatar
Giovanni Di Colere 22.11.16 - 10:15

80% dei russi non vorrebbero avere gay come vicini di casa e l'omofobia è molto diffusa in Russia. Del resto questo sono i tisultati di 70 anni di dittatura comunista. La chiesa ortodossa è molto asservita al potere e oggi questo potere fa leggi omofobe che obbligano i gay a nascondersi. Ma possiamo stare sicuri che se il potere facesse per miracolo i matrimoni gay la chiesa ortodossa cambierebbe idea

Trending

Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri - Specchio specchio delle mie brame la sexy gallery social vip - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri

Culture - Redazione 16.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
Estranei di Andrew Haigh arriva su Disney+ - 003 001 S 02013 - Gay.it

Estranei di Andrew Haigh arriva su Disney+

Culture - Redazione 18.4.24
Amadeus, Sanremo Giovani 2023

Sanremo verso Mediaset, Amadeus in onda sul NOVE già a fine agosto con tre programmi

Culture - Mandalina Di Biase 18.4.24
Svezia transizione 16 anni transgender

Svolta storica anche in Svezia, l’età per la transizione si abbassa a 16 anni, approvata la legge sull’autodeterminazione

News - Francesca Di Feo 18.4.24

Continua a leggere

russia-putin-comunita-lgbt-bambini

Russia, Putin sulla comunità LGBTQIA+: “Giù le mani dai bambini”

News - Redazione Milano 23.2.24
Brittney Griner, dalla prigione russa al primo figlio con sua moglie Cherelle. Il dolce annuncio social - Brittney - Gay.it

Brittney Griner, dalla prigione russa al primo figlio con sua moglie Cherelle. Il dolce annuncio social

News - Redazione 18.4.24
bielorussia-omosessualita-pedofilia-zoofilia

La Bielorussia paragona le identità LGBTQIA+ a pedofili e zoofili: saranno punibili col carcere duro

News - Francesca Di Feo 12.4.24
lituania-transizione-di-genere

L’Unione Europea chiede alla Lituania regolamenti più definiti per la transizione di genere

News - Francesca Di Feo 19.3.24
Pavel Lobkov

Mosca, giornalista mostra segni di aggressione “Così picchiano un fr**io”

News - Redazione Milano 2.1.24
russia-repressione

Russia, nuova ondata repressiva verso comunità LGBTQIA+ e dissidenti politici

News - Francesca Di Feo 21.11.23
Russia LGBT - terapia riparativa

Russia: “curare le persone LGBTI”, smascherati 12 enti che operano indisturbati tra abusi fisici, sessuali e psicologici

Corpi - Francesca Di Feo 5.3.24
russia-manifestazione-all-out-roma

Russia, manifestazione globale di All Out il 16 marzo contro la persecuzione sistematica della comunità LGBTQIA+

News - Francesca Di Feo 13.3.24