Perché indossiamo il merch dei cantanti e dei brand che non conosciamo?

Olivia Rodrigo e Kourtney Kardashian indossano il merch di cantanti di cui non conoscono le canzoni, gli influencer quello dei brand di cui ignorano la storia. Cosa diventa la moda quando è pura immagine e logomania?

indossiamo il merch dei cantanti bieber gaga morrisey the cure kanye west
indossiamo il merch dei cantanti bieber gaga morrisey the cure kanye west
4 min. di lettura

Le persone pare abbiano perso il senso dell’umorismo, o forse non l’hanno mai avuto, altrimenti non si spiegherebbero affermazioni del tipo “oggi indosso questa t-shirt dei Ramones perché si abbina perfettamente al mio look Balenciaga“. Siamo tutti liberi di indossare ciò che vogliamo, ma almeno facciamolo con cognizione.

Chi sono i Ramones? E chi è Balenciaga? Le influencer e le star dovrebbero chiederselo due volte prima di postar foto e mandare messaggi che non sanno di mandare.

Ok, poi ci sono io che sì, forse è vero, sono un patito di storia della moda, della musica e dello spettacolo, e quindi certe volte mi chiedo chi/cosa spinga le persone a indossare brand di cui si ignorano le origini o merch di artisti strafamosi e marchi super modaioli.

Ultimamente Kourtney Kardashian (@kourtneykardash) è stata fotografata con indosso una maglia dei The Cure e su twitter i veri fan della band si sono indignati scrivendo frasi tipo: ” Si può dire che Kourtney Kardashian ha appena scoperto The Cure “, e altri tweet come ” perché Kourtney Kardashian sta provando a essere cool ora “.

Perché indossiamo il merch dei cantanti e dei brand che non conosciamo? - kourtney kardashian indossa merch cure 2 - Gay.it
Kourtney Kardashian con indosso una maglia dei The Cure

Poi è arrivata Olivia Rodrigo (@oliviarodrigo) con la tshirt dei Morrisey e sempre su twitter dai fan dei Morrisey sono partiti proiettili del tipo“Se le piacciono davvero, allora qual è la sua canzone preferita? “.

Questo succede anche quando qualcuno chiede chi sia Alexander McQueen e gli viene risposto: “Quello che disegna i teschi”. Ma vabbè.

Un sondaggio di Rush Order Tees ha scoperto che, in media, ci si aspetta che le persone conoscano almeno 5 canzoni intere di una determinata band, prima di indossare il loro merchandising. Forse è un po’ esagerato. Riunendo 1.017 proprietari di t-shirt di band – presumibilmente in un locale strapieno di fan avanti con l’età dei Ramones – il sondaggio ha cercato di chiarire alcune delle regole non dette quando si tratta di indossare la t-shirt del merch del nostro artista preferito. 

Olivia rodrigo indossa merch morrisey
Olivia Rodrigo Merch Morrisey

Nel sondaggio quasi la metà (43,3 per cento) ha affermato l’importanza di acquistare una maglietta della band prima di uno spettacolo e indossarla durante il concerto.

Mentre le classiche rock band non praticano alcun controllo su chi possa indossare il proprio merchandising, gli standard del K Pop hanno requisiti di accesso piuttosto alti: per indossare l’abbigliamento della band, bisogna essere in grado di nominare almeno 10 canzoni prima di ordinare il merchandising.

I fan dell’heavy metal, si sa, hanno la più grande collezione di t-shirt, con una media di 17 pezzi nei loro armadi, mentre gli stand di  ACDC, AerosmithQueen, Pink Floyd, Green Day sono conosciuti come i fornitori più popolari di merch, anche qui altrimenti non si spiegherebbe il sold out dei loro concerti un minuto dopo il loro annuncio.

merch rammstein Balenciaga
merch rammstein Balenciaga

Gli artisti pop, tipo Taylor Swift, si classificano tra i più bassi – ma forse perché la maggior parte degli artisti nelle classifiche di oggi sono ancora vivi, dato che il 50% delle persone ha affermato di aver effettuato un acquisto solo dopo la morte di un artista.

Il merch passa dalla moda

In effetti, con le etichette discografiche che arruolano sempre più studi di design per trasformare sfarzosi cimeli di artisti in graal alla moda, il merch della band ha subito una sorta di rinascita negli ultimi anni -il cui inizio può risalire al 2016, quando uscì “Life of Pablo” di Kanye West.

Il progetto, rifinito da Virgil Abloh insieme all’artwork dell’album, fu distribuito tramite pop-up dello store iper-cool-street HypeBeast. Un paio di mesi dopo, il merch del tour “Purpose” di Justin Bieber (progettato da Jerry Lorenzo, di Fear of God) veniva venduto da Barney’s: e fu il più grande incasso di merchandising della storia del pop, con felpe e t-shirt di Bieber divenute improvvisamente fashion come non era ancora mai accaduto per una star tutto sommato banale e mainstream (oh! non mi odiate beliebers!).

life of Pablo merch kiney Virgil

Ora, tutti, da Ariana Grande a Lady Gaga hanno incorporato il merchandising nella loro offerta con felpe con cappuccio “Sweetener” oversize e altri iconici pezzi da merchandising nella rispettiva offerta, quindi, mi duole dirlo, ma gli appassionati di musica dovrebbero forse rilassarsi un po’.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Svezia transizione 16 anni transgender

Svolta storica anche in Svezia, l’età per la transizione si abbassa a 16 anni, approvata la legge sull’autodeterminazione

News - Francesca Di Feo 18.4.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri - Specchio specchio delle mie brame la sexy gallery social vip - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri

Culture - Redazione 16.4.24
Marco Mengoni insieme a Fra Quintale e Gemitaiz canta "Un fuoco di paglia" di Mace, nell'album MAYA. Nel ritornello, Marco si rivolge ad un amore con una desinenza di genere maschile.

Marco Mengoni, una strofa d’amore a un uomo

Musica - Mandalina Di Biase 19.4.24
Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24
Leo Gullotta e l'amore per Fabio Grossi a Domenica In: "Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi" - Leo Gullotta - Gay.it

Leo Gullotta e l’amore per Fabio Grossi a Domenica In: “Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi”

News - Redazione 15.4.24
Guglielmo Scilla, intervista: "Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima" - Guglielmo Scilla foto - Gay.it

Guglielmo Scilla, intervista: “Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima”

Culture - Federico Boni 18.4.24

Hai già letto
queste storie?

Kaiser Karl, Daniel Brühl è Karl Lagerfeld nella prima immagine ufficiale - Kaiser Karl - Gay.it

Kaiser Karl, Daniel Brühl è Karl Lagerfeld nella prima immagine ufficiale

Serie Tv - Redazione 12.1.24
Gianni Versace L'imperatore dei sogni, il film di Calopresti uscirà al cinema o Santo Versace lo bloccherà? - Gianni Versace limperatore dei sogni cover - Gay.it

Gianni Versace L’imperatore dei sogni, il film di Calopresti uscirà al cinema o Santo Versace lo bloccherà?

Cinema - Redazione 29.11.23
@bellaramsey

Bella Ramsey presta il volto alla linea di moda per persone non binarie

Culture - Redazione Milano 8.11.23
hermes-nicolas-peuch-adotta-tuttofare

Nicolas Peuch, erede di Hermès, adotta il suo tuttofare per lasciargli un patrimonio di 10 miliardi di euro

News - Francesca Di Feo 5.12.23
Gucci Gift Campaign (Courtesy of Gucci)

A chi fanno (ancora) paura i baci gay?

Culture - Riccardo Conte 9.1.24
BigMama, Lorenzo Seghezzi è il suo fashion designer - Sessp 29 - Gay.it

BigMama, Lorenzo Seghezzi è il suo fashion designer

News - Federico Colombo 8.2.24
Gabriele Esposito, Giuseppe Giofrè e Simone Susinna - Foto: Instagram

18 bollenti mutande indossate per Calvin Klein

Lifestyle - Luca Diana 5.1.24
Sabato De Sarno (MUBI)

Sabato De Sarno, Paul Mescal e l’Apple Vision Pro

Lifestyle - Redazione Milano 19.3.24