Polverini-Bonino, scontro a distanza sul matrimonio gay

Le candidate alla presidenza della Regione Lazio dicono la loro sull'udienza della Corte Costituzionale. Renata Polverini: "È solo per uomo e donna". Emma Bonino: "Il diritto faccia la sua parte".

Polverini-Bonino, scontro a distanza sul matrimonio gay - boninopolvrini 1 - Gay.it
2 min. di lettura

In merito al pronunciamento della Corte costituzionale sui ricorsi presentati da alcune coppie gay che avevano chiesto ai rispettivi municipi di potersi sposare e alle quali era stato opposto un diniego sono intervenute anche le candidate alla presidenza della Regione Lazio Renata Polverini e Emma Bonino.

Polverini-Bonino, scontro a distanza sul matrimonio gay - polverinimarrazzoF2 - Gay.it

A dire la sua a nome della candidata di centrodestra è Olimpia Tarzia, candidata proprio nella "Lista civica per Renata Polverini". «È in corso un attacco violento ai valori fondamentali e irrinunciabili dell’umanesimo cristiano e della civiltà italiana, quali la difesa della vita e la dignità della famiglia fondata sul matrimonio tra uomo e donna, come riconosciuto nella nostra Costituzione», ha detto Tarzia. «In queste ore, i radicali cercano di far introdurre i matrimoni gay in Italia, e Bonino, candidata al Governo del Lazio, si è espressa in favore di questa evenienza, anzi, l’ha promossa, seppure con parole parche e allusive. Gli elettori del Lazio, soprattutto, i cattolici facciano un’assunzione di responsabilità sulla società che vogliamo preparare per le nuove generazioni. Quale Italia ci aspetta nel futuro?». Nel corso di un faccia a faccia su SkyTg24, la candidata del centrodestra ha affermato: «Alla base del matrimonio c’è la diversità tra i sessi, poi ci sono i diritti civili individuali e su quello non discuto».

Polverini-Bonino, scontro a distanza sul matrimonio gay - boninoregionaliF1 - Gay.it

Di parere diverso la candidata del centrosinistra Emma Bonino secondo la quale «Questa iniziativa parte da tutto un contesto europeo e credo vada seguita con attenzione». «Quello che dice la Corte Costituzionale  – ha aggiunto – è un vincolo per tutti. Per questo esistono le istituzioni in un paese democratico, dopo di che ognuno farà la sua battaglia culturale, ma le istituzioni rispettano le sentenze».

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri - Specchio 8 - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri

Culture - Redazione 23.2.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
@giorgiominisini_

Giorgio Minisini contro gli stereotipi: perché essere maschio alfa, quando puoi stare bene? – L’intervista

Corpi - Riccardo Conte 21.2.24
Sentenza Bari due mamme Gay.it

Tribunale di Roma, sì alla trascrizione del certificato estero con due mamme

News - Redazione 26.2.24
FOTO: LUKE GILFORD

Kim Petras risponde ai commenti sessisti e transfobici: “Siete la piaga del pianeta”

Musica - Redazione Milano 26.2.24
Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote - Angelina Mango - Gay.it

Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote

News - Redazione 23.2.24

Continua a leggere

Credit: Steve Russell

Affermazione di genere, il Governo manda gli ispettori al Careggi di Firenze. Zan: “Crociata ideologica e politica”

News - Redazione 24.1.24
Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque

News - Redazione 14.12.23
La Cassazione rigetta il ricorso di Pillon. Definitiva la condanna per diffamazione ai danni di un'associazione LGBTQIA+ - Simone Pillon - Gay.it

La Cassazione rigetta il ricorso di Pillon. Definitiva la condanna per diffamazione ai danni di un’associazione LGBTQIA+

News - Redazione 23.11.23
Gabriel Attal, il nuovo premier di Francia è il primo dichiaratamente gay nonché il più giovane di sempre - Gabriel Attal - Gay.it

Gabriel Attal, il nuovo premier di Francia è il primo dichiaratamente gay nonché il più giovane di sempre

News - Redazione 9.1.24
Belgrado Pride 2023, migliaia di persone in piazza sfidano l'omobitransfobico presidente Vučić - Belgrado Pride 2023 migliaia di persone in piazza sfidano lomobitransfobico presidente Vucic - Gay.it

Belgrado Pride 2023, migliaia di persone in piazza sfidano l’omobitransfobico presidente Vučić

News - Redazione 12.9.23
Vannacci: "Rivendico il diritto all'odio. I gay possono sposarsi ma non si stupiscano se c'è chi li critica" - VIDEO - vannacci matrimoni gay - Gay.it

Vannacci: “Rivendico il diritto all’odio. I gay possono sposarsi ma non si stupiscano se c’è chi li critica” – VIDEO

News - Federico Boni 31.8.23
Vannacci è ovunque e continua nei suoi deliri: "Omosessuali ultraprotetti, si sentono intoccabili" - 6D3046CB E0AC 431B 8685 F78A3416FE24 - Gay.it

Vannacci è ovunque e continua nei suoi deliri: “Omosessuali ultraprotetti, si sentono intoccabili”

News - Redazione 25.9.23
giovani-transgender-careggi-genitori-lettera-europa

La disperata lettera all’Europa di 259 genitori di adolescenti transgender per fermare l’attacco del Governo Meloni al Careggi di Firenze

News - Francesca Di Feo 9.2.24