Pompieri calabresi al fianco di Alessia, trans deportata: ‘E’ una di noi, quello che le hanno fatto è pessimo ed inaccettabile’

Vigili del Fuoco della Calabria aderenti all’Unione Sindacale di Base si schierano al fianco di Alessia, attivista trans deportata in Perù dal giorno alla notte.

Pompieri calabresi al fianco di Alessia, trans deportata: 'E' una di noi, quello che le hanno fatto è pessimo ed inaccettabile' - Pompieri calabresi al fianco di Alessia - Gay.it
3 min. di lettura

La triste storia di Alessia P.M., transgender sudamericana che quest’estate era intervenuta sul palco del Gay Pride di Milano per raccontare la sua storia di discriminazione e sofferenza, ha sconvolto non solo la comunità LGBT.

Deportata in Perù dal giorno alla notte senza neanche avere l’opportunità di telefonare ad un avvocato e di salutare gli amici, Alessia ha ricevuto l’abbraccio dei Vigili del Fuoco della Calabria aderenti all’Unione Sindacale di Base (e grandi sostenitori del Pride e dei diritti degli uomini e delle donne omosessuali), che hanno voluto comunicare la loro solidarietà nei suoi confronti.

Abbiamo appreso una vera e propria forma di “coercizione” coatta e dittatoriale che non ha nessun filo logico e soprattutto nessun tipo di rispetto nei confronti della Dichiarazione sui diritti universali di tutti gli esseri umani. Per noi Vigili del Fuoco USB Calabria Alessia è “UNA DI NOI”. In pratica è stata “CONDANNATA” tre volte, prima per essere immigrata, poi per essere donna ed infine per essere transgender. Questa non è l’Italia di cui sentiamo parlare, l’Italia in cui tra i banchi di scuola e per le strade viene predicata la fratellanza e la solidarietà, ma un Italia in cui comportamenti come quelli subiti da Alessia non vengono allontanati, comportamenti che neanche la bestia più cattiva del mondo riserverebbe alla sua vittima”.

Ci hanno insegnato inoltre che o siamo capaci di sconfiggere le idee contrarie con la discussione, o
dobbiamo lasciarle esprimere“, continuano i pompieri calabresi, “poiché non è possibile sconfiggere le idee con la forza, perché questo blocca il libero sviluppo dell’intelligenza – la forza è un vocabolo ignorante e privo di linguaggio letterale. Quello che è stato fatto nei confronti di Alessia è pessimo ed inaccettabile, e prendersela con i deboli e con la povera gente è da meschini e da cattivi che hanno perso già in partenza, ma ora vorremmo fare una domanda a questi signori del “manganello” coercitivo e dei politici di turno, perché non hanno questi comportamenti nei confronti di chi vende la droga ai ragazzini, con i mafiosi, ecc…?“.

Domanda più che lecita, quella rivolta alle principali istituzioni, che poi proseguono in modo ancor più netto. “Noi Vigili del Fuoco di USB Calabria a tutta questa prepotenza ed odio “funzionale” non ci stiamo, perché è un cuore debole va protetto e tutelato, specialmente da chi ha il potere di cambiare queste situazioni. Porgiamo tutta la nostra solidarietà e sottolineiamo che non lasceremo sola ne lei, ne chi come lei subirà questo genere di soprusi gratuiti. Un grande amore non lo si batte con la prepotenza o per meglio dire con l’arroganza e con la forza, perché il vero amore (in qualunque sua forma) è più forte di qualsiasi cosa, perché i nostri cuori da combattenti straccioni si batteranno al fianco di Alessia facendogli sentire tutto il calore e tutto l’amore, poiché le nostre lotte uniscono quello che le ingiustizie ed i poter forti vogliono separare, castigare, opprimere e vessare. Dietro la vita di un essere umano c’è una storia, una storia che non deve essere calpestata ed umiliata da nessuno, perché dietro una storia ci sono sofferenze, rinunce, sacrifici e sogni da realizzare – tutto quello che non ci uccide ci rende sempre più forti e rende i nostri cuori ancora più puri e giusti e non vedrete mai le lacrime scendere dal nostro viso ma vedrete nei nostri occhi la forza di volontà e la forza dell’amore che muove montagne. Qualcuno diceva di lasciare entrare il cane coperto di fango poiché si può lavare il cane e si può lavare il fango…Ma quelli  che non amano né il cane né il fango…quelli no, non si possono lavare! Neanche la coscienza può essere ripulita quando viene macchiata da colpe di questo genere e la cosa bella di questa vita è che può concludersi
da un momento all’altro e può punirci per le nostre azioni che fanno del male al prossimo anche dopo anni,
quando meno ce lo aspettiamo dovremo rendere conto di ogni singola parola detta e arrivata quasi a
distruggere il cuore del prossimo, di ogni singola azione volta solo a deturpare l’animo in modo quasi
irreparabile. Ma in realtà quello che spinge gente come noi a lottare è proprio questo, anticipare una giustizia
che spesso tarda ad arrivare, ma che per fortuna alla fine arriva“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Luigi C 7.1.19 - 20:34

Ma , i pompieri , non erano occupati a denunciare Salvini per indossare abusivamente una loro divisa?

Trending

Marco Mengoni insieme a Fra Quintale e Gemitaiz canta "Un fuoco di paglia" di Mace, nell'album MAYA. Nel ritornello, Marco si rivolge ad un amore con una desinenza di genere maschile.

Marco Mengoni, una strofa d’amore a un uomo

Musica - Mandalina Di Biase 19.4.24
Maria De Filippi, Amici 23

Amici 23, le pagelle di Gay.it della quinta puntata del Serale

Culture - Luca Diana 21.4.24
Sandokan, c'è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi - Sandokan - Gay.it

Sandokan, c’è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi

Serie Tv - Redazione 18.4.24
Svezia transizione 16 anni transgender

Svolta storica anche in Svezia, l’età per la transizione si abbassa a 16 anni, approvata la legge sull’autodeterminazione

News - Francesca Di Feo 18.4.24
Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24

Hai già letto
queste storie?

texas-giudice-matrimoni-gay

Texas, una giudice si rifiuta di celebrare i matrimoni gay dal 2016: il caso alla Corte Suprema

News - Francesca Di Feo 23.10.23
coming out più famosi della storia

I 30 coming out che hanno fatto la storia

News - Redazione 4.12.23
palermo pride

Palermo Pride 2024: sabato 22 giugno

News - Redazione 20.2.24
comunita-lgbtq-nazismo-israele

330 artisti LGBTQIA+ non si esibiranno in Israele fino al cessate il fuoco a Gaza

News - Federico Boni 27.12.23
Modifica legge federale Stati Uniti Gay.it

2023, l’anno nero per i diritti LGBTQIA+ negli Stati Uniti d’America

News - Redazione 27.12.23
Elliot Page denuncia la “devastante” eliminazione dei diritti LGBTQIA+ in tutto il mondo durante i Juno Awards (VIDEO) - Elliot Page 1 - Gay.it

Elliot Page denuncia la “devastante” eliminazione dei diritti LGBTQIA+ in tutto il mondo durante i Juno Awards (VIDEO)

News - Redazione 25.3.24
Matteo Bassetti vs. Fedez: "Parla di salute mentale ma quanti danni psichici avrà causato baciando Rosa Chemical" - fedez matteo bassetti - Gay.it

Matteo Bassetti vs. Fedez: “Parla di salute mentale ma quanti danni psichici avrà causato baciando Rosa Chemical”

News - Federico Boni 31.10.23
Milano, il consigliere comunale Michele Albiani denuncia per stalking attivista LGBT: "3 anni di inferno" - Michele Albiani - Gay.it

Milano, il consigliere comunale Michele Albiani denuncia per stalking attivista LGBT: “3 anni di inferno”

News - Redazione 21.3.24