Rob Tennent presenta la sua collezione di laurea: “Grindr è la mia passerella”

Intervista a Rob Tennent, giovane designer cambogiano, che ha scelto i suoi amici come modelli creando un "negozio online" sull'app per incontri gay.

Rob Tennent presenta la sua collezione di laurea: "Grindr è la mia passerella" - 1604610934868 robt0304 big 0003 1024x750 1 - Gay.it
3 min. di lettura

Nell’era della pandemia anche le lauree e le presentazioni a esse collegate sono state annullate o rinviate così gli studenti di moda di tutto il mondo hanno trovato nuovi modi per compensare la mancanza di sfilate nella vita reale.

Il designer cambogiano Rob Tennent, che ha studiato fashion design alla Auckland University of Technology in Nuova Zelanda, si è rifiutato di presentare la sua collezione di laurea su Zoom, per presentarla su Grindr, creando il suo “negozio online gay“, riempiendolo dei capi del suo fashion graduate.

Rob Tennent presenta la sua collezione di laurea: "Grindr è la mia passerella" - 1604610934868 robt0304 big 0003 1024x750 1 - Gay.it

La collezione è pensata per la comunità queer della Nuova Zelanda, sovvertendo la cultura iper-maschilista del paese attraverso variazioni di una canottiera nera.

Ho raggiunto Rob, su Instagram dove mi ha detto: “Il mio lavoro è sempre stato molto personale, non posso scrivere o lavorare senza che quello che faccio provenga da un’esperienza vissuta, quindi quando ho iniziato la collezione mi sono chiesto, ‘cosa voglio indossare?‘”

La canottiera nera è un “pezzo essenziale del mio guardaroba“. Così ha creato la sua uniforme.

Rob Tennent presenta la sua collezione di laurea: "Grindr è la mia passerella" - Grindr Taps 683x1024 1 - Gay.it

I suoi modelli, spiega Rob, sono ispirati a tutto, dall’abbigliamento dei contadini alle canottiere da wrestling e agli indumenti intimi femminili come i corsetti. “Sono sempre stato una persona di cui le persone non riescono a individuare l’identità“, dice. “Non mi piace quando qualcuno si aspetta che io sia in un certo modo, mi piace sfidare quei pensieri“.

Come J.W. Anderson nel 2016, anche tu hai presentato il tuo fashion graduate su Grindr, cosa ti ha spinto a farlo?

Stavo scrollando Grindr senza meta e mi sono imbattuto in un profilo di una persona che indossava una canottiera di Helmut Lang, lì ho capito che questa app poteva essere utilizzata come strumento di marketing.

A chi si riferisce la tua moda?

La mia moda è per i fiduciosi, i minimalisti, è pensata per tutti quelli che non sottoscrivono l’idea di indossare qualcosa una volta sola.

La tua collezione sembra indagare il lato sessuale della moda, a causa di alcuni tessuti e riferimenti. Cosa ti affascina di più di questa parte della moda?

L’abbiamo visto fare molte volte e penso che come uomo queer, non sono stato in grado di esprimermi durante l’infanzia e l’adolescenza perché non ero dichiaratamente gay. Inoltre non sono mai stato sicuro del mio corpo fino a pochi anni fa, quindi questo era il momento giusto per giocare con la pelle e le sue forme.

Rob Tennent presenta la sua collezione di laurea: "Grindr è la mia passerella" - Grindr Jo 614x1024 1 - Gay.it

Chi e/o cosa ti ispira quando crei?

Sono davvero innamorato del vecchio Helmut Lang. Ho solo giocato e ritagliato alcune forme sperando funzionassero. Dion Lee è un’enorme fonte di ispirazione e penso che quello che fa sia semplicemente incredibile. Uno dei miei preferiti.

Cosa ti aspetti dal tuo futuro di designer?

Ho iniziato il corso di laurea in moda tre anni fa, non sono ancora sicuro di voler diventare designer. Per ora, posso dire che non ho intenzione di continuare il mio percorso di designer, perché non credo che il mondo abbia bisogno di un altro marchio di moda. Ho trovato l’amore nella fotografia e nella creazione di contenuti. Magari una capsule collection o una collaborazione con un brand affermato! Ma in questo momento mi sto prendendo una pausa dal cucito e da Grindr.

Rob Tennent presenta la sua collezione di laurea: "Grindr è la mia passerella" - 1604611030170 d6f5bcf9 c27a 47db 8427 f639944aa698 ff13315e 1481 4234 a553 533d41b0055f 683x1024 1 - Gay.it

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24
Jason Hackett, il conduttore del tg fa coming out in diretta: "Voglio essere autenticamente me stesso" (VIDEO) - Jason Hackett - Gay.it

Jason Hackett, il conduttore del tg fa coming out in diretta: “Voglio essere autenticamente me stesso” (VIDEO)

News - Redazione 22.5.24
Billie Eilish, è uscito il nuovo album "Hit Me Hard and Soft"

Billie Eilish ritrova se stessa e plasma di nuovo il pop alla sua (gigante) maniera

Musica - Emanuele Corbo 21.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24

Hai già letto
queste storie?

Il 2023 di Grindr, quali sono i Paesi con più utenti attivi, passivi, versatili, twink e chi più ne ha più ne metta? - Grindr - Gay.it

Il 2023 di Grindr, quali sono i Paesi con più utenti attivi, passivi, versatili, twink e chi più ne ha più ne metta?

Corpi - Redazione 21.12.23
William Wragg - Grindr

Da Grindr a Whatsapp, l’assedio gay al parlamento britannico ha nome e cognome

News - Mandalina Di Biase 9.4.24
Sabato De Sarno (MUBI)

Sabato De Sarno, Paul Mescal e l’Apple Vision Pro

Lifestyle - Redazione Milano 19.3.24
Gianni Versace L'imperatore dei sogni, il film di Calopresti uscirà al cinema o Santo Versace lo bloccherà? - Gianni Versace limperatore dei sogni cover - Gay.it

Gianni Versace L’imperatore dei sogni, il film di Calopresti uscirà al cinema o Santo Versace lo bloccherà?

Cinema - Redazione 29.11.23
Sabato De Sarno direttore creativo Gucci - foto @tyrellhampton + @federicociamei

Sabato De Sarno non vuole controllare le emozioni

Culture - Riccardo Conte 26.3.24
Grindr

Teramo, in tre ingannavano uomini gay via Grindr: estorsione sotto minaccia, andranno a processo

News - Francesca Di Feo 20.3.24
Mahmood inSAFE FROM HARM A FILM BY WILLY CHAVARRIA

Mahmood, il video integrale di Willy Chavarria designer di collezioni non binarie

Lifestyle - Mandalina Di Biase 13.2.24
Gabriele Esposito, Giuseppe Giofrè e Simone Susinna - Foto: Instagram

18 bollenti mutande indossate per Calvin Klein

Lifestyle - Luca Diana 5.1.24