Roberta Metsola nuova presidente del Parlamento europeo. Da “spudoratamente pro life” alla difesa dei diritti di tutti

Conservatrice e fino ad oggi strenua oppositrice del diritto all'aborto, la maltese Roberta Metsola ha fatto suo il posto del compianto David Sassoli.

Roberta Metsola nuova presidente del Parlamento europeo. Da "spudoratamente pro life" alla difesa dei diritti di tutti - Roberta Metsola - Gay.it
Roberta Metsola nuova presidente del Parlamento europeo. Da "spudoratamente pro life" alla difesa dei diritti di tutti
2 min. di lettura

43 anni di Malta, Roberta Metsola è la nuova presidente del Parlamento europeo, con 458 voti. Eletta proprio il giorno del suo compleanno, Roberta è la più giovane presidente di sempre nonché la 3a donna ad essere votata dopo le francesi Simone Veil e Nicole Fontaine. Succede a David Sassoli, deceduto la scorsa settimana. Tutte le massime cariche UE vedono ora donne alla guida, dopo Ursula von der Leyen, Presidente della Commissione europea dal 1º dicembre 2019, e Christine Lagarde, presidente della Banca Centrale Europea.

Avvocata specializzata in diritto e politica europea, Metsola è diventata eurodeputata nel 2013. Volto del centrodestra europeo, è stata membro della formazione giovanile del Partito Nazionalista, il Moviment Zgħazagħ Partit Nazzjonalista, e dell’European Democrat Students, di cui è stata anche segretario generale. A suo favore hanno votato il PPE, i socialisti di S&D, i liberali di Renew, la Lega e il Gruppo dei Conservatori e dei Riformisti Europei.

Nel giorno del suo insediamento, la neopresidente ha specificato come la strada per i diritti di tutti, all’interno del Parlamento da lei ora presieduto, debba rimanere al centro della politica europea.

“La nostra casa è importante. È importante per i nostri giudici sotto attacco, per i leader sanitari sotto attacco pressione; a ogni donna della nostra Unione che ancora lotta per i suoi diritti; ai vulnerabili; agli oppressi e agli abusati. È importante per coloro che sono costretti a fuggire da calamità naturali; per le famiglie delle persone uccise negli attacchi terroristici; per le nostre forze armate e per le forze dell’ordine in servizio ai sensi condizioni difficili; per chi cerca protezione; per i nostri agricoltori, le ong e gli imprenditori”. “La nostra casa conta per le nostre comunità Lgbtiq; a coloro che sono ancora discriminati a causa della loro religione, colore della pelle o identità di genere; a tutti coloro che credono nella promessa dell’Europa. Quest’Aula è importante e quando le persone si rivolgono a noi per difendere i nostri valori, troveranno in noi un alleato”.

Parole importanti e forse inattese, soprattutto perché in arrivo da una donna che ha sempre seduto tra i banchi del centrodestra, quel centrodestra europeo che nella stragrande maggioranza dei casi è tendenzialmente differente dalla destra italiana rappresentata da Lega e Fratelli d’Italia. Parole contro l’autoritarismo e a difesa dello Stato di Diritto, a  rivendicare la centralità del Parlamento Europeo nella democrazia UE.

Se in passato Metsola aveva elargito commenti discutibili su temi sensibili come l’aborto, tanto da definirsi nel 2018 “spudoratamente pro life”, ora si sarebbe ricreduta, facendo un passo indietro. Almeno a parole. “Le mie posizioni sull’aborto saranno quelle del Parlamento europeo che ora rappresento. Le promuoverò all’interno e all’esterno di questa Camera“, ha oggi precisato mettendo a tacere qualsiasi eventuale polemica, sottolineando come quanto asserito in passato facesse “riferimento a posizioni di carattere nazionale. Io non voterò più su temi come l’aborto“.

Nel dubbio ProVita e Famiglia nella giornata di ieri applaudiva l’ipotesi di una sua elezione, così come Simone Pillon nelle ultime ore, con queste parole: “Buon lavoro a Roberta Metsola, “profondamente pro life” eletta presidente del parlamento europeo. Un bel segnale che speriamo inverta la tendenza mortifera fin qui tenuta dalle burocrazie di Bruxelles!“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

I film LGBTQIA+ della settimana 10/16 giugno tra tv generalista e streaming - ilm queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 10/16 giugno tra tv generalista e streaming

Corpi - Federico Boni 10.6.24
Alex Wyse in concerto

Alex Wyse contro i pregiudizi: “Siate liberi di essere ciò che siete. Nessuno può porci confini”

Musica - Emanuele Corbo 13.6.24
L'Amante dell'Astronauta, l'amore queer "spudoratamente felice" che abbatte limiti ed etichette - Lamante dellastronauta 05 - Gay.it

L’Amante dell’Astronauta, l’amore queer “spudoratamente felice” che abbatte limiti ed etichette

Cinema - Federico Boni 14.6.24
Lo sportello Arcigay per studenti LGBTQIA+ ha il supporto di Sephora - Sephora bigmama - Gay.it

Lo sportello Arcigay per studenti LGBTQIA+ ha il supporto di Sephora

News - Gay.it 14.6.24
Bridgerton 3 conferma la prima storia d'amore queer con il bacio tanto atteso, ecco chi coinvolge (SPOILER) - BRIDGERTON 305 Unit 03509R - Gay.it

Bridgerton 3 conferma la prima storia d’amore queer con il bacio tanto atteso, ecco chi coinvolge (SPOILER)

Serie Tv - Redazione 14.6.24
Niente Olimpiadi di Parigi 2024 per Lia Thomas, la decisione del CAS contro la nuotatrice trans - Lia Thomas - Gay.it

Niente Olimpiadi di Parigi 2024 per Lia Thomas, la decisione del CAS contro la nuotatrice trans

Corpi - Redazione 14.6.24

I nostri contenuti
sono diversi

G7 ospitato dall'Italia a Fasano, la presidente del consiglio Giorgia Meloni scatta un selfie - credit photo: LaPresse

G7, nel testo rispuntano i diritti LGBTIAQ+, censurati “orientamento sessuale, “identità di genere” e “aborto”

News - Redazione Milano 14.6.24
orban ungheria

Come l’Ungheria è diventata illiberale, Orban e l’attacco alla democrazia

News - Lorenzo Ottanelli 1.2.24
Insulti a Carolina Morace dopo l'annuncio della candidatura alle europee: "Pedofila devi stare in carcere" - Carolina Morace - Gay.it

Insulti a Carolina Morace dopo l’annuncio della candidatura alle europee: “Pedofila devi stare in carcere”

News - Redazione 2.5.24
free willy, locali gay amsterdam

“Free Willy”, il nuovo locale queer ad Amsterdam dedicato agli amanti del nudismo

News - Redazione 19.4.24
discorso-d-odio-politici-europei

Discorso d’odio anti-LGBTQIA+ in crescita nelle aule istituzionali europee: “I diritti umani sono in discussione”

News - Francesca Di Feo 1.3.24
Unione Europea Diritti Transgender

L’Unione Europea verso il riconoscimento del cambio di genere in tutti gli Stati membri

News - Francesca Di Feo 7.5.24
idahot-forum-diritti-lgbtqia

L’Unione Europea è dalla nostra parte, ecco l’IDAHOT+ forum per il 17 Maggio

News - Francesca Di Feo 13.5.24
Monica Romano Elly Schlein Partito Democratico

Elezioni Europee, Monica Romano candidata per il PD di Elly Schlein

News - Redazione Milano 22.4.24