Omotransfobia, Ursula Von Der Leyen minaccia Ungheria e Polonia: “Non resteremo a guardare. Pronti a reagire”

Una dura presa di posizione, quella di Ursula Von der Leyen, rivolta soprattutto all'Ungheria di Orban.

Ursula Von Der Leyen alleati LGBTQ+
Ursula Von Der Leyen alleati LGBTQ+ unione europea
2 min. di lettura

Le parole di stamani della presidente della Commissione europea, Ursula Von der Leyen suonano come un ultimatum per l’Ungheria di Viktor Orban, a seguito della legge anti-LGBT promulgata qualche settimana fa.

In un tweet, la presidente ha precisato:

Veglieremo con attenzione sulla protezione del budget della UE e della NexGenerationEU. Tutti i piani nazionali del recovery hanno un forte sistema di controllo, in modo da capire dove saranno destinati i soldi. Perché, alla fine, sono i cittadini europei che stanno pagando per questo. 

In un secondo tweet Von der Leyen ha alzato i toni, rivolgendosi ai paesi più omofobi dell’Europa:

Ma non possiamo stare a guardare mentre alcune regioni si dichiarano libere da LGBT. L’Europa non permetterà che alcune minoranze vengano stigmatizzate. Quando difendiamo la nostra società, difendiamo la libertà della nostra società nel suo insieme. 

A questi messaggi social, la presidente della Commissione europea ha affiancato un suo intervento più diretto, nel corso del dibattito al Parlamento europeo, a chiusura della seduta del Consiglio.

Se l’Ungheria non aggiusterà il tiro la Commissione userà i poteri ad essa conferiti in qualità di garante dei trattati, dobbiamo dirlo chiaramente: noi ricorriamo a questi poteri a prescindere dallo stato membro. 

I capi di stato e di governo hanno condotto una discussione molto personale ed emotiva sulla legge ungherese, praticamente l’omosessualità viene posta a livello della pornografia, e questa legge non serve alla protezione dei bambini, è un pretesto per discriminare. Questa legge è vergognosa.

Contraddice profondamente i valori fondamentali dell’Ue: la protezione delle minoranze, della dignità umana, dell’uguaglianza e la protezione dei diritti umani. Questi valori si trovano ancorati nell’articolo due del nostro trattato. I capi di governo e di stato hanno deciso di sostenere pienamente la Commissione e naturalmente io utilizzerò tutti gli strumenti che sono a disposizione della Commissione per difendere questi valori fondamentali. 

Plauso di Letta alla posizione della Von der Leyen

In risposta ai tweet della presidente è arrivato il sostegno di Enrico Letta, che più di tutti in queste ultime settimane si sta giocando la leadership del Pd con il ddl Zan:

Nella legge di Orban ‘omosessualità è posta al livello della pornografia e la protezione dei bambini è usata solo per discriminare, dice Von der Leyen. Noi stiamo con l’Europa. Salvini e Meloni con Orban. Come si può dar credito alle loro presunte proposte di mediazione sul ddl Zan?

Solo una settimana prima, il segretario dem aveva lanciato una frecciatina alla destra, scrivendo sempre via social che non si può sostenere sia Orban che Draghi, riferendosi naturalmente ai colleghi leader di Lega e FdI.

Omotransfobia, Ursula Von Der Leyen minaccia Ungheria e Polonia: "Non resteremo a guardare. Pronti a reagire" - tweet letta - Gay.it
Tweet di Letta contro la politica anti LGBT di Orban.

Il pericolo delle zone “libere da LGBT”

L’accusa non è diretta solo all’Ungheria, ma anche alla Polonia, che per prima aveva parlato di “zone libere da LGBT“, un gesto controproducente, oltre che vergognoso, poiché aveva portato alla decisione di bloccare dei fondi europei.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Back to Black, recensione del biopic su Amy Winehouse. Il ricordo di un'icona sconfitta dall'amore - BackToBlack2024 - Gay.it

Back to Black, recensione del biopic su Amy Winehouse. Il ricordo di un’icona sconfitta dall’amore

Cinema - Federico Boni 11.4.24
Raffaella Carrà - la sua casa a Via Nemea 21 a Roma è in vendita

La casa di Raffaella Carrà a Roma Nord è in vendita, ma nessuna piazza ha il suo nome

Musica - Mandalina Di Biase 11.4.24
Coming out di massa di calciatori in Germania? Bundesliga pronta a scendere in campo contro l’omobitransfobia - Bayer Leverkusen - Gay.it

Coming out di massa di calciatori in Germania? Bundesliga pronta a scendere in campo contro l’omobitransfobia

Corpi - Redazione 11.4.24
Mahmood è in tour in Europa per presentare l'album "Nei letti degli altri"

Mahmood più libero che mai sul palco, il suo tour strega l’Europa e “Tuta gold” conquista il triplo disco di platino

Musica - Emanuele Corbo 9.4.24
Ma Ricky Martin si è eccitato sul palco del Celebration Tour di Madonna? (VIDEO) - Ricky Martin sale sul palco del Celebration Tour di Madonna - Gay.it

Ma Ricky Martin si è eccitato sul palco del Celebration Tour di Madonna? (VIDEO)

Musica - Redazione 9.4.24
Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: "Ti amo immensamente" - heartstopper bradley riches engagement - Gay.it

Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: “Ti amo immensamente”

Culture - Redazione 11.4.24

Continua a leggere

elezioni-argentina-reazioni-comunita-lgbtqia

“L’Argentina rischia la regressione come l’Italia, ma non passeranno”: la comunità LGBTQIA+ Argentina e l’elezione di Javier Milei – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 27.11.23
decreto genitori

Corte d’Appello smentisce il decreto Salvini sulle carte d’identità dei minori: “Applicare la dicitura “genitori””

News - Redazione 15.2.24
Viktor Orban - Giorgia Meloni - Ungheria, la legge anti-LGBTI+ ha un impatto devastante sulla nostra comunità

Ungheria, impatto devastante della legge anti-LGBTI+, il rapporto di Amnesty

News - Francesca Di Feo 28.2.24
Messico, il presidente Obrador definisce "un uomo vestito da donna" la deputata trans Salma Luevano - Andres Manuel Lopez Obrador - Gay.it

Messico, il presidente Obrador definisce “un uomo vestito da donna” la deputata trans Salma Luevano

News - Redazione 10.1.24
Alessandro Zan, l'intervista: "Il governo Meloni normalizza l'intolleranza. Dobbiamo tornare ad indignarci, resistere e reagire" - Alessandro Zan - Gay.it

Alessandro Zan, l’intervista: “Il governo Meloni normalizza l’intolleranza. Dobbiamo tornare ad indignarci, resistere e reagire”

News - Federico Boni 19.1.24
Europee 2024, il Pd e Tarquinio. Lui insiste: "Il DDL Zan non mi piace, sulle unioni civili dico "a ciascuno si dia il suo"" - Marco Tarquinio - Gay.it

Europee 2024, il Pd e Tarquinio. Lui insiste: “Il DDL Zan non mi piace, sulle unioni civili dico “a ciascuno si dia il suo””

News - Federico Boni 5.4.24
elly schlein partio democratico

Abruzzo al voto, Elly Schlein: “Ci battiamo per il diritto delle donne a scegliere del proprio corpo”

News - Redazione 8.3.24
grecia-chiesa-ortodossa-scomunica-matrimonio-egualitario

Grecia, la Chiesa Ortodossa minaccia di scomunicare i parlamentari che hanno votato per il matrimonio egualitario

News - Francesca Di Feo 8.3.24