Sapiosexual: quando l’intelligenza è più erotica dell’aspetto fisico

Anna Soares, cantautrice e producer del brano “F**K my brain” ci spiega cosa vuol dire essere sapiosessuali

sapiosexual, sapiosessuale significato, cosa vuol dire essere sapiosessuale
4 min. di lettura

In occasione del Pride Month 2021, dopo aver approfondito il concetto di disforia di genere continuiamo a fare chiarezza su alcuni termini di cui si sta molto discutendo e che vengono utilizzati spesso in maniera errata. Per un approfondimento il più corretto possibile, ci avvaliamo dell’aiuto prezioso di testimoni privilegiati, esperti ed elementi chiave che offrono contributi rilevanti, risorse che possono rivelarsi essenziali per tuttә.

Oggi ci soffermiamo sulla sapiosessualità, ovvero l’attrazione sessuale nei confronti dell’intelligenza, una nuova categoria di cui si parla da qualche anno, dopo che il social network OkCupid l’ha inserita nella lista degli orientamenti sessuali.

Cosa vuol dire, in particolare, essere sapiosessuale e quali sono i segni principali per capire che si è sapiosexual? A queste e altre domande risponderemo qui di seguito. A rispondere sarà, in particolare, Anna Soares, cantante, cantautrice e producer napoletana che di sapiosessualità se intende, tanto da realizzarne un vero e proprio inno.

Prosegui nella lettura per scoprire di più.

Intervista ad Anna Soares, cantante e producer di “Fuck My Brain”, un inno alla sapiosessualità

sapiosexual, sapiosexual significato, anna soares, fuck my brain
Instagram @annasoaresmusic

Anna Soares è un’artista che, dopo due anni di collaborazioni con artisti dislocati in varie parti del mondo, sperimentazioni di songwriting e di produzione, plasma un nuovo genere sonoro a sfondo BDSM, reinterpretando gli schemi canonici dell’elettronica.

Le sonorità dark delle sue canzoni si miscelano con testi che evocano la sacralità dell’universo sessuale. Il background stilistico attinge da artisti quali i Massive Attack, Portishead e Burial, pur evocando nella voce reminiscenze di matrice jazz. L’estetica si rifà invece a quelli che sono gli elementi della comunità kink e dalla cultura del boudoir.

Abbiamo contattato Anna dopo aver scoperto sulla sua pagina Instagram di una sua produzione musicale riguardante la sapiosessualità:

Ciao Anna. Hai prodotto un brano che si chiama “Fuck My Brain” (disponibile su Spotify), un inno alla sapiosexuality. Aiuta i nostri lettori a capire qualcosa di più in merito a questa categoria inserita di recente nella lista degli orientamenti sessuali da parte del social network OkCupid. E raccontaci la tua esperienza personale come sapiosexual, che ti ha portato alla scrittura della canzone. 

La sapiosessualità è un approccio sessuale che sposta il focus dal fisico al mentale. In sostanza un bel cervello risulta di gran lunga più sexy di una persona che possiede tutti i canoni estetici che più ricerchiamo.

In “Fuck my brain” ho cercato di rappresentare in suono lo “sconquasso” erotico che una mente attraente crea quando penetra le pareti della mia. È sottile e inesorabile quel che si viene a creare tra persone che comunicano a un tale livello di profondità. Ho provato a far luce su quelle stanze interiori attraverso luoghi, ossessioni, simboli e ricordi.

Quali sono i segni principali per capire che si è sapiosessuali?

Credo che un po’ come qualsiasi tipo di parafilia, feticismo, o inclinazione che non rientra nei canoni della “famiglia della Mulino Bianco” ad un certo punto il confronto con il mondo esterno ci porti a porci delle domande su noi stessi.

Sicuramente l’inclinazione a scegliere un partner basandosi (quasi sempre) esclusivamente sul fattore dell’intesa mentale può darci un segnale piuttosto palese sull’essere Sapio.

Come funziona la sapiosessualità nelle relazioni? L’aspetto fisico è davvero poco influente ed il piacere è esclusivamente celebrale?

Come in qualsiasi tipo di approccio relazionale, dipende. Siamo diversi, unici, sfaccettati e non esiste un singolo modo di viversi i rapporti. Ti faccio un esempio che può rendere l’idea, attraverso il bondage. Ci sono coppie che vivono la sfera sessuale esclusivamente attraverso la legatura, nella quale sublimano ogni aspetto fisico. Altre, invece, vivono la legatura come preliminare rispetto ad un rapporto di tipo penetrativo (o qualsiasi altro). Penso che per i Sapio funzioni un po’ allo stesso modo. Non è detto che la connessione mentale diventi un modo per bypassare la sfera fisica, molto spesso riescono ad essere l’una la forza dell’altra.

Qual è la differenza tra la sapiosessualità e il semplice preferire uscire con persone intelligenti?

Bella domanda! Il definire se c’è una linea di confine e quale essa sia sta facendo discutere da tempo e tutt’ora è complicato dare delle risposte esaustive. Forse la differenza sta nella consapevolezza di esserlo. O forse nel fatto di provare attrazione solo in presenza di qualcuno che stimola la nostra mente in un determinato modo.

Ricordo che la prima volta che ascoltai una lezione di filosofia fu uno dei momenti più erotici di tutta la mia adolescenza, ecco, forse la chiave sta proprio nel “non è tanto la persona intelligente ad attrarre, quanto il volo pindarico della mente che prova attrazione”.

Sfatiamo insieme un po’ di pregiudizi. In un quiz di BuzzFeed intitolato “Sei davvero sapiosessuale” una tra le domande chiede se “provi repulsione all’idea di fare sesso con qualcuno che non è andato all’università o che non ha interesse ad avere una formazione superiore.” C’è, quindi, chi critica la sapiosessualità come elitaria ed abilista. Tu cosa risponderesti a queste persone?

Sinceramente mi fa sorridere che in un test del genere venga sovrapposto il concetto di intelligenza con quello di istruzione. Avere una certa attitudine mentale alla profondità, alla curiosità, allo stimolo e al ragionamento prescinde dai titoli, e per quanto avere il privilegio dell’esposizione alla cultura possa amplificare ciò che si è, trovo aberrante il categorizzare le persone in base al loro titolo di studio. E anche poco intelligente, a dirla tutta.

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Sentenza Bari due mamme Gay.it

Tribunale di Roma, sì alla trascrizione del certificato estero con due mamme

News - Redazione 26.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming - film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming

News - Federico Boni 26.2.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri - Specchio 8 - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri

Culture - Redazione 23.2.24
Amici 23, tutti gli allievi al Serale

Amici 23, da Dustin a Holden: tutti gli allievi al Serale

Culture - Luca Diana 25.2.24
Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote - Angelina Mango - Gay.it

Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote

News - Redazione 23.2.24
Ricky Martin: "Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo" - Ricky Martin per GQ - Gay.it

Ricky Martin: “Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo”

Culture - Redazione 23.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

"Sono gay?", è boom di ricerche Google dal 2004 ad oggi - Sono gay - Gay.it

“Sono gay?”, è boom di ricerche Google dal 2004 ad oggi

News - Redazione 27.10.23
troye sivan by marcus cooper for rolling stone (2023).

Troye Sivan e il nuovo album ispirato da una ‘sveltina’

Musica - Redazione Milano 4.9.23
Billie Eilish variety

Billie Eilish fa coming out: è attratta dalle donne (ma anche intimidita da loro)

Culture - Redazione Milano 14.11.23
damiano gavino gay it domanda etero gay

Damiano Gavino risponde sul proprio orientamento affettivo e dà una lezione ai furbetti dei click

Cinema - Mandalina Di Biase 1.11.23
Emma Stone in Poor Things (2023)

Emma Stone difende le scene di sesso in Povere Creature

Cinema - Redazione Milano 19.1.24
dieta-vegana-livelli-di-libido

I vegani lo fanno meglio: uno studio rivela che una dieta plant-based incrementa i livelli di libido

Corpi - Francesca Di Feo 12.1.24
Il viaggio di auto-scoperta: comprendere il "Questioning" nell'ampio ventaglio degli orientamenti affettivi, sessuali e identità di genere - gender questioning - Gay.it

Il viaggio di auto-scoperta: comprendere il “Questioning” nell’ampio ventaglio degli orientamenti affettivi, sessuali e identità di genere

Guide - Gay.it 16.11.23
eyes wide shut

Durante le feste si fa più sesso?

Lifestyle - Riccardo Conte 18.12.23