Sedicenne rivela al padre di essere gay e lui lo picchia

A Torino ancora una tragedia familiare. Un ragazzino di sedici anni confessa alla famiglia di essere omosessuale. Ma il padre non lo accetta e scatta la lite, interrotta dall'arrivo dei Carabinieri.

Sedicenne rivela al padre di essere gay e lui lo picchia - sedicenne torinoBASE - Gay.it
2 min. di lettura

Sedicenne rivela al padre di essere gay e lui lo picchia - sedicenne torinoF1 - Gay.it

Una famiglia semplice, in un quartiere non certo residenziale di Torino e un ragazzino di sedici anni che, più coraggiosamente di molti suoi coetanei, rivela la propria omosessualità ai genitori. E poi le urla che risuonano in tutto il cortile e qualcuno che chiama i Carabinieri.
All’inizio agli agenti sembra una "banale" lite familiare, per quanto animata, una di quelle che si vedono ogni giorno e che non fanno più neanche notizia.
Ma man mano che vengono interrogati i componenti della famiglia, viene fuori la verità. Il primo a dirla è il ragazzo di 16 anni. "Gli ho detto che sono omosessuale – racconta ai militari – lui (il padre, ndr) lo sa benissimo ma non lo vuole accettare". L’uomo, ascoltato dopo il figlio, conferma tra le lacrime della moglie.

Sedicenne rivela al padre di essere gay e lui lo picchia - sedicenne torinoF2 - Gay.it

Per fortuna, non ci sono feriti gravi, solo qualche contusione e, a parere dei Carabinieri, non ci sono gli estremi per procedere d’ufficio, servirebbe una querela di parte. E’ successo lunedì scorso e il giorno dopo la tensione si respirava ancora forte. Nessuna dichiarazione, nessun commento, neanche il fratello 19enne del ragazzo vuole parlare con i giornalisti che sono andati a cercare di capire cosa succeda in quella casa di via Monterosa: "Non c’è niente da dire, nulla di nulla – dice il maggiore dei figli a ‘La Stampa’-. Niente da spiegare. Cose nostre. Altrimenti finisce male". Un clima di terrore tra padre e figli e una madre che non riesce ad affrontare la situazione: "Sono fatti di famiglia. È un brutto dolore, lasciateci stare", dice chiudendo le finestre.

Sedicenne rivela al padre di essere gay e lui lo picchia - sedicenne torinoF3 - Gay.it

Qualche vicino parla del ragazzo come di un giovane tranquillo, timido, simpatico che studia e passa i pomeriggi ai giardinetti dietro casa dove qualcuno ha pensato bene di scrivere il suo nome seguito da un "è frocio". Altri chiedono di lasciare in pace la famiglia perché "il padre soffre tantissimo" per quella che non esitano a definire "una vera disgrazia". L’unico a manifestare aperta solidarietà verso il sedicenne è un ragazzo marocchino di nome Rachid che al quotidiano torinese ha raccontato: "L’altra sera ho sentito il litigio. Non è la prima volta che succede. Ma è stato particolarmente violento. Ce l’hanno con il figlio minorenne. Per me è un bravissimo ragazzino, un tipo a posto, simpatico, qui gli vogliamo tutti bene. Ma ho sentito troppa rabbia in quella casa, non è giusto. Il piccolo italiano non va lasciato solo". Con buona pace di chi si affida ai luoghi comuni e associa l’ignoranza, l’intolleranza e la chiusura mentale al luogo di provenienza o al credo religioso.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri - Specchio specchio delle mie brame la sexy gallery social vip - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri

Culture - Redazione 16.4.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24
Svezia transizione 16 anni transgender

Svolta storica anche in Svezia, l’età per la transizione si abbassa a 16 anni, approvata la legge sull’autodeterminazione

News - Francesca Di Feo 18.4.24
Jakub Jankto coming out

Jakub Jankto: “Agli altri calciatori gay dico di fare coming out. Non abbiate paura, non succede nulla”

Corpi - Redazione 17.4.24
free willy, locali gay amsterdam

“Free Willy”, il nuovo locale queer ad Amsterdam dedicato agli amanti del nudismo

News - Redazione 19.4.24
Angelina Mango Marco Mengoni

Angelina Mango ha in serbo una nuova canzone con Marco Mengoni e annuncia l’album “poké melodrama” (Anteprima Gay.it)

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24

Continua a leggere

Michela Murgia: Dare la vita - esce il 9 Gennaio 2024

“Dare la vita”, il testamento spirituale di Michela Murgia esce il 9 Gennaio 2024

Culture - Emanuele Bero 24.12.23
Omofobia, condannato a 6 mesi Salvatore Sparavigna. Insultò Antonello Sannino, Presidente Arcigay Napoli - Salvatore Sparavigna - Gay.it

Omofobia, condannato a 6 mesi Salvatore Sparavigna. Insultò Antonello Sannino, Presidente Arcigay Napoli

News - Redazione 29.3.24
sondrio-manifesti-provita

Sondrio, anche qui spuntano i manifesti ProVita: “Basta confondere l’identità sessuale dei bambini”

News - Francesca Di Feo 11.12.23
reintegrato-coordinatore-cittadino-fdi-omofobo

Dentro Fratelli d’Italia se sei omofobo fai carriera: la storia di Alessio Butti

News - Francesca Di Feo 1.12.23
Lovers 2024, ospiti Paolo Camilli, Annagaia Marchioro e Guglielmo Scilla. In anteprima Lil Nas X: Long Live Montero - Lil Nas X - Gay.it

Lovers 2024, ospiti Paolo Camilli, Annagaia Marchioro e Guglielmo Scilla. In anteprima Lil Nas X: Long Live Montero

Cinema - Redazione 19.3.24
Numero Verde 800713713 Gay Help Line - 18 anni, 350.000 chiamate, il 51% da giovani -

Gay Help Line, 18 anni di supporto telefonico LGBTIAQ+ : 51% delle richieste arrivano da giovani – VIDEO

News - Gay.it 18.3.24
Russia, il primo caso di "estremismo LGBTQIA+" finirà in tribunale: arrestati manager e direttrice del club queer Pose - VIDEO - russia club pose orenburg - Gay.it

Russia, il primo caso di “estremismo LGBTQIA+” finirà in tribunale: arrestati manager e direttrice del club queer Pose – VIDEO

News - Francesca Di Feo 22.3.24
pro-vita-manifesti-como-brescia

Pro Vita e Famiglia, nuovi manifesti “anti-gender” a Como e Brescia: la risposta di Arcigay

News - Francesca Di Feo 6.1.24