Spagna, Pedro Sánchez promette: “Fecondazione assistita per donne single, lesbiche e trans”

Dal palco del 40° congresso socialista, il premier spagnolo ha ufficializzato anche l'intenzione di 'cancellare' la prostituzione entro la fine della legislatura, nel 2023.

Spagna, Pedro Sánchez promette: "Fecondazione assistita per donne single, lesbiche e trans" - Pedro Sanchez - Gay.it
< 1 min. di lettura

49enne presidente del governo spagnolo nonché segretario del Partito Socialista Operaio, Pedro Sánchez ha annunciato che verrà allargato il diritto alla riproduzione assistita a donne single, lesbiche e transessuali. Al monento in Spagna ci sono differenze tra regioni, perché in alcune comunità autonome la riproduzione assistita è garantita solo alle donne eterosessuali. Ora Sánchez vuole intervenire per rendere uniforme la legge sulla fecondazione assistita.

Dal palco del 40° congresso socialista, il premier spagnolo ha ufficializzato anche l’intenzione di ‘cancellare’ la prostituzione entro la fine della legislatura, nel 2023, con una legge ad hoc che andrebbe a punire i clienti e a perseguire penalmente tutte le forme di prostituzione. “Questo è il cammino per mettere fine alla maggior espressione di violazione dei diritti umani delle donne e delle bambine nel mondo”. “Una legge sulla tratta che, attraverso politiche pubbliche, preveda una soluzione per le vittime della tratta e in contesti di prostituzione”.

Negli ultimi 30 anni la Spagna ha fatto passi enormi, sul fronte dei diritti LGBT, dopo aver chiuso la pagina nera del franchismo. Nel 1994 ha abbracciato le unioni civili, mentre nel 2005 José Luis Rodríguez Zapatero legalizzò il matrimonio egualitario. Da allora è consentita anche l’adozione da parte di coppie dello stesso sesso, mentre la legge sulla fecondazione assistita è stata modificata nel 2006: i bambini nati all’interno di un matrimonio omosessuale tra donne da in un trattamento di fecondazione in vitro possono essere legalmente riconosciuti anche dalla madre non biologica. La legge contro l’omotransfobia esiste dal 1998. È invece ancora vietata, come in Italia, la gestazione per altri.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Guglielmo Scilla e la trasformazione fisica: "Allenarmi è diventato un viaggio liberatorio, ho faticato ad accettarmi" (VIDEO) - Guglielmo Scilla 2 - Gay.it

Guglielmo Scilla e la trasformazione fisica: “Allenarmi è diventato un viaggio liberatorio, ho faticato ad accettarmi” (VIDEO)

Corpi - Redazione 19.6.24
11 sportivi lgbt

Sport e comunità LGBTIQ+: 14 storie che devi conoscere

News - Gio Arcuri 18.6.24
X Factor 2024

X Factor 2024 è una bomba, abbiamo visto le audition: le nostre prime impressioni

Culture - Luca Diana 19.6.24
Mahmood per Paper Magazine

Mahmood apre il dibattito: “Sputo o lubrificante?”, e i fan si scatenano. I commenti più divertenti

Musica - Emanuele Corbo 19.6.24
Stonewall Inn, oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate: "Non riuscirete ad intimidirci" - Stonewall Inn oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate - Gay.it

Stonewall Inn, oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate: “Non riuscirete ad intimidirci”

News - Redazione 19.6.24
Foggia Sit In Omofobia Giugno 2024

Foggia reagisce all’aggressione di Alessandro: “Se questa terra non ci ama, noi la ameremo ancora più forte”

News - Francesca Di Feo 20.6.24

Leggere fa bene

francia-proteste-trans

Francia, oltre 10.000 persone in piazza contro il disegno di legge che vieterebbe le terapie affermative per l* minori trans

News - Francesca Di Feo 7.5.24
meloni-gpa-reato-universale-prodotti-da-banco

“L’utero in affitto una pratica disumana”, Meloni torna ad attaccare la GPA

News - Francesca Di Feo 12.4.24
Leo Varadkar, il primo storico premier gay d'Irlanda si è dimesso: "Ragioni politiche e personali" - Scaled Image 100 - Gay.it

Leo Varadkar, il primo storico premier gay d’Irlanda si è dimesso: “Ragioni politiche e personali”

News - Redazione 21.3.24
Chi è Marilena Grassadonia candidata alle Elezioni Europee con Verdi e Sinistra Italiana - grassadonia - Gay.it

Chi è Marilena Grassadonia candidata alle Elezioni Europee con Verdi e Sinistra Italiana

News - Redazione 6.5.24
Gabriel Attal

Gabriel Attal, luci e ombre del Primo Ministro francese gay che piace alla destra

News - Lorenzo Ottanelli 11.1.24
isole-tremiti-lettera-misogina-omofoba

Lettera misogina e omofoba recapitata alla candidata sindaca per le Isole Tremiti: “Non vogliamo un sindaco lesbica”

News - Francesca Di Feo 30.5.24
Carolina Morace

Europee 2024, intervista a Carolina Morace (M5S): “Pace e diritti, sì alla GPA regolamentata. Atlete trans? È difficile”

News - Federico Boni 13.5.24
Claudia Sheinbaum prima donna presidente del Messico, qual è la sua posizione sui diritti LGBTQIA+? - Claudia Sheinbaum 1 - Gay.it

Claudia Sheinbaum prima donna presidente del Messico, qual è la sua posizione sui diritti LGBTQIA+?

News - Redazione 4.6.24