Studente gay a Monza cacciato dall’aula: parla il preside

La foto incriminata era porno, dice il preside. Ma sui social non si possono mettere....

Studente gay a Monza cacciato dall'aula: parla il preside - ragazzo monza scuola base 2 - Gay.it
2 min. di lettura
Studente gay a Monza cacciato dall'aula: parla il preside - omofobiascuolaSF1 - Gay.it

Prosegue la polemica sul ragazzo sedicenne gay di Monza che, lasciato per ore e giorni fuori dalla classe, in corridoio, mentre i suoi compagni facevano lezione perchè doveva essere punito: la “colpa” di Charlie (nome di fantasia) sarebbe stata una foto scattata insieme ad un ragazzino del suo stesso sesso, abbracciati ed a petto nudo. Succede alla scuola cattolica di Monza Ecfop. Ma la mamma aveva chiamato i carabinieri: “Mio figlio viene discriminato perchè e gay e questo non è giusto”. Oggi risponde il preside, sostenendo che la foto fosse pornografica: peccato che sui social network (Instagram, in questo caso) le foto di questo genere siano vietate e censurate.

Studente gay a Monza cacciato dall'aula: parla il preside - religione scuola - Gay.it

Del tutto diversa, infatti, rispetto a quella denunciata dalla famiglia dello studente, la versione dei fatti fornita dall’istituto scolastico dove non si possono mettere foto “osè” sui social ma si può fumare , in barba alla legge: “Tutto è durato un giorno e non settimane – assicura il preside Adriano Corioni – l’episodio risale a mercoledì scorso. E la mattina successiva il ragazzo si è presentato a scuola con la madre e i carabinieri. Si era verificato un grave episodio e volevamo tutelare il ragazzo, per cui lo abbiamo messo in uno spazio all’interno del centro, dove si fermano anche i docenti. Ma non è un corridoio. E c’erano anche degli educatori”.

Il giovane, racconta Corioni, aveva “pubblicato su un social network una fotografia, un atto sessuale, che lo ritraeva. Sono stati i compagni, amareggiati a informarci. A questo punto per evitare che in classe si ingigantisse la cosa, e che ci fossero tensioni, tra chi è contro e chi è a favore, si è deciso di separarlo dagli altri e metterlo in una stanza diversa. Il tutto in attesa – continua il direttore – di parlare con la famiglia e i servizi sociali che già seguono il giovane. Li abbiamo chiamati, ma i servizi sociali, fino a oggi, non si sono proprio fatti vedere”.

La decisione della scuola, quindi, sarebbe legata soprattutto alla volontà di evitare l’insorgere di problemi in aula: “Non è questione di discriminazione, i cristiani non discriminano: accettiamo tutti, abbiamo ragazzi di tutte le religioni. Volevamo proteggere sia il corsista sia i suoi compagni”.

Pronta la replica della madre. “La scuola non ha mai manifestato apertamente la disapprovazione per la sua omosessualità, ma di fatto il problema è sempre stato solo quello: vedere mio figlio piangere è stato scioccante, non credo sia un bene per lui restare lì”, ha detto la mamma del 16enne che avrebbe subito discriminazioni in una scuola cattolica di Monza perché gay. La foto, secondo la madre, sarebbe stato solo un pretesto per una nuova discriminazione.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Eurovision 2024, Il Regno Unito vuole la vittoria con Dizzy di Olly Alexander. Il video ufficiale - olly alexander - Gay.it

Eurovision 2024, Il Regno Unito vuole la vittoria con Dizzy di Olly Alexander. Il video ufficiale

Culture - Redazione 1.3.24
Rooy Charlie Lana

Vergognarsi e spogliarsi lo stesso: intervista con Rooy Charlie Lana, tra desiderio e non binarismo

Culture - Riccardo Conte 29.2.24
Roberto Vannacci e Marco Mengoni a Sanremo con un pantalone di Fendi

Vannacci attacca il Pride e irride Marco Mengoni per la gonna che è un pantalone

News - Giuliano Federico 1.3.24
discorso-d-odio-politici-europei

Discorso d’odio anti-LGBTQIA+ in crescita nelle aule istituzionali europee: “I diritti umani sono in discussione”

News - Francesca Di Feo 1.3.24
Federico Massaro, Grande Fratello

Grande Fratello, il messaggio di Federico Massaro per il fratello transgender

Culture - Luca Diana 29.2.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24

Hai già letto
queste storie?

gavin-newsom-lgbtqia-bill

LGBTIQ+ Bill, Gavin Newsom approva la tutela per le giovani persone queer in California, la destra insorge

News - Francesca Di Feo 4.10.23
Lombardia, Fratelli d'Italia contro la carriera alias presenta una "mozione transfobica senza precedenti" - carriera alias - Gay.it

Lombardia, Fratelli d’Italia contro la carriera alias presenta una “mozione transfobica senza precedenti”

News - Redazione 6.9.23
cremona pride: 6 luglio 2024

Cremona Pride 2024: il 6 luglio

News - Giorgio Romano Arcuri 12.12.23
lecco pride 2024, il 22 giugno a Lecco, segui le pagine social

Lecco Pride 2024: il 22 giugno

News - Giorgio Romano Arcuri 20.12.23
Florida legge anti-LGBT Gay.it

Roma, il Comune ipotizza corsi LGBTQIA+ nelle scuole. E la destra attacca

News - Redazione 20.10.23
milano gay friendly

Locali gay a Milano 2024: la guida completa alla movida LGBTQ+ milanese

Viaggi - Giorgio Romano Arcuri 15.1.24
carriera alias

Carriera alias a scuola salva (per ora): la destra si spacca, Forza Italia boccia la mozione di Fratelli d’Italia in Lombardia

News - Giuliano Federico 10.10.23
locali gay a pavia 2023/2024

Pavia: guida ai locali e eventi queer friendly della città

Viaggi - Redazione 13.10.23