Svolta del Coi: niente più Olimpiadi nei paesi omofobi

Quello che è successo con Sochi non si ripeterà mai più: modificato il regolamento.

Svolta del Coi: niente più Olimpiadi nei paesi omofobi - sochi maipiu 1 - Gay.it
2 min. di lettura
Svolta del Coi: niente più Olimpiadi nei paesi omofobi - arresti sochi - Gay.it

Una giornata storica per le Olimpiadi per il Comitato Olimpico Internazionale che ha finalmente modificato il proprio regolamento per inserire le discriminazioni basate sull’orientamento sessuale tra i motivi di esclusione dei paesi che si candidano ad ospitare i giochi olimpici.
Proprio ieri, infatti, in un incontro tenutosi a Monaco, l’articolo 6 del regolamento è stato cambiato. La vecchia versione recitava: “Ogni forma di discriminazione che riguardi un paese o una persona in base alla razza, alla religione, alle idee politiche, al genere o ad altro è incompatibile con l’appartenenza al Movimento Olimpico”. La nuova versione, invece, aggiunge all’elenco delle discriminazioni inaccettabili, anche l’orientamento sessuale.

Il precedente di Sochi 2014

Svolta del Coi: niente più Olimpiadi nei paesi omofobi - google doodle sochi - Gay.it

Dopo la pagina oscura delle Olimpiadi Invernali di Sochi, insomma, la storia cambia.
La novità, infatti, implica che i paesi che prevedono leggi che discriminano le persone lgbt (come la nota legge contro la propaganda gay russa) non potranno più essere sede dei giochi.
La proposta di cambiamento nacque non solo a seguito delle forti critiche mosse dalla comunità internazionale internazionale per la scelta di Sochi per le olimpiadi invernali del 2014, ma anche per via dei tanti arresti effettuati mentre i giochi si svolgevano, proprio sfruttando la legge voluta da Putin. Tra i tanti, venne arrestata anche Vladimir Luxuria , recatasi a Sochi proprio per denunciare l’inaccettabile livello di omofobia del paese.

Soddisfatte le associazioni

Svolta del Coi: niente più Olimpiadi nei paesi omofobi - olimpiadi sochiBASE - Gay.it

“Speriamo che tutti i paesi che potenzialmente potrebbero ospitare le Olimpiadi, come il Kazakhstan e la Cina – ha dichiarato Shawn Gaylord, di Human Rights First -, capiscano che tutelare i diritti delle minoranze sessuali non è qualcosa che possono rimandare ancora. Chiediamo al COI di continuare nel suo impegno a sostegno dell’uguaglianza includendo anche l’identità di genere nell’articolo 6 del regolamento”.
Il riferimento a Cina e Kazakhstan non è casuale. I paesi ospiti sono stati già decisi fino al 2020 (Rio de Janeiro nel 2016 e Tokyo nel 2020, mentre quelle invernali del 2018 si svolgeranno in Corea del Sud). Al momento si contendono l’edizione dei giochi invernali del 2022 sono Almaty, in Kazakhstan, appunto, e Pechino, in Cina.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

"È importante votare, e non accettare le altrui decisioni come accade in Cina": storia di unə rifugiatə LGBTQIA+ scappatə dalle persecuzioni del governo di Xi Jinping - cina intervista rifugiat lgbtqia 1 - Gay.it

“È importante votare, e non accettare le altrui decisioni come accade in Cina”: storia di unə rifugiatə LGBTQIA+ scappatə dalle persecuzioni del governo di Xi Jinping

News - Francesca Di Feo 24.5.24
Sabrina Salerno, Ruby Sinclair e Milly Carlucci, L'Acchiappa Talenti

La Drag Queen Ruby Sinclair conquista il palco de “L’Acchiappa Talenti”

Culture - Luca Diana 25.5.24
Roland Garros 2024 al via, ecco le tenniste dichiaratamente queer in corsa per l'Open di Francia - Roland Garros 2024 al via ecco le tenniste dichiaratamente queer in corsa per lOpen di Francia - Gay.it

Roland Garros 2024 al via, ecco le tenniste dichiaratamente queer in corsa per l’Open di Francia

Corpi - Redazione 27.5.24
BigMama date estive

BigMama parte per il “Pride Tour”: tutte le date per un’estate nel segno dell’orgoglio

Musica - Emanuele Corbo 24.5.24
Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24
Omar Ayuso e Itzan Escamilla di Elite sono una coppia? (FOTO) - Omar Ayuso e Itzan Escamilla foto cover - Gay.it

Omar Ayuso e Itzan Escamilla di Elite sono una coppia? (FOTO)

Culture - Redazione 27.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti - Giovanna Pedretti - Gay.it

Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti

News - Redazione 15.1.24
Lingua e comunità LGBTQIA+

Lingua e comunità LGBTQIA+: non chiamatelo omofobo, è un misomosessuale, perché non è fobia, è odio

Guide - Emanuele Bero 5.12.23
pro-vita-manifesti-como-brescia

Pro Vita e Famiglia, nuovi manifesti “anti-gender” a Como e Brescia: la risposta di Arcigay

News - Francesca Di Feo 6.1.24
Parigi 2024, è ufficiale. Tom Daley parteciperà alla sua 5a olimpiade, record britannico nei tuffi - Tom Daley - Gay.it

Parigi 2024, è ufficiale. Tom Daley parteciperà alla sua 5a olimpiade, record britannico nei tuffi

Corpi - Redazione 8.5.24
Galatina, insulti omofobi sul muro della sede Pd: "Meglio leghista che comunista fr*cio" - NON TOLLERIAMO ANCORA OMOFOBIA IN CAMPAGNA ELETTORALE - Gay.it

Galatina, insulti omofobi sul muro della sede Pd: “Meglio leghista che comunista fr*cio”

News - Redazione 27.5.24
Enzo Miccio e il potente monologo contro l'omofobia: "Siate fieri, sempre, perché siete unici e autentici" (VIDEO) - Enzo Miccio - Gay.it

Enzo Miccio e il potente monologo contro l’omofobia: “Siate fieri, sempre, perché siete unici e autentici” (VIDEO)

Culture - Redazione 24.4.24
vittorio menozzi gay iti mirko brunetti grande fratello

Grande Fratello, omofobia su Vittorio Menozzi, le battute di Mirko e Marco

Culture - Francesca Di Feo 1.12.23
russia-putin-comunita-lgbt-bambini

Russia, Putin sulla comunità LGBTQIA+: “Giù le mani dai bambini”

News - Redazione Milano 23.2.24