Barbara D’Urso attacca la madre che insultò Tommaso Zorzi per aver fatto ‘diventare’ gay il figlio

Zorzi era stato insultato su Instagram da parte di una donna, che lo accusava di aver fatto diventare gay il figlio, a causa del suo stile di vita deviato.

Lunedì 18 marzo, Barbara D’Urso ha parlato nuovamente di omofobia. Nel corso della sua trasmissione “Pomeriggio Cinque“, la conduttrice di Canale 5 ha ripreso la notizia diffusa da molti giornali LGBT, tra cui Gay.it, riguardante Tommaso Zorzi. Il ragazzo, partecipante del programma “Riccanza”, aveva ricevuto un messaggio tramite Instagram da parte di una donna. Nel messaggio, il ragazzo (apertamente gay) veniva accusato di condurre uno stile di vita deviato, e che questo avrebbe confuso il figlio della donna, il quale sarebbe diventato omosessuale.

Difatti, la madre spiega che da quando il figlio ha iniziato a seguire il suo profilo su Instagram, si sarebbe “avvicinato” a questo stile di vita. Il celebre influencer e conduttore televisivo ha reso pubblico il messaggio, ricevendo affetto e sostegno dai suoi follower. E anche, a quanto pare, anche di Barbara D’Urso. La conduttrice si è scagliata contro la madre omofoba, a cui si è rivolta direttamente, e difendendo il ragazzo. 

Le parole di Barbara D’Urso a difesa di Tommaso Zorzi

La replica di Tommaso a questa madre, che lo aveva anche definito contro natura, era stata: “Una madre che non accetta il proprio figlio è contro natura“.

Questo ragazzo è felicemente omosessuale. Io posso avere un amico felicemente etero, posso avere un amico felicemente omosessuale, posso avere un’amica felicemente lesbica. Tutto dipende anche da come viene accettata questa normalità, che viene considerata diversità dagli altri. Le famiglie, le mamme e i padri, ma perchè non cercano di comprendere e di continuare a far felici i propri figli? Perché tu, mamma, stai rendendo infelice tuo figlio. Non lo sta rendendo omosessuale Tommaso Zorzi. Tu però lo stai rendendo infelice. 

Dopo gli applausi da parte del pubblico e un Tommaso commosso, Barbara D’Urso ha concluso spiegando che è normale e che lei non ha detto nulla di speciale. Ma forse queste sono parole “non normali” per quelle persone omofobe. Che ancora pensano che l’omosessualità si possa trasmettere semplicemente seguendo un personaggio pubblico nei social.

Ti suggeriamo anche  Fabio Canino: "La radio, l'amore, i gay in Tv e l'omofobia che combatto con il vino"