Tessa Ganserer e Nyke Slawik, la Germania elegge le prime storiche parlamentari transgender

Entrambe elette con i verdi, la 44enne Tessa e la 27enne Nyke hanno fatto la storia.

Tessa Ganserer e Nyke Slawik, la Germania elegge le prime storiche parlamentari transgender - Tessa Ganserer e Nyke Slawik - Gay.it
2 min. di lettura

Concluso il quasi ventennale regno chiamato Angela Merkel (Cancelliera dal 2005), la Germania si è risvegliata questa mattina con un nuovo partito di maggioranza. Alle elezioni del fine settimana i socialdemocratici guidati da Olaf Scholz hanno conquistato il 25,7% dei consensi, rispetto al 24,1% dei conservatori guidati da Armin Laschet, delfino di Angela. Mai la CDU era scesa sotto il 30%. Saranno i liberali (8.7%) e i verdi (al 14%) ad incidere sul futuro governo, con una coalizione di fatto obbligatoria dopo i risultati tutt’altro che schiaccianti del fine settimana. Al 10.1% è arrivata la destra di AFD, con la sinistra di Linke al 5%, sbarramento massimo per entrare in parlamento.

Ma è dai Verdi, al loro massimo storico elettorale, che arrivano due elezioni da primato. Quelle firmate Tessa Ganserer e Nyke Slawik, prime deputate transgender della storia parlamentare tedesca. 44enne, Ganserer ha fatto coming out come donna transgender nel 2018, diventando la prima persona apertamente transgender in un parlamento federale. Tessa ha due figli e una moglie, Ines Eichmüller. Quando ha fatto coming out, Ganserer ha usato la sua esperienza per ribadire la necessità che la Germania aggiorni la legge del 1980 sulle persone transessuali, che prevede un processo complicato per cambiare nome legale e genere sui propri documenti. All’epoca disse: “L’identità di genere è un diritto umano… in futuro dovrebbe essere possibile per una persona chiedere di cambiare il proprio genere registrato alla nascita“. Oggi ha scritto su Twitter: “Vi ringrazio dal profondo del cuore per la fiducia mostrata. Sono ancora sopraffatta, ma non vedo l’ora che arrivi il mio nuovo lavoro a Berlino! Le mie congratulazioni vanno anche a Nyke Slawik. #QueerRepresentationMatters.”

Classe 1994 nata e cresciuta a Leverkusen-Opladen, Slawik ha origini polacche. Ha studiato “English & American Studies” e “Communication and Media Studies” presso la Heinrich Heine University di Düsseldorf, per poi trascorrere un semestre all’estero a Leicester, in Inghilterra, e uno stage il Parlamento Europeo a Bruxelles. Nyke si era candidata senza successo nel 2017 e per il parlamento europeo nel 2019. Su Instagram ha così festeggiato l’elezione: “Follia! Ancora non ci credo, ma con questo storico risultato elettorale sarò sicuramente un membro del prossimo Bundestag. Grazie, grazie, grazie a tutti coloro che mi hanno sostenuto e che hanno votato VERDI oggi.”

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

"C'è un attacco spietato e frontale alla comunità LGBTIAQ+", intervista al Torino Pride che scende in strada il 15 Giugno - Torino Pride 2023 - Gay.it

“C’è un attacco spietato e frontale alla comunità LGBTIAQ+”, intervista al Torino Pride che scende in strada il 15 Giugno

News - Francesca Di Feo 13.6.24
Prisma 2 Andrea Daniele scena sesso Lorenzo Zurzolo Mattia Carrano 01

Prisma 2, spoiler: la scena di sesso tra Andrea e Daniele non è gay, Bessegato: “Non sono una coppia gay”

Serie Tv - Mandalina Di Biase 11.6.24
L'Amante dell'Astronauta, l'amore queer "spudoratamente felice" che abbatte limiti ed etichette - Lamante dellastronauta 05 - Gay.it

L’Amante dell’Astronauta, l’amore queer “spudoratamente felice” che abbatte limiti ed etichette

Cinema - Federico Boni 14.6.24
Mahmood Ra Ta Ta e marijuana

Mahmood RA TA TA, bimbi senza mamma, una faccia mulatta e la marjuana

Musica - Emanuele Corbo 14.6.24
Tiziano Ferro ospite di Voci Parallele

Giuni Russo “Voci Parallele”: Tiziano Ferro, Irene Grandi e tutti gli ospiti del concerto in ricordo di un’artista immensa

Musica - Emanuele Corbo 12.6.24
Lo sportello Arcigay per studenti LGBTQIA+ ha il supporto di Sephora - Sephora bigmama - Gay.it

Lo sportello Arcigay per studenti LGBTQIA+ ha il supporto di Sephora

News - Gay.it 14.6.24

I nostri contenuti
sono diversi

Famiglie arcobaleno a Roma, tra flashmob e convegno per raccontare la GPA attraverso gli occhi di chi l’ha vissuta (VIDEO) - Famiglie arcobaleno in piazza a Roma tra flashmob - Gay.it

Famiglie arcobaleno a Roma, tra flashmob e convegno per raccontare la GPA attraverso gli occhi di chi l’ha vissuta (VIDEO)

News - Redazione 5.4.24
Aleksander Miszalski al cracovia pride

Polonia, il nuovo sindaco di Cracovia si unirà al Pride e isserà la bandiera rainbow sul Municipio

News - Francesca Di Feo 10.5.24
Europee 2024, il Pd e Tarquinio. Lui insiste: "Il DDL Zan non mi piace, sulle unioni civili dico "a ciascuno si dia il suo"" - Marco Tarquinio - Gay.it

Europee 2024, il Pd e Tarquinio. Lui insiste: “Il DDL Zan non mi piace, sulle unioni civili dico “a ciascuno si dia il suo””

News - Federico Boni 5.4.24
Associazioni LGBTQIA+ italiane in piazza per dire basta alla criminalizzazione degli attivisti russi - sit in Russia 8 - Gay.it

Associazioni LGBTQIA+ italiane in piazza per dire basta alla criminalizzazione degli attivisti russi

News - Redazione 11.1.24
Nemo replica a Vannacci: “Come può una gonna, un pezzo di stoffa, nauseare qualcuno?" - Nemo - Gay.it

Nemo replica a Vannacci: “Come può una gonna, un pezzo di stoffa, nauseare qualcuno?”

Musica - Redazione 4.6.24
Insulti a Carolina Morace dopo l'annuncio della candidatura alle europee: "Pedofila devi stare in carcere" - Carolina Morace - Gay.it

Insulti a Carolina Morace dopo l’annuncio della candidatura alle europee: “Pedofila devi stare in carcere”

News - Redazione 2.5.24
Jill Biden: "Donald Trump è pericoloso per la comunità LGBTQ+ e per gli Stati Uniti" - Jill Biden - Gay.it

Jill Biden: “Donald Trump è pericoloso per la comunità LGBTQ+ e per gli Stati Uniti”

News - Redazione 16.4.24
tweet transfobico casa editrice libertà di parola rowling

J.K. Rowling attacca la nuova legge scozzese contro l’omobitransfobia: “Arrestatemi”. E il premier inglese è con lei

News - Federico Boni 2.4.24