Uccise il fidanzato. Condannato a 30 anni pornoattore

Si conclude con una condanna pesante il processo contro Giovanni Cuttitta, colpevole secondo il gudice di aver ucciso il compagno di vita e di film hard. "Aveva premeditato il delitto" per gelosia.

Uccise il fidanzato. Condannato a 30 anni pornoattore - cutittaBASE 2 - Gay.it
2 min. di lettura

Uccise il fidanzato. Condannato a 30 anni pornoattore - cutittaF1 - Gay.it

Il Gup di Palermo Mario Conte ha inflitto 30 anni di carcere, col rito abbreviato, al regista di film porno gay Giovanni Cuttitta, 43 anni, nato in Belgio da genitori palermitani, per l’omicidio di Jaime Tagliavia (in foto), attore di 35 anni, ucciso con tre coltellate un anno fa. Il giudice non solo ha accolto in pieno le tesi dei pm Francesco Grassi e Dario Scaletta circa la premeditazione del delitto, ma anche riconosciuto una provvisionale di 400 mila euro a titolo di risarcimento ai genitori di Tagliavia, che si erano costituiti parte civile nel processo. Il presunto assassino e la vittima erano legati non solo sentimentalmente, ma anche professionalmente nella realizzazione di film hard.

Tagliavia, come ha sostenuto la Procura, avrebbe ad un certo punto cercato di allontanare Cuttitta che, come hanno riferito i famigliari, spesso lo picchiava e lo tempestava di telefonate, minacciandolo di morte se un giorno l’avesse lasciato. L’epilogo nell’appartamento del presunto assassino, alla Guadagna: accanto al cadavere di Tagliavia, giaceva Cuttitta con una corda al collo.

Uccise il fidanzato. Condannato a 30 anni pornoattore - cutittaF2 - Gay.it

Secondo l’accusa, l’imputato avrebbe premeditato il delitto ed organizzato la messinscena di un gioco erotico finito tragicamente – per sostenere la tesi della legittima difesa. Cuttitta ha infatti confessato l’omicidio sostenendo però che mentre stava facendo l’amore con il fidanzato – geloso e possessivo, secondo la sua versione – questi gli avrebbe passato la corda al collo iniziando a stringere. Lui, capendo che non era un gioco, si sarebbe difeso dandogli un pugno e colpendolo col coltello che si trovava in un comodino.
Arma che, come ha raccontato, avrebbe dovuto servire per la scena di un film poi mai girato. Successivamente, l’imputato ha detto di aver agito in "un momento di follia".

Una perizia lo ha però dichiarato perfettamente in grado di intendere e di volere. Il suo racconto, inoltre, non ha trovato riscontro: secondo un medico legale, infatti, il presunto strangolamento sarebbe "frutto di un gesto autolesionistico da parte del Cuttitta".

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Queer Planet, il trailer del doc sugli animali LGBTI+ scatena i conservatori d'America (VIDEO) - Queer Planet Official Trailer - Gay.it

Queer Planet, il trailer del doc sugli animali LGBTI+ scatena i conservatori d’America (VIDEO)

News - Redazione 21.5.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24

Leggere fa bene

Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: "Un sogno diventato realtà" - Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri genitori - Gay.it

Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: “Un sogno diventato realtà”

Culture - Redazione 23.4.24
Grindr

Teramo, in tre ingannavano uomini gay via Grindr: estorsione sotto minaccia, andranno a processo

News - Francesca Di Feo 20.3.24
Rhett Hopkins e Sean Gitchell, la storia dei due atleti universitari follemente innamorati - rhett hopkins sean gitchell 1 scaled e1710858556483 - Gay.it

Rhett Hopkins e Sean Gitchell, la storia dei due atleti universitari follemente innamorati

Culture - Redazione 22.3.24
uganda-carceri-torture-detenut-lgbtqia

Uganda, torture aberranti verso lǝ detenutǝ LGBTQIA+: sanzioni dagli USA

News - Francesca Di Feo 11.12.23
Alex Migliorini e Manuel Pirelli festeggiano il primo anniversario d'amore: "Un anno di noi, per sempre" - Alex Migliorini e Manuel Pirelli - Gay.it

Alex Migliorini e Manuel Pirelli festeggiano il primo anniversario d’amore: “Un anno di noi, per sempre”

Culture - Redazione 25.1.24
Gus Kenworthy ha ritrovato l'amore con Tyler Green. Le dolci foto social - Gus Kenworthy e Tyler Green cover - Gay.it

Gus Kenworthy ha ritrovato l’amore con Tyler Green. Le dolci foto social

Corpi - Redazione 15.3.24
avvocato-difensore-filippo-turetta-emanuele-compagno

Omofobia, misoginia e victim blaming sui social di Emanuele Compagno, ex avvocato difensore di Filippo Turetta

News - Francesca Di Feo 24.11.23
Revenge porn, la legge italiana è un disastro, ecco perché - revengeporn - Gay.it

Revenge porn, la legge italiana è un disastro, ecco perché

News - Francesca Di Feo 7.2.24