Unioni civili: ‘solo’ 2800 in un anno grida Repubblica, ma ha davvero senso contarle?

2.802 unioni civili in un anno e appena 369 nei primi tre mesi del 2017. Si può davvero parlare di 'Unioni Civili flop' come incredibilmente fatto da LaRepubblica?

Unioni civili: 'solo' 2800 in un anno grida Repubblica, ma ha davvero senso contarle? - stato civile rai3 - Gay.it
3 min. di lettura

‘In un anno solo 2800 unioni civili’, strilla questa mattina in prima pagina LaRepubblica, con tanto di doppio paginone all’interno che snocciola numeri sull’andamento tutt’altro che esaltante delle unioni LGBT all’italiana. 2.802 unioni civili in 8 mesi, perché se la legge Cirinnà ha ottenuto il fatidico ‘sì’ alla Camera l’11 maggio scorso solo il 29 luglio è poi arrivato il decreto ponte. Nei primi 3 mesi del 2017 appena 369 unioni, con il quotidiano che parla ufficialmente e senza mezzi termini di ‘flop’.

Come se fosse necessario raggiungere un traguardo specifico, come se stessimo parlando di una gara olimpica, come se le nostre vite fossero un pallottoliere, come se i diritti si dovessero contare, e non difendere. A deludere, numeri alla mano, soprattutto il Sud, con 292 unioni celebrate tra Molise (appena 1), Puglia (59), Basilicata (2), Campania (105), Calabria (8), Sicilia (75), Sardegna (42). Molto meglio il nord, con 1417 unioni tra Valle d’Aosta (6), Piemonte (291), Lombardia (669), Trentino, Friuli (47), Veneto (210) e Liguria (145). 1.093, infine, le unioni celebrate in Emilia Romagna (307), Toscana (293), Marche (54), Abruzzo (27), Umbria (36) e Lazio (376). Tra le città Milano (354) batte di poco Roma (331), seguite da Torino (174), Firenze (123) e Bologna (98).

Unioni civili: 'solo' 2800 in un anno grida Repubblica, ma ha davvero senso contarle? - stato civile rai3 - Gay.it

Abbiamo dato diritti, ne valeva la pena‘, rivendica Enrico Costa, Ministro della Famiglia del Governo Gentiloni, così come Flavio Romani, Presidente Arcigay, sottolinea come ‘seimila persone omosessuali‘ abbiano ‘raggiunto felicità e stabilità‘ nel corso degli ultimi mesi. Un anno fa, come dimenticarlo, c’era chi prevedeva un’apocalisse in Terra, a causa delle unioni civili, con famiglie ‘tradizionali’ sbriciolate dall’amore LGBT e ipotesi ancor più ridicole. Nulla di tutto è questo è ovviamente accaduto. La società Italia ha rapidamente e abbondantemente digerito le unioni civili dimezzate del Governo Renzi, private di quella stepchild adoption che ha indubbiamente frenato la corsa alle unioni di centinaia di coppie con figli, ‘tradite’ nelle aule parlamentari al momento del voto.

Forse il numero delle unioni civili non è così alto quanto ci aspettavamo, ma dal nostro punto di vista è comunque un successo‘, continua Romani, sottolineando ciò che appare ovvio. L’acquisto di un diritto universale è un trionfo sempre e comunque, anche se dovesse benificiarne una sola persona.Di certo da parte delle coppie con figli non c’è stata la corsa alle unioni civili‘, prosegue Marilena Grassadonia di Famiglie Arcobaleno. ‘Noi come famiglie arcobaleno avevamo bisogno di una legge che garantisse i nostri figli. Invece oggi la nostra unica speranza resta la stepchild adoption concessa dai tribunali. E dunque molte coppie per adesso hanno deciso di non sottoscrivere l’unione civile. Questa legge è soltanto il primo passo. Noi aspettiamo il matrimonio e poter riconoscere alla nascita i figli delle nostre partner‘.

La battaglia per il matrimonio egualitario e per il riconoscimento dei figli, con apertura al mondo delle adozioni, è di fatto il prossimo step da compiere per il movimento tutto, mentre il sociologo Marzio Barbagli, autore di ‘Omosessuali Moderni’, dice con chiarezza che il numero delle unioni civili in Italia si dimostrerà in linea con quelle degli altri Paesi europei. I gay nel nostro Paese rappresenterebbero circa il 3° della popolazione, con una proiezione statistica di 5000 unioni entro la fine del 2017. Se così fosse diventerebbero il 2.5% dei matrimoni ‘etero’, ovvero poco superiore la media europea (2.1%). E allora perché parlare di ‘flop’?

Cifre, percentuali e statistiche che appaiono nude dinanzi alla spicciola realtà, che vuole finalmente anche il gay, la lesbica, il bisessuale e il transgender italico poter ‘decidere’ di unirsi civilmente, come e quando lo riterrà opportuno, dopo anni di sfiancanti battaglie e diritti negati.  Quanti siano e quante saranno queste coppie, da qui ai prossimi 12/24/36 mesi, rimane un triste chiacchiericcio di fondo utile per riempire giornali e alimentare ridicole polemiche, a dir poco sterili dinanzi ad un amore finalmente certificato.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
cantalupo75 17.5.17 - 7:47

È come se avessero detto a tutte le persone che finalmente hanno realizzato il loro sogno, magari dopo difficoltà e sacrifici, che sono solo dei numeri che "valgono un pò più di niente" (cit. Daiano/Bertè)

Avatar
Jezekael 8.5.17 - 23:00

Tirare in ballo i numeri delle unioni civili senza considerare il numero degli abitanti per regione non ha molto senso. Ad esempio in proporzione la Liguria conta molte più unioni civili per abitante rispetto alla Lombardia, che di abitanti che ha 10 volte tanti. Stesso discorso per regioni come la Sardegna, l'Umbria, le Marche e il Friuli Venezia Giulia, che pur essendo regioni poco popolate contano in proporzione, e spesso non soltanto in proporzione, ben più unioni civili rispetto a regioni che hanno il triplo e il quadruplo degli abitanti. Il caso più assurdo è la Calabria, quasi 2 milioni di abitanti e appena 8 unioni civili ahahah

Avatar
Jezekael 8.5.17 - 22:40

Prima dell'approvazione della legge politicanti e pazzi fanatici vari mettevano in guarda sui rischi che le unioni civili avrebbero provocato, non soltanto per quanto riguarda l'etica e la salvaguardia della loro beneamata famiglia tradizionale...ma anche tirando in ballo i conti pubblici e i costi che l'approvazione di quella legge avrebbe generato. Ecco...sono stati smentiti ancora una volta, però non gli va bene lo stesso.

Avatar
Giovanni Di Colere 7.5.17 - 12:53

Il quotidiano dei cattocomunisti illiberali e omofobi. La legge garantisce il 99% dei diritti matrimoniali. Che lo vadano a dire a chi ha il compagno malato o diseredato dalla famiglia che bisogna aspettare altri 20 anni che grillini cattocomunisti e clericofascioleghisti ci concedano il matrimonio egualitario

Avatar
Ricardo Castaneda 7.5.17 - 11:31

come volevasi diimostrare e ripetevasi dal sottoscritto qui e altrove, è una legge di straordinaria inconsistenza, frutto della teledipendenza - vera piaga sociale dell'Italia - e priva di qualsiasi costrutto, nata morta e destinata all'inceneritore.

Trending

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24
"È importante votare, e non accettare le altrui decisioni come accade in Cina": storia di unə rifugiatə LGBTQIA+ scappatə dalle persecuzioni del governo di Xi Jinping - cina intervista rifugiat lgbtqia 1 - Gay.it

“È importante votare, e non accettare le altrui decisioni come accade in Cina”: storia di unə rifugiatə LGBTQIA+ scappatə dalle persecuzioni del governo di Xi Jinping

News - Francesca Di Feo 24.5.24
Roland Garros 2024 al via, ecco le tenniste dichiaratamente queer in corsa per l'Open di Francia - Roland Garros 2024 al via ecco le tenniste dichiaratamente queer in corsa per lOpen di Francia - Gay.it

Roland Garros 2024 al via, ecco le tenniste dichiaratamente queer in corsa per l’Open di Francia

Corpi - Redazione 27.5.24
10 anni fa Xavier Dolan travolgeva e incantava Cannes con Mommy - ecnv mommy - Gay.it

10 anni fa Xavier Dolan travolgeva e incantava Cannes con Mommy

Cinema - Federico Boni 24.5.24
Queer Palm 2024, vince Three Kilometers until the End of the World. Karla Sofía Gascón prima attrice trans in trionfo a Cannes - Trei kilometri pana la capatul lumii - Gay.it

Queer Palm 2024, vince Three Kilometers until the End of the World. Karla Sofía Gascón prima attrice trans in trionfo a Cannes

Cinema - Federico Boni 27.5.24

Continua a leggere

100% Italia, Dario e Giorgio sono tornati per Il Torneo dei Campioni. E volano in semifinale - Dario e Giorgio - Gay.it

100% Italia, Dario e Giorgio sono tornati per Il Torneo dei Campioni. E volano in semifinale

News - Redazione 17.4.24
Capodanno 2024

Benevenuto 2024 queer: Mahmood, Billie Eilish, Paola e Chiara, Madame e altrə amicə

News - Luca Diana 3.1.24
torino pride

Torino Pride 2024: il 15 giugno

News - Redazione 11.4.24
Credit: Steve Russell

Affermazione di genere, il Governo manda gli ispettori al Careggi di Firenze. Zan: “Crociata ideologica e politica”

News - Redazione 24.1.24
Baby Reindeer, Nava Mau e la rappresentazione trans nella nuova serie crime Netflix di cui tuttə parlano - Baby Reindeer n S1 E2 00 20 42 07 - Gay.it

Baby Reindeer, Nava Mau e la rappresentazione trans nella nuova serie crime Netflix di cui tuttə parlano

News - Redazione 19.4.24
Courtney Love stronca tutte. Parole di fuoco contro Taylor Swift, Madonna, Beyoncé e Lana Del Rey - Courtney Love stronca tutte. Parole di fuoco contro Taylor Swift Madonna Beyonce e Lana Del Rey - Gay.it

Courtney Love stronca tutte. Parole di fuoco contro Taylor Swift, Madonna, Beyoncé e Lana Del Rey

News - Redazione 17.4.24
Gabriel Guevara chi è

Mare Fuori, Gabriel Guevara protagonista del remake spagnolo Mar Afuera

News - Redazione 23.4.24
brescia pride 2024, sabato 7 settembre

Brescia Pride 2024: sabato 7 settembre

News - Redazione 7.5.24