CUCINA E SESSO

di

I segreti della cucina frodisiaca svelati nei corsi rivolti ai gay che si svolgono a New York. I principi, gli ingredienti e le ricette.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
3582 0

Siete attratti da un nuovo ragazzo e non sapete come conquistarlo? Il tipo che vi fa letteralmente salire gli ormoni a mille ha accettato un’ uscita con voi e vorreste un bollente dopocena? Il vostro compagno torna a casa stanco dal lavoro e non ha intenzione di farvi passare una notte doc? A volte basta poco per rendere bollente una serata passata con chi vi attizza. Parola di sperimentatore.

Dopo aver provato i giochini erotici dei sexy shop, i filmini porno, le sperimentazioni alla Shortbus (e tutte quelle splendide manipolazioni di gruppo con finale orgasmico) non vi resta che concedervi l’ultima diavoleria in fatto di orgasmo, che sta facendo proseliti nella “sempre avanti” New York. In più parti del Greenwich Village stanno spuntando come funghi i corsi di cucina afrodisiaca, dove, per la modica cifra di 400 dollari, si possono apprendere i segreti delle più squisite e fantasiose ricette, abbinate a delle migliorie in campo sessuale. Che ci possano essere piatti afrodisiaci che stimolano i sensi è cosa nota ma che dalla combinazione di sesso e cibo si possa riaccendere, in maniera fenomenale, la libido un pò appassita – o farla addirittura crescere a dismisura – beh, questa è la vera novità.

Naturalmente ci sono corsi specifici per le diverse esigenze, da quelli per le coppie in crisi, a quelle di età avanzata e anche quello per coppie gay. Samuel Tornon è un strano ometto che, all’angolo della 19° strada, nel suo appartamento laboratorio, ogni giovedì sera tiene un corso di cucina afrodisiaca per i gay newyorkesi. Io l’ho seguito e non posso non condividerne con voi i segreti e garantirvi i risultati.

I principiLa prima regola, secondo Tornon, è quella di cucinare e mangiare come se si facesse sesso, rendendo sempre e comunque partecipe il partner. Stabilite con anticipo il giorno ed evitate di arrivare la sera troppo stressati o stanchi dal lavoro: se volete raggiungere risultati ottimali dovete essere molto rilassati.

Fate la spesa con il partner…

Continua in seconda pagina^d

Fate la spesa con il partner, scegliete con cura tutti gli ingredienti, poi, una volta a casa, spogliatevi completamente e iniziate a cucinare. Non c’è nulla di più stimolante che cucinare nudi e, se uno schizzo di salsa o una goccia d’olio vi colpisce, non usate un fazzoletto per pulirvi, fatelo fare al vostro partner con la lingua.

Bevete vino rosso mentre cucinate e, una volta pronto, mangiate per terra con candele, come gli antichi romani, distesi, vedendo, sempre e comunque, le nudità del partner e le sue reazioni. Non usate le posate ma le mani e imboccate ogni tanto il vostro lui giocando con il cibo come farebbero i bambini.

La scelta degli ingredienti

Tutti sappiamo che il cioccolato è uno dei cibi afrodisiaci per eccellenza, stimolatore anche del buon umore. Il segreto sta nella dose di Pea, la stessa che circola nel nostro sangue quando siamo innamorati. Naturalmente mangiare una barretta di cioccolata non ci fa l’effetto del Viagra, ma abbinandolo ad altri cibi afrodisiaci come il caffè, il peperoncino o le fragole, produce effetti portentosi. Fondamentali sono poi ostriche e aragosta che contengono una buona percentuale di Zinco, elevatore del livello di testosterone e acerrimo nemico della prostata. Tra le verdure il peperoncino e gli asparagi sono da preferire: il primo è un coadiuvante per la circolazione (e per l’erezione), l’assunzione degli asparagi, invece, produce un’inusuale forma di leggerezza fisica e mentale. Le fragole e l’ananas sono tra i frutti da preferire, senza contare le spezie come lo zenzero e la vaniglia che hanno effetti portentosi se aggiunti alla carne e al pesce. Comunque, per una breve ricapitolazione, i cibi da preferire sono: asparagi, mandorle, avocado, basilico, carote, aglio, miele, liquirizia, mostarda, tartufi, funghi, vaniglia e tutta la selvaggina.

Leggi   Tom of Finland Foundation lancia un'edizione limitata con CDLP

Alcune ricetteConosciuti gli ingredienti, ecco per voi un “menù tipo” da provare con il partner, in cui troverete antipasto, primo, secondo, contorno e dolce.

L’antipasto deve stuzzicare i sensi, quindi, la cosa migliore è partire con delle bruschette ai peperoni. Sembrano facili e lo sono, basta far tostare bene il pane e aggiungere i peperoni, ma il segreto è nella miscela di diversi tipi di questa verdura: giallo, rosso, verde. A questo dovete aggiungere un po’ di basilico e di pasta d’acciughe. Servite su di un piatto con foglie di alloro e miele.

Come primo, nulla di più indicato degli gnocchi al cioccolato fondente. Preparate l’impasto classico per gli gnocchi (è più facile di quel che pensiate) e, assieme alla farina, unite anche il cacao magro in polvere e un cucchiaino di vaniglia. Preparati gli gnocchi, fate sciogliere del burro in un tegame con un pizzico di ricotta dura grattugiata. Una volta scolati e cotti, uniteli al burro e servite bollenti.

Il secondo è un classico strepitoso: ostriche al pepe nero e champagne. Lasciate bagnare per due ore le ostriche con dello champagne brut e cospargetele con pepe nero (intero o grattugiato), se volete potete aggiungere una goccia di limone.

Per dessert, nulla di meglio che le fragole affogate nella cioccolata. Prendete le fragole, lavatele e disponetele su di un piatto. Fate sciogliere 4 tipi diversi di cioccolato, ovvero bianco, al latte, fondente e extrafondente, aggiungete un pizzico di peperoncino. Immergete le fragole nella cioccolata fusa e imboccatevi a vicenda.

Per entrare più a fondo nel clima afrodisiaco vi consiglio i seguenti libri e film:
Afrodita di Isabelle Allende (libro)
Aphrodisiac Cookbook di Marth Hopkins (libro)
Come l’acqua per il cioccolato (film)
Il pranzo di Babette (film)
Cotto a puntino. Storie di amori e ricette (libro)

Non mi resta che augurarvi buon appetito e… buon divertimento a letto.

Clicca qui per discutere di questo argomento nel forum Gay Style.

di Gabriele Gainsbourg

Guarda una storia
d'amore Viennese.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...