Yemen, 9 uomini condannati a morte tramite “crocifissione e lapidazione” per presunta sodomia

Niku Jafarnia, ricercatore di Human Rights Watch in Yemen e Bahrein, ha definito il processo di massa come un “abominevole disprezzo per lo stato di diritto”.

ascolta:
0:00
-
0:00
Yemen, 9 uomini condannati a morte tramite “crocifissione e lapidazione” per presunta sodomia - crocifissione - Gay.it
2 min. di lettura

Nove uomini sono stati condannati a morte da un tribunale Houthi nello Yemen, in un processo di massa basato su “dubbie” accuse di sodomia.

Gli Huthi sono un gruppo armato in prevalenza sciita zaydita, autodefinitisi Partigiani di Dio o Gioventù credente. I militanti Houthi controllano gran parte del Paese e sono tristemente noti per perseguitare le persone LGBTQIA+ con arresti arbitrari, torture, stupri, minacce e molestie.

Il processo, che solo ora scopriamo essersi svolto il 23 gennaio scorso, ha visto condannati 32 uomini. Nove di loro sono state condannati a morte, per crocifissione e lapidazione, mentre 23 sono stati mandati in prigione fino a 10 anni. Tre di questi uomini sono stati condannati alla fustigazione pubblica.

Niku Jafarnia, ricercatore di Human Rights Watch in Yemen e Bahrein, ha definito il processo di massa come un “abominevole disprezzo per lo stato di diritto”.

“Gli Houthi emettono condanne a morte e sottopongono gli uomini a maltrattamenti pubblici senza una parvenza di giusto processo. Gli Houthi stanno usando queste crudeli misure per distrarre il popolo dal loro fallimentare governo. Per nascondere la loro brutalità, gli Houthi accusano le persone di atti immorali, soprattutto nei confronti di coloro che si oppongono a loro. Gli Houthi dovrebbero immediatamente porre fine all’uso della pena di morte e di altre forme di punizione crudele e degradante e garantire un giusto processo per le persone accusate”.

Human Rights Watch ha esaminato i documenti ufficiali di accusa contro gli uomini emessi dal tribunale Houthi, nonché i video dei procedimenti giudiziari pubblicati sui social media e ha intervistato un avvocato a conoscenza del caso. L’organizzazione ha scoperto che ci sono state violazioni del giusto processo, tra cui la mancata emissione di mandati di arresto da parte di agenti di polizia e la perquisizione e la confisca illegali dei telefoni degli uomini.

L’avvocato si è anche chiesto se gli uomini accusati dei crimini avessero accesso a un consulente legale. La legge yemenita, ai sensi degli articoli 132 e 172, vieta gli arresti senza mandato così come il sequestro degli effetti personali delle persone in custodia di polizia. L’articolo 181 vieta inoltre gli interrogatori della polizia senza la presenza di un avvocato.

Quanto denunciato da Human Rights Watch fa seguito ad un precedente rapporto di febbraio 2024 secondo cui 13 uomini erano stati condannati a morte per crimini legati all’omosessualità.

Le condanne a morte erano state emesse a Ibb, un’area controllata dai ribelli Houthi.

Secondo Euro-Mediterranean Human Rights Monitor, i tribunali Houthi hanno condannato a morte 350 persone da quando hanno preso il controllo della capitale nel 2014, giustiziandone 11. Il 18 settembre 2021, le forze Houthi hanno giustiziato 9 persone, tra cui un diciassettenne, in piazza Tahrir a Sanaa.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Angelina Mango è pronta per l'Eurovision Song Contest che si terrà a maggio in Svezia

Perché Angelina Mango può vincere Eurovision 2024

Musica - Emanuele Corbo 11.4.24
Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: "Ti amo immensamente" - heartstopper bradley riches engagement - Gay.it

Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: “Ti amo immensamente”

Culture - Redazione 11.4.24
Pietro Fanelli, Isola dei Famosi 2024

Pietro Fanelli, chi è il naufrago dell’Isola dei Famosi 2024?

Culture - Luca Diana 10.4.24
Giovanni Donzelli foto instagram @giovadonze

Giovanni Donzelli di Fratelli d’Italia, outing di sua moglie che spiega “È un marito etero”

Culture - Mandalina Di Biase 9.4.24
Victoria De Angelis dei Maneskin, vacanza romantica e baci social con l'amata Luna Passos (FOTO) - Victoria De Angelis dei Maneskin vacanza romantica e baci social con lamata Luna Passos FOTO - Gay.it

Victoria De Angelis dei Maneskin, vacanza romantica e baci social con l’amata Luna Passos (FOTO)

News - Redazione 9.4.24
GialappaShow, Gigi è Mahmood con i ballerini cileni (VIDEO) - Gigi e Mahmood - Gay.it

GialappaShow, Gigi è Mahmood con i ballerini cileni (VIDEO)

Culture - Redazione 11.4.24

Hai già letto
queste storie?

Lewsi Hamilton rainbow

F1, il Bahrain vuole vietare la bandiera LGBTI+, cosa farà Hamilton in Ferrari?

Lifestyle - Redazione Milano 26.2.24
Ghana LGBTQ+

Ghana, a rischio 4 miliardi a causa della legge anti-LGBT. E il presidente non l’ha ancora firmata

News - Redazione 6.3.24
Bacio gay sul palco dei The 1975, la Malesia valuta l'interruzione dell'elettricità per evitare "incidenti indesiderati" - The 1975 - Gay.it

Bacio gay sul palco dei The 1975, la Malesia valuta l’interruzione dell’elettricità per evitare “incidenti indesiderati”

Musica - Redazione 6.11.23
coldplay indonesia musulmani

Coldplay, contestazione di 300 musulmani fondamentalisti al concerto: “Sostengono la causa LGBTQIA+”

News - Redazione Milano 16.11.23
romania-unione-civile-in-italia (1)

Denis e Gianluca, la loro unione sbeffeggiata dalla burocrazia romena: “Ci hanno riso in faccia” – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 9.1.24
bielorussia-omosessualita-pedofilia-zoofilia

La Bielorussia paragona le identità LGBTQIA+ a pedofili e zoofili: saranno punibili col carcere duro

News - Francesca Di Feo 12.4.24
cina lgbt

Cina, così la repressione LGBTIQ+ procede lenta e inesorabile

News - Redazione Milano 9.11.23
uganda uomo arrestato

Picco di arresti e procedimenti giudiziari contro le persone LGBTQIA+ nel 2023

News - Federico Boni 1.12.23