Russia: il video dei ragazzi arrestati per aver omaggiato le vittime di Orlando

di

"Volevamo solo lasciare un poster e accendere due candele: l'omofobia è la miglior propaganda del governo di Putin", afferma Islam.

CONDIVIDI
1.5k Condivisioni Facebook 1.5k Twitter Google WhatsApp
34486 2

Lunedì 13 giugno Islam Abdullabeckov e il suo fidanzato Felix Glyukman, due ragazzi russi, sono stati arrestati mentre cercavano di deporre un mazzo di fiori e un cartellone con scritto “Love wins – Stay with Orlando” sotto l’Ambasciata americana a Mosca.

Solo da poche ore è stato reso pubblico da vari servizi d’informazione il video dell’arresto: i due sono stati fermati dalla polizia per aver compiuto una “dimostrazione non autorizzata“, tralasciando il fatto che le manifestazioni per i diritti LGBTQI non sono consentite nel paese. A quanto pare i ragazzi sono stati tenuti in una stazione di polizia per varie ore, per poi essere rilasciati.

“Non stavamo effettuando alcun tipo di protesta politica: volevamo solo lasciare un poster e accendere delle candele”, dice Abdullabeckov. “L’omofobia è il più grande strumento di propaganda di Putin“.

Come si può vedere dal video, il cartello che avevano portato è stato prontamente rimosso dagli agenti e i due ragazzi sono stati condotti con la forza alla volante.

Leggi   Faenza, episodio di omofobia in discoteca: "Fr*cio, ti aspettiamo fuori"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...