A Santa Maria di Leuca il 50esimo Pride dell’estate 2022. E non sono ancora finiti

Mai visti tanti Pride in Italia.

ascolta:
0:00
-
0:00
pride month
2 min. di lettura

Nel pomeriggio di ieri a Santa Maria di Leuca è andata in scena la cinquantesima parata dell’Onda Pride 2022. Un record.

Mai, nel nostro Paese, si erano visti tanti Pride in un solo anno. Dal primo di Sanremo, andato in scena il 9 aprile, all’ultimo pugliese, con altre 5 tappe ancora in cartellone. Il 4 settembre ci sarà a Tortoli l’Ogliastra Pride. Il 10 settembre scoccherà l’ora dell’Alcamo Pride. Il 17 settembre doppio appuntamento con il Grottamare Piceno e il Biella Pride, fino alla chiusura autunnale di Aosta, l’8 ottobre.

“Mai in Italia e credo mai al mondo si è raggiunto un numero così alto di Pride in un solo anno nello stesso Paese”, ha dichiarato Gabriele Piazzoni, segretario generale di Arcigay. “Questo numero ci racconta essenzialmente due cose: innanzitutto, in Italia c’è una comunità forte, orgogliosa, che si batte per costruire un mondo più accogliente e più giusto. In queste comunità si incontrano le persone lgbtqi e i loro alleati, e insieme marciano attraversando le città da Nord a Sud, mobilitandosi allo stesso modo nei territori “friendly” e in quelli ostili. Un fatto importante, che ci motiva e ci fa sentire dalla parte giusta della storia. La seconda informazione è di segno opposto: il proverbio dice “a mali estremi, estremi rimedi”. Se in Italia abbiamo bisogno di mettere in campo più di 50 Pride è perché la situazione è molto grave. Omotransfobia, misogina, abilismo, razzismo e tutte le forme di discriminazione fanno parte di una cultura egemone, maggioritaria, addirittura di governo. L’Italia continua a scivolare verso il fondo dell’Europa, accanto a Paesi che negano diritti e libertà, anche con l’uso della violenza istituzionale. Proprio in queste ore il presidente serbo Aleksandar Vucic ha annunciato la volontà di cancellare l’Europride, che avrebbe dovuto tenersi a Belgrado dal 12 al 18 settembre. La persone lgbtqi, dal canto loro, hanno annunciato che sfileranno comunque. A loro trasmettiamo tutto il nostro sostegno e la nostra solidarietà, senza nascondere di essere profondamente allarmati da questa notizia: ci aspettiamo che la politica italiana faccia sentire la sua voce, per scongiurare la possibilità che domani, nella stessa situazione della Serbia, ci ritroviamo anche noi”, ha concluso Piazzoni, denunciando quanto accaduto a Belgrado.

In tal senso, con il presidente della Repubblica filo-russo che ha annunciato la cancellazione dell’EuroPride, sono arrivate alcune repliche politiche. Dura Monica Cirinnà: “Indegno di un paese che vuole entrare nell’UE il divieto comunicato dal presidente Vučić di tenere l’EuroPride a Belgrado. Vučić – alleato di Putin – dà così ragione all’estrema destra serba che osteggia non solo la manifestazione, ma qualsiasi riconoscimento dei diritti delle persone lgbtqia+ nel Paese. Una destra reazionaria e omolesbobitransfobica che tenta di prendere piede anche in Italia e contro la quale ci batteremo fino a quando sarà necessario. Tutta la mia solidarietà alle associazioni lgbtqia+ serbe che hanno annunciato che la parata si terrà in ogni caso“.

Netto anche Alessandro Zan: “Ormai è chiaro che la comunità lgbt+ è individuata come nemico da questa destra, che è riferimento culturale e politico di Meloni e Salvini“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Il matrimonio del mio migliore amico (1997)

Il tuo fruity boyfriend non ti salverà

Lifestyle - Riccardo Conte 12.7.24
Kim Kardashian

Kim Kardashian ha provato lo sperma di salmone (e non è l’unica)

Corpi - Emanuele Corbo 12.7.24
Arcobaleno Busca B&B discriminazione omofobia

“Non accettiamo omosessuali”: Cuneo, coppia gay rifiutata in un B&B, abbiamo telefonato, ecco cosa ci hanno detto

News - Giuliano Federico 10.7.24
Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024 - queer lion story - Gay.it

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024

Cinema - Federico Boni 12.7.24
Nicolas Maupas e Domenico Cuomo nei ruoli di Simone e Mimmo in "Un professore 2"

Un Professore 3, Alessandro Gassman rivela quando inizieranno le riprese

Serie Tv - Redazione 12.7.24
Lorenzo Zurzolo Prisma La Storia

Lorenzo Zurzolo tra James Franco ne “Gli Squali”, e Martin Scorsese nel film di Julian Schnabel “La mano di Dante”

Cinema - Mandalina Di Biase 12.7.24

Continua a leggere

asti pride 2024, sabato 6 luglio

Asti Pride 2024: sabato 6 luglio

News - Redazione 17.5.24
toscana pride 2024, 7 settembre a lucca

Toscana Pride 2024: sabato 7 settembre a Lucca

News - Redazione 20.6.24
liguria pride 2024

Liguria Pride 2024: a Genova l’8 giugno

News - Redazione 23.1.24
laguna pride 2024, domenica 9 giugno

Laguna Pride 2024: a Venezia domenica 9 giugno

News - Redazione 9.5.24
Annalisa madrina del Roma Pride 2024: “Mi riempie di orgoglio come poche cose al mondo” - ANNALISA MADRINA DEL ROMA PRIDE 2024 - Gay.it

Annalisa madrina del Roma Pride 2024: “Mi riempie di orgoglio come poche cose al mondo”

News - Redazione 28.3.24
resoconti pride 1 giugno

Come sono andati i 10 pride del week end appena trascorso (1 giugno)- GALLERY

News - Gio Arcuri 4.6.24
istanbul pride

Istanbul Pride 2024, i divieti non fermano la comunità. Arrestate almeno 15 persone

News - Redazione 2.7.24
Malika Ayane madrina del Napoli Pride 2024: "Profondamente orgogliosa" - Malika Ayane - Gay.it

Malika Ayane madrina del Napoli Pride 2024: “Profondamente orgogliosa”

News - Redazione 23.4.24