Anche se ai titoli di coda, l’amministrazione Trump di nuovo all’attacco dei diritti LGBT

Trump e Pence hanno messo a punto una nuova norma che consentirebbe la discriminazione ai danni delle persone LGBTQ.

trump gay-friendly
Il Trump gay-friendly esiste davvero? I 168 attacchi dicono di no.
2 min. di lettura

A 9 giorni dall’insediamento ufficiale di Joe Biden e Kamala Harris alla Casa Bianca, l’amministrazione Trump continua a guardare con odio la comunità LGBT d’America. Il rosso Donald, presidente più omotransfobico degli ultimi decenni, ha infatti approfittato del caos esploso in Campidoglio, nei giorni scorsi, per assaltare ancora una volta i nostri diritti. A riportarlo The Human Rights Campaign.

Nato a fine 2019, il Dipartimento della salute e dei servizi umani voluto da Trump ha infatti approvato una nuova norma che consentirà alle organizzazioni religiose finanziate dal governo di discriminare le persone LGBTQ +. Giovedì scorso è stato cancellato quanto deciso e voluto da Obama nel 2016, secondo cui ogni organizzazione sovvenzionata dal dipartimento doveva obbligatoriamente considerare “validi i matrimoni di coppie dello stesso sesso“. Ora non sarà più così.

Dato l’attento bilanciamento di diritti, obblighi e obiettivi nelle partnership pubblico-privato nei programmi di sovvenzioni federali, il dipartimento ritiene opportuno imporre solo i requisiti di non discriminazione richiesti dalla Costituzione e dagli statuti federali applicabili ai beneficiari del dipartimento“, dice ora la nuova regola, senza chiarire se la discriminazione LGBTQ + sia in qualche modo coinvolta.

Ad oggi, tra le altre cose, c’è un caso della Corte Suprema in attesa di giudizio legato proprio a questa situazione: nella causa Fulton contro la città di Philadelphia, l’organizzazione religiosa ha citato in giudizio la città per l’avvenuta risoluzione del contratto, dopo aver scoperto che i servizi sociali cattolici avevano discriminato le coppie dello stesso sesso.

Questa nuova norma potrebbe avere implicazioni per i giovani senzatetto, per i programmi di prevenzione all’HIV e IST, per il reinsediamento dei rifugiati, per i programmi di assistenza agli anziani. Secondo quanto riferito dal Centro nazionale per l’uguaglianza transgender, questa norma “consentirà la discriminazione transfobica nei programmi di prevenzione dell’HIV e delle IST, nei programmi per gli oppioidi, nei servizi per i giovani senzatetto, nella formazione professionale della salute, nei programmi di recupero dall’uso di sostanze”, avendo così unimpatto disparato sulle persone transgender negli Stati Uniti“.

Secondo The Human Rights Campaign, questa norma potrebbe persino andare oltre, consentendo la discriminazione anche contro le minoranze religiose e le donne. Anche se ai titoli di coda, l’amministrazione Trump continua quindi a far danni.

Anche se ai titoli di coda, l'amministrazione Trump di nuovo all'attacco dei diritti LGBT - Anche se ai titoli di coda lamministrazione Trump di nuovo allattacco dei diritti LGBT 2 - Gay.it

Anche se ai titoli di coda, l'amministrazione Trump di nuovo all'attacco dei diritti LGBT - Anche se ai titoli di coda lamministrazione Trump di nuovo allattacco dei diritti LGBT - Gay.it

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
bacibaci 11.1.21 - 13:29

1)Al di là delle questioni giuridiche, la cosa migliore è che Trump venga condannato al termine del procedimento di impeachment e poi interdetto da ogni ufficio. I repubblicani nicchiano, si è detto che sarebbe incendiaria una simile decisione. In realtà chi ha il maggiore interesse a far fuori a vita Trump sono i repubblicani. 2)In base ai sondaggi 2/3 dell'elettorato repubblicano resta trumpiano e dunque per il gop ritrovarsi Trump ancora papabile per il 2024 è: a) una solida base per la competitività elettorale del partito b) è però anche la morte del gop come partito conservatore, riducendosi ad un partito personale al servizio del capo, un bugiardo spudorato e pericoloso. 3) per il gop eliminare Trump a vita dalla scena politica significherebbe guadagnare tempo per riconquistare il partito 4) è ovvio che Trump cercherebbe di mettere un suo burattino a fare la campagna elettorale, ma in conclusione ritengo che una lotta all'interno del gop tra trumpiani e non trumpiani sia una cosa inevitabile, l'alternativa è che Trump ancora in gioco o chi per lui, porti a termine l'opera di conquista del gop e la sua trasformazione a partito personale, razzista, fondamentalista. 5) questa lotta all'interno del gop signifca anche aprire un'autostrada per il successo elettorale dei democratici, favoriti da un centro-destra diviso. La speranza è che i dem riescano a contenere e meglio ancora a svellere le radici delle menzogne di Sanders e della sinistra parolaia.

Trending

Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24
Alex Wyse in concerto

Alex Wyse contro i pregiudizi: “Siate liberi di essere ciò che siete. Nessuno può porci confini”

Musica - Emanuele Corbo 13.6.24
Lo sportello Arcigay per studenti LGBTQIA+ ha il supporto di Sephora - Sephora bigmama - Gay.it

Lo sportello Arcigay per studenti LGBTQIA+ ha il supporto di Sephora

News - Gay.it 14.6.24
I film LGBTQIA+ della settimana 10/16 giugno tra tv generalista e streaming - ilm queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 10/16 giugno tra tv generalista e streaming

Corpi - Federico Boni 10.6.24
Niente Olimpiadi di Parigi 2024 per Lia Thomas, la decisione del CAS contro la nuotatrice trans - Lia Thomas - Gay.it

Niente Olimpiadi di Parigi 2024 per Lia Thomas, la decisione del CAS contro la nuotatrice trans

Corpi - Redazione 14.6.24
"C'è un attacco spietato e frontale alla comunità LGBTIAQ+", intervista al Torino Pride che scende in strada il 15 Giugno - Torino Pride 2023 - Gay.it

“C’è un attacco spietato e frontale alla comunità LGBTIAQ+”, intervista al Torino Pride che scende in strada il 15 Giugno

News - Francesca Di Feo 13.6.24

Continua a leggere

albania-diritti-lgbtqia

Albania, tutte le promesse non mantenute dal governo in ambito di diritti LGBTQIA+

News - Francesca Di Feo 5.1.24
Associazioni LGBTQIA+ italiane in piazza per dire basta alla criminalizzazione degli attivisti russi - sit in Russia 8 - Gay.it

Associazioni LGBTQIA+ italiane in piazza per dire basta alla criminalizzazione degli attivisti russi

News - Redazione 11.1.24
Roberto Vannacci: "Avances da uomini in discoteca, senza saperlo ho corteggiato una donna trans" ( VIDEO) - Roberto Vannacci - Gay.it

Roberto Vannacci: “Avances da uomini in discoteca, senza saperlo ho corteggiato una donna trans” ( VIDEO)

News - Redazione 13.3.24
Roma, via libera del Comune a finanziamenti per sportelli d'ascolto e centri antidiscriminazione LGBTQIA+ - roma - Gay.it

Roma, via libera del Comune a finanziamenti per sportelli d’ascolto e centri antidiscriminazione LGBTQIA+

News - Redazione 19.12.23
joe biden pride month 2023 gay pride stati uniti lgbtiq+ trans kids

Joe Biden celebra il Pride Month 2024: “In America siamo tutti uguali, promuovere l’uguaglianza è prioritario”

News - Federico Boni 3.6.24
Barbera, presidente Corte Costituzionale, al Parlamento: "Serve una legge sui figli delle famiglie arcobaleno" - Augusto Barbera - Gay.it

Barbera, presidente Corte Costituzionale, al Parlamento: “Serve una legge sui figli delle famiglie arcobaleno”

News - Redazione 18.3.24
Insulti a Carolina Morace dopo l'annuncio della candidatura alle europee: "Pedofila devi stare in carcere" - Carolina Morace - Gay.it

Insulti a Carolina Morace dopo l’annuncio della candidatura alle europee: “Pedofila devi stare in carcere”

News - Redazione 2.5.24
gesù natale impatto ambientale

Natale: caro Gesù Bambino, la celebrazione della tua venuta è un disastro per il pianeta

News - Giuliano Federico 15.12.23