65enne confessa: “morirò senza aver mai detto a nessuno della mia omosessualità”

Dolorissima lettera di un 65enne gay ad una psicoterapeuta americana, che gli ha così risposto.

65enne confessa: "morirò senza aver mai detto a nessuno della mia omosessualità" - old man 1208210 1280 - Gay.it
2 min. di lettura

Un uomo di 65 anni ha scritto una straziante lettera alla psicoterapeuta americana Lori Gottlieb di The Atlantic, confessando che morirà portandosi nella tomba un pesantissimo segreto. La sua omosessualità, mai confessata.

Sono un uomo di 65 anni, sono gay ma non l’ho mai detto a nessuno. Ho passato la vita a fingere. I miei amici probabilmente sospettano che io sia gay, ma non ne abbiamo mai discusso. Scherzo sempre sul fatto che non trovo mai la ragazza giusta e su come ami viaggiare, in modo da non potermi sistemare. Mi sono segretamente innamorato di amici uomini nel corso degli anni, ma non gliel’ho mai detto, poiché sono eterosessuali e di solito vivono una relazione. Alla fine riesco a superare queste cotte e restiamo buoni amici, senza che io abbia mai detto nulla. Ora sono di nuovo infatuato, questa volta del mio capo. Adoro la sua intelligenza, l’arguzia e l’interesse per la vita. È separato dalla sua compagna. Penso a lui costantemente, anche quando provo a tenermi occupato con hobby e amici. Non voglio discutere dei miei sentimenti con lui, perché non voglio metterlo in una posizione difficile o mettere a repentaglio la nostra amicizia. Se non dico nulla, questo sentimento alla fine si placherà e lui non lo saprà mai e rimarremo amici. Probabilmente porterò il segreto della mia omosessualità nella tomba e tutti penseranno che fossi un bravo ragazzo. Ma mi fa male il cuore. Ho fatto finta per così tanto tempo. Inoltre, quali benefici porterebbe al mio capo, alla mia anziana madre o i miei amici, conoscere la verità?

Una lettera lancinante, che trasuda dolore e rabbia per una verità che proprio non riesce ad emergere, sotterrata da chissà quante paure. Lori Gottlieb gli ha risposto con dolcezza, sottolineando come “il dolore che stai vivendo è il dolore di un sé incarcerato, un sé che è stato tenuto in isolamento”. Per quanto l’uomo si preoccupi del giudizio altrui, ha bisogno di riformulare il quesito, chiedendosi quale tipo di impatto potrebbe avere su di lui, e non sugli altri, un coming out.

Da un lato vuoi fare ciò che hai sempre fatto: tenere tutto per te. Dall’altro, il pedaggio emotivo di mantenere questo segreto è così angosciante che ti senti come se potessi esplodere, fino a quando finalmente uscirai e condividerai il tuo segreto.

La Gottlieb gli ha fatto notare come stia da decenni ostacolando il proprio desiderio, cercando uomini eterosessuali che non potranno mai ricambiare i suoi sentimenti, impedendogli di interpretarli.

Il vantaggio di condividere la verità è semplice: non sarai mai più così terribilmente solo. Così tante persone nascondono la verità di quel che sono per paura che tutto ciò allontanerà le persone, ma con le persone che contano accade esattamente il contrario. Se permetti alle persone di vedere la verità su chi sei, queste saranno attratte da te. Ad ogni modo, un giorno scoprirai che non importa cosa facciano queste persone con la mentalità ristretta con simili informazioni. Hai vissuto in galera, nei tuoi decenni di estrema privazione. La buona notizia è che questa lettera è la chiave che hai in mano. Usala per liberarti.

Foto: Pixabay

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Franzc Dereck 27.11.19 - 9:47

Ecco , lettere simili possono fare pensare che l'omosessualità sia un disturbo mentale ! A 65 anni è ancora nell'armadio e s'innamora del suo capo . Meglio tardi che mai ! Quando ho avuta ( era il 1967) la mia indipendenza e sicurezza economica , non ho avuto la minima remora di cosa gli altri potessero pensare di me , e , dopo varie esperienze , da oltre 40 anni vivo col mio Partner , accettati e benvoluti dalle nostre famiglie . Ma forse quella " straziante lettera" non è altro che una provocazione?

Trending

Tutti i coming out "vip" del 2024 - Coming Out 2024 - Gay.it

Tutti i coming out “vip” del 2024

News - Federico Boni 19.7.24
Palinsesti Rai 2024/2025, slitta Sanremo, fuori Serena Bortone. Promossi Insegno, Sechi, Barbareschi e Giletti - Palinsesti Rai - Gay.it

Palinsesti Rai 2024/2025, slitta Sanremo, fuori Serena Bortone. Promossi Insegno, Sechi, Barbareschi e Giletti

Culture - Federico Boni 19.7.24
Maria De Filippi e Amadeus, Festival di Sanremo

“Festival di Sanremo” cercasi: su Canale 5 arriva “Amici-Verissimo”, sul Nove “Suzuki Music Party”

Culture - Luca Diana 18.7.24
Paola Turci e Francesca Pascale sarebbero in crisi

Francesca Pascale e l’addio a Paola Turci: “Un grande dolore, ho deciso io di allontanarmi. Berlusconi incancellabile”

News - Redazione 20.7.24
Jordan Bardella Gay.it Roberto Vannacci

Ai Patrioti piace così, Vannacci è troppo anti-gay,: l’omosessualità e le voci manipolatorie su Bardella gay

News - Mandalina Di Biase 21.7.24
coppia gay roma eur aggressione via delle tre fontane

Pestaggio coppia gay a Roma: individuati i 4 responsabili, non hanno precedenti – articolo in aggiornamento

News - Redazione 20.7.24

Leggere fa bene

Roberto Vannacci Alessandro Zan

Vannacci a Zan “Lei come omosessuale non rappresenta la normalità”, la replica “Lei infanga le forze armate”

News - Redazione Milano 7.5.24
EuroPride 2027, Torino in gara con Vilnius, Torremolinos e il Gloucestershire - Torino Pride - Gay.it

EuroPride 2027, Torino in gara con Vilnius, Torremolinos e il Gloucestershire

News - Redazione 2.4.24
lucca-manifesti-stop-gay-pride

Un paese di fascisti: “Stop gay pride, Lucca non vi vuole” l’attacco contro il Toscana Pride 2024

News - Francesca Di Feo 19.6.24
30.000 persone al Budapest Pride per dire basta all'omobitransfobia di Orban. Presente l’ambasciatore USA - Budapest Pride 2 - Gay.it

30.000 persone al Budapest Pride per dire basta all’omobitransfobia di Orban. Presente l’ambasciatore USA

News - Redazione 25.6.24
Boise Pride Festival Drag Show Gay.it

Università USA vieta gli spettacoli drag e gli studenti si appellano alla Corte Suprema

News - Redazione 6.3.24
Palermo Pride 2024 - Respinto l'ordine del giorno di adesione al Pride del 22 Giugno, il sindaco Lagalla trascinato dall'estrema destra

Palermo Pride 2024, respinta l’adesione del comune, l’estrema destra trascina il sindaco Lagalla

News - Redazione Milano 19.2.24
riviera pride a dolo 2024

Riviera Pride 2024: sabato 29 giugno a Dolo

News - Redazione 30.5.24
famiglie arcobaleno in camper itinerante a Curno

Il camper itinerante di Famiglie Arcobaleno ha fatto tappa a Curno: il resoconto della giornata

News - Gio Arcuri 20.3.24