Arcidiocesi Torino: curare i gay. Boom 8×1000 ai Valdesi

La curia sostiene che l'omosessualità sia curabile e che siano necessari fondi pubblici per sostenere la diffusione delle cosiddette teorie riparative. L'8x1000 ai Valdesi raggiunge il +31%.

Arcidiocesi Torino: curare i gay. Boom 8x1000 ai Valdesi - riparativetorinoBASE - Gay.it
3 min. di lettura

Arcidiocesi Torino: curare i gay. Boom 8x1000 ai Valdesi - riparativetorinoF1 - Gay.it

La commissione bioetica dell’arcidiocesi di Torino si scaglia contro una proposta di legge regionale presentata dall’ex presidente del Piemonte, Mercedes Bresso,  che vorrebbe "la parità di trattamento e il divieto di ogni forma di discriminazione nelle materie di competenza regionale" e scoppia la polemica. In una lettera al Presidente del Consiglio regionale, Valerio Cattaneo, la Commissione afferma che la legge regionale non dovrebbe "discriminare, censurare o ostacolare (anche nell’accesso a eventuali finanziamenti) chi con metodo scientifico coltiva la tesi che l’omosessualità sia curabile".

Arcidiocesi Torino: curare i gay. Boom 8x1000 ai Valdesi - riparativetorinoF2 - Gay.it

"La Chiesa sostiene teorie smentite dalla comunità scientifica da decenni", ha invece ribattuto Bresso sottolineando che "l’omossesualità non è una malattia o un comportamento che necessita di cure o riabilitazioni di alcun genere, e questa è un’evidenza scientifica. Di questa certezza – ha concluso – il servizio pubblico non può far finta di nulla". Duro il commento di Andrea Benedino, portavoce per il Piemonte di Equality Italia, la rete nazionale per i diritti civili. "Le incredibili posizioni dell’Arcidiocesi di Torino sulla cura dell’omosessualità – ha detto – sono la dimostrazione involontaria della necessità della legge". La deputata del PD Anna Paola Concia chiede invece di "poter incontrare il Vescovo insieme alle associazioni lgbt".

Arcidiocesi Torino: curare i gay. Boom 8x1000 ai Valdesi - valdeseomofobiaF1 - Gay.it

Nel frattempo, la moderatora della Tavola valdese Maria Bonafede ringrazia "le italiane e gli italiani che hanno firmato per noi e rinnoviamo il nostro impegno a una gestione laica e trasparente dei fondi che abbiamo ricevuto". Per la chiesa Valdese, infatti, si è assistito ad un vero e proprio boom delle detinazioni dell’8×1000 che hanno raggiunto una quota totale di 413.000 pari a 12,1 milioni di euro con un aumento delle donazioni del 31%. "Non un euro andrà a finanziare il culto, l’evangelizzazione o la manutenzione delle chiese – ricorda la pastora – ma tutti i fondi ricevuti saranno destinati a progetti sociali, culturali e assistenziali in Italia e all’estero. Detto questo – prosegue – queste firme esprimono un desiderio di pluralismo che, ad oggi, non trova sufficiente riscontro né nel sistema politico né sui media né nel confronto pubblico su temi per noi rilevanti quali la bioetica, i diritti delle coppie omosessuali o degli immigrati, la laicità dello Stato quale garanzia della massima libertà di espressione culturale e religiosa. D’altra parte un aumento di consensi così rilevante in un solo anno dice qualcosa anche a noi valdesi e metodisti: siamo una chiesa di poche decine di migliaia di membri e le firme raccolte sono ormai pari a 15, 20 volte il numero dei nostri membri adulti che compilano la dichiarazione dei redditi. Attorno alla nostra azione sociale e culturale esiste insomma un’area di simpatia e di sostegno che ci spinge ad essere ancora più attivi e coraggiosi sia nelle nostre scelte che nelle nostre azioni".

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

FR*CINEMA

A Roma arriva FR*CINEMA, tra film queer e riappropriazione culturale

Cinema - Redazione Milano 28.2.24
Hiv sentenza Bari su U uguale U Gay.it

U = U, sentenza storica, assolto un uomo accusato di aver trasmesso l’Hiv: se non è rilevabile non si può trasmettere

Corpi - Daniele Calzavara 28.2.24
Federico Massaro, Grande Fratello

Grande Fratello, il percorso di Federico Massaro dopo l’uscita di Vittorio Menozzi

Culture - Luca Diana 27.2.24
Lorenzo Licitra è Gesù in Jesus Christ Superstar, la prima foto ufficiale - Lorenzo Licitra e Gesu - Gay.it

Lorenzo Licitra è Gesù in Jesus Christ Superstar, la prima foto ufficiale

Culture - Redazione 28.2.24
Alberto De Pisis

Alberto De Pisis, tra carriera, amori e speranze per il futuro: “Mi piacerebbe diventare papà” – intervista

Culture - Luca Diana 28.2.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

Foto di Önder Örtel su Unsplash

Sanità pubblica e comunità LGBTQIA+, cosa dice il nuovo vademecum dell’ISS – Istituto Superiore di Sanità

Corpi - Francesca Di Feo 7.10.23
hiv stigma arcigay

Indagine Stigma Stop sulla comunità LGBTIQA+: le identità meno visibili riportano stato di salute e psicologico più bassi

Corpi - Gay.it 14.11.23
fedez-torna-a-casa

Fedez torna a casa, l’intervento d’urgenza, la salute mentale e X-Factor: forza Federico!

Musica - Redazione Milano 7.10.23
dieta-vegana-livelli-di-libido

I vegani lo fanno meglio: uno studio rivela che una dieta plant-based incrementa i livelli di libido

Corpi - Francesca Di Feo 12.1.24
uomini-transgender-gravidanza

Uomini transgender e gravidanza, perché parlare di rischi? Parola al dottor Converti, presidente di Amigay

News - Francesca Di Feo 24.1.24
giovani-transgender-careggi-genitori-lettera-europa

La disperata lettera all’Europa di 259 genitori di adolescenti transgender per fermare l’attacco del Governo Meloni al Careggi di Firenze

News - Francesca Di Feo 9.2.24
salerno transgender

Salerno, ecco l’Ambulatorio di Medicina di Genere per persone transgender e non binarie: intervista

Corpi - Francesca Di Feo 10.11.23
THE GENDER SPECTRUM COLLECTION

Regno Unito, transfobia in ospedale: donne trans bandite dai reparti femminili

Corpi - Redazione Milano 4.10.23