DDL Zan, imbrattata la sede di Arcilesbica: la solidarietà di Meloni e Adinolfi

Se a tenderti la mano, per puro opportunismo politico e ideologico, sono due personaggi da sempre dichiaratamente distanti dalla nostra comunità, qualche riflessione autocritica sarebbe forse cosa buona e giusta.

DDL Zan, imbrattata la sede di Arcilesbica: la solidarietà di Meloni e Adinolfi - Arcilesbica contro il DDL Zan - Gay.it
2 min. di lettura

La sede di Arcilesbica Nazionale a Bologna è stata imbrattata con la scritta ‘arcistronze‘, firmata ‘RABBIA TRANS‘, e il nome di Arcilesbica cancellato con della vernice nera. A denunciare quanto avvenuto Cristina Gramolini, presidente di ArciLesbica, associazione da mesi in guerra contro le persone transgender e dichiaratamente contraria al DDL Zan, per come è stato approvato alla Camera.

Ecco il clima che si respira nel movimento“, ha denunciato Gramolini. “Niente di tutto questo fa parte della genuina cultura lgbt, fatta di ironia tagliente, leggerezza, dissacrazione intelligente: nessuno ha più il diritto di discostarsi dall’agenda trans dell’autocertificazione di genere, né da quella gay dell’utero in affitto, in particolare le donne sono rispettate solo se la approvano. Gli insulti scritti sui muri della sede dipendono proprio dal fatto che ArciLesbica appoggia la legge contro l’omotransfobia ma con una richiesta di emendamenti sul ddl Zan. Rattrista assistere alla penetrazione nella comunità lgbt di forme di intimidazione crescente che fanno pensare ai metodi dell’antagonismo che sta cercando di intestarsi anche la nuova generazione di femministe. Minacciare fisicamente le donne è roba di altre sponde politiche, un fenomeno di non facile interpretazione è sotto i nostri occhi”.

Detto che insulti e intimidazioni sono sempre indifendibili, Cristina Gramolini dovrebbe contare fino a 1000 e farsi un piccolo esame di coscienza prima di pronunciare parole come “genuina cultura lgbt“, visto quanto detto da Arcilesbica negli ultimi anni nei confronti della comunità stessa. D’altronde i primi ad esprimere solidarietà ad Arcilesbica, neanche a doverlo specificare, sono stati Giorgia Meloni e Mario Adinolfi.

“Solidarietà ad Arcilesbica Nazionale, la cui sede è stata imbrattata con indegni insulti a firma “Rabbia Trans”. La loro grave colpa sarebbe quella di aver criticato alcuni punti del DDL Zan, motivo che evidentemente ha infastidito qualche intransigente “difensore dei diritti e delle libertà”. Alla faccia della lotta alle discriminazioni”, ha scritto la leader di Fratelli d’Italia, presta salita sul carro per vomitare contro il DDL Zan e la nostra comunità.

“Tutto somiglia a quel che fecero i fascisti prima di varare le leggi fascistissime del 1926 per incarcerare gli oppositori”, ha proseguito Mario Adinolfi. E se a tenderti la mano, per puro opportunismo politico e ideologico, sono due personaggi da sempre dichiaratamente distanti dalla nostra comunità, qualche riflessione autocritica sarebbe forse cosa buona e giusta.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
iraq-donne-trans (2)

Iraq, la strage silenziosa delle donne trans, uccise dai loro familiari per “onore”

Corpi - Francesca Di Feo 20.5.24
Grande Fratello, la 18esima edizione si farà e riparte da Alfonso Signorini. L'annuncio video - Alfonso Signorini - Gay.it

Grande Fratello, la 18esima edizione si farà e riparte da Alfonso Signorini. L’annuncio video

Culture - Redazione 21.5.24
Queer Planet, il trailer del doc sugli animali LGBTI+ scatena i conservatori d'America (VIDEO) - Queer Planet Official Trailer - Gay.it

Queer Planet, il trailer del doc sugli animali LGBTI+ scatena i conservatori d’America (VIDEO)

News - Redazione 21.5.24

Continua a leggere

Aggressione Ragazzo Gay Milano Piazza Diaz

Milano, ragazzo di 22 anni accoltellato in pieno centro perché gay

News - Redazione Milano 19.5.24
vittorio menozzi gay iti mirko brunetti grande fratello

Grande Fratello, omofobia su Vittorio Menozzi, le battute di Mirko e Marco

Culture - Francesca Di Feo 1.12.23
albania-diritti-lgbtqia

Albania, tutte le promesse non mantenute dal governo in ambito di diritti LGBTQIA+

News - Francesca Di Feo 5.1.24
uganda uomo arrestato

Uganda, la Corte Costituzionale conferma la terribile legge omobitransfobica

News - Redazione 4.4.24
reintegrato-coordinatore-cittadino-fdi-omofobo

Dentro Fratelli d’Italia se sei omofobo fai carriera: la storia di Alessio Butti

News - Francesca Di Feo 1.12.23
Torino, in 20 aggrediscono la drag La Myss: "È stato di sicuro un attacco a sfondo omofobo" - la myss - Gay.it

Torino, in 20 aggrediscono la drag La Myss: “È stato di sicuro un attacco a sfondo omofobo”

News - Redazione 9.1.24
Salerno, aggressione omofoba al grido "ricchi*ne, uomo di merd*, clandestino di merd*” - Omofobia 10 - Gay.it

Salerno, aggressione omofoba al grido “ricchi*ne, uomo di merd*, clandestino di merd*”

News - Redazione 3.5.24
Emanuele Pozzolo il post omofobico ai tempi dell'approvazione delle unioni civili. Nella foto insieme a Giorgia Meloni che lo scelse nelle liste elettorali del 25 Settembre 2022.

Emanuele Pozzolo, scelto da Meloni: ecco il post omofobico contro le unioni civili

News - Redazione Milano 3.1.24