Barbados, Mia Mottley prima Premier donna – svolta per i diritti LGBT?

Rihanna in festa per l'elezione di Mia Mottley.

Barbados, Mia Mottley prima Premier donna - svolta per i diritti LGBT? - Scaled Image 65 - Gay.it
< 1 min. di lettura

La 52enne Mia Mottley, laureata in giurisprudenza presso la London School of Economics, è diventata la prima donna a far sua la poltrona di Primo Ministro nella storia di Barbados, isola dei Caraibi orientali nonché nazione indipendente del Commonwealth.

Un successo schiacciante e per certi versi sorprendente, festeggiato sui social da Rihanna, diva di casa che si è complimentata con la Mottley per la storica elezione. Mia ha dovuto subire un’indecente campagna omofoba da parte dei suoi oppositori, che hanno millantato la sua omosessualità per provare a frenarla. Senza riuscirci.

L’omosessualità è illegale sull’Isola di Barbados, tra i Paesi al mondo con le leggi più severe e restrittive. La ‘sodomia’ è punita con l’ergastolo. Il Barbados Labour Party, che ha vinto le elezioni dopo 10 anni d’attesa, non ha presentato politiche ufficiali sui diritti LGBT, ma ha promesso che presenterà un referendum sul matrimonio egualitario. La storia politica della Mottley, in tal senso, fa ben sperare la comunità LGBT dell’isola.

Mia è stata procuratrice generale e dall’alto della propria carica ordinò una ricerca che aiutasse  Barbados a limitare i nuovi casi di HIV. Lo studio rimarcò l’incidenza dell’omofoba legge sulla sodomia, da cancellare una volta per tutte. L’opinione pubblica, contraria ad una sua revisone, costrinse però il governo a non occuparsene. La speranza, vista la storica conquista appena ottenuta, è che la Mottley, nuovo Primo Ministro di Barbados, possa ora davvero fare la differenza.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Pietro Fanelli, Isola dei Famosi 2024

Pietro Fanelli, chi è il naufrago dell’Isola dei Famosi 2024?

Culture - Luca Diana 10.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
Giovanni Donzelli foto instagram @giovadonze

Giovanni Donzelli di Fratelli d’Italia, outing di sua moglie che spiega “È un marito etero”

Culture - Mandalina Di Biase 9.4.24
BigMama Concertone Primo Maggio 2024

BigMama inarrestabile diventa conduttrice per il Concertone del Primo Maggio

Musica - Emanuele Corbo 15.4.24
Marcella Bella e l'etichetta di "icona gay". A Belve non sa cosa significhi LGBT: "Lesbiche, gay, travestiti?" (VIDEO) - Marcella Bella a Belve - Gay.it

Marcella Bella e l’etichetta di “icona gay”. A Belve non sa cosa significhi LGBT: “Lesbiche, gay, travestiti?” (VIDEO)

Culture - Redazione 16.4.24
Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: "Ti amo immensamente" - heartstopper bradley riches engagement - Gay.it

Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: “Ti amo immensamente”

Culture - Redazione 11.4.24

Continua a leggere

Mumbai, il primo Pride dopo 4 anni sognando il matrimonio egualitario - VIDEO - Mumbai Pride - Gay.it

Mumbai, il primo Pride dopo 4 anni sognando il matrimonio egualitario – VIDEO

News - Redazione 5.2.24
Sospesa Messico-USA per cori omofobi. E Chilavert attacca Vinicius in lacrime: "Il calcio non è da fr*ci" - Matt Turner e Vinicius - Gay.it

Sospesa Messico-USA per cori omofobi. E Chilavert attacca Vinicius in lacrime: “Il calcio non è da fr*ci”

News - Redazione 27.3.24
Jill Biden: "Donald Trump è pericoloso per la comunità LGBTQ+ e per gli Stati Uniti" - Jill Biden - Gay.it

Jill Biden: “Donald Trump è pericoloso per la comunità LGBTQ+ e per gli Stati Uniti”

News - Redazione 16.4.24
Russia, il primo caso di "estremismo LGBTQIA+" finirà in tribunale: arrestati manager e direttrice del club queer Pose - VIDEO - russia club pose orenburg - Gay.it

Russia, il primo caso di “estremismo LGBTQIA+” finirà in tribunale: arrestati manager e direttrice del club queer Pose – VIDEO

News - Francesca Di Feo 22.3.24
lecco pride 2024, il 22 giugno a Lecco, segui le pagine social

Lecco Pride 2024: il 22 giugno

News - Giorgio Romano Arcuri 20.12.23
francia-risarcimenti-persecuzione-lgbtqia

Francia, in discussione una proposta di legge per risarcire le vittime della persecuzione LGBTQIA+ tra il 1942 e il 1982

News - Francesca Di Feo 20.11.23
parma pride 2024, sabato 18 maggio

Parma Pride 2024: sabato 18 maggio

News - Redazione 18.3.24
Monza, consiglio comunale - La protesta durante la bocciatura della mozione "Caro Sindaco, trascrivi"

“A Monza il sindaco del PD ha abbandonato le famiglie omogenitoriali, serve un coraggio radicale”

News - Giuliano Federico 15.12.23