La storia di Ben, ragazzo transessuale che racconta l’importanza di essere accettato

Basta poco per rendere serena la vita di una persona. La storia di Ben ne è la prova.

ragazzo transessuale
2 min. di lettura

Ben Hodge ha fatto coming out come persona non binaria a 14 anni. Ma dentro di sé ha capito subito che era qualcos’altro, che il pronome che voleva che gli altri usassero nei suoi confronti non era “loro”, bensì “lui”. Aveva capito di essere un ragazzo transessuale. Al liceo, però, non aveva la forza e il coraggio di uscire come transessuale, preferendo tenere per sé questa sua consapevolezza, per paura della reazione degli amici e del personale.

Tutto è cambiato a 20 anni, quando finalmente è andato al college. I nuovi amici, un nuovo ambiente e la voglia di iniziare una nuova vita gli ha fato la forza di uscire come ragazzo transessuale, facendosi chiamare appunto Ben e chiedendo ad amici, professori famiglia di usare i pronomi maschili. E’ stato un passo davvero coraggioso, data la natura cattolica del college.

Ma la reazione è stata positiva. Queste le parole di Ben, dopo il suo coming out come ragazzo transessuale:

Quando ho lasciato il liceo e sono andato in un altro college, l’ho visto come un nuovo inizio ed ero pronto per uscire. Mi sono reso conto di essere molto più maschile e identificato più come maschio che non come non-binario. Nel mio nuovo college sono uscito come transessuale e ho cambiato il mio nome in Ben e ho chiesto alle persone di iniziare a riferirmi come pronomi ‘lui’ invece di ‘loro’.

Il mio college è stato magnifico. Era un college cattolico ma non ho mai riscontrato problemi. Anche il cappellano è stato molto favorevole e ha permesso al gruppo LGBT di incontrarsi in chiesa ed è stato felice per me quando ho fatto la transizione.

Un pronome diverso, un’accettazione da parte di chi gli è vicino. E la vita di Ben è migliorata all’istante. La vita da ragazzo transessuale.

L’importanza di sentirsi accettato come ragazzo transessuale

Ad aiutare Ben, è stata anche l’accettazione delle persone che incontrava, e alle quali diceva di essere trans e chiedeva di usare il pronome maschile.

Un supporto non indifferente e per nulla scontato, inoltre, quello ricevuto dalla famiglia. Certo, non è stato per nulla facile per i genitori, ma hanno dimostrato che l’amore per un figlio supera ogni cosa. Se Ben nel corpo di ragazza non si sentiva a suo agio e non si riconosceva, dovevano aiutarlo in ogni modo. Il sostegno della famiglia è stato decisivo, per Ben. Gli ha dato la forza di andare avanti, di vivere la sua vita veramente.

E’ una semplice storia positiva, ma che dimostra quanto sia importante anche un semplice pronome, ma nella giusta declinazione. Dimostra l’importanza dell’accettazione, di usare un nome diverso. Perché basta questo per eliminare quasi del tutto gli istinti di suicidio, di autolesionismo, per diminuire la depressione di cui una persona trans può soffrire, durante la sua transizione.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Vladimir Luxuria

Vladimir Luxuria ricoperta d’insulti per le foto in bikini: “Frustrati, io vivo la vita reale”. Poi rimprovera il governo

News - Emanuele Corbo 25.7.24
Giancarlo Commare e il presunto coming out alla domanda del tiktoker: "Quanto sei gay? Sono gay" (VIDEO) - Giancarlo Commare ha fatto coming out - Gay.it

Giancarlo Commare e il presunto coming out alla domanda del tiktoker: “Quanto sei gay? Sono gay” (VIDEO)

Culture - Redazione 22.7.24
spiagge gay italiane spiagge queer lgbtqia

Speciale Spiagge 2024: 100 spiagge gay in Italia da non perdere

Viaggi - Redazione 1.7.24
Marco Mengoni Marco Torino Greco Vacanza Pantelleria

Marco Mengoni “con il suo migliore amico” Marco Torino Greco secondo i media

Musica - Mandalina Di Biase 24.7.24
Tutti i coming out "vip" del 2024 - Coming Out 2024 - Gay.it

Tutti i coming out “vip” del 2024

News - Federico Boni 19.7.24
Parigi 2024, hanno bloccato Grindr nel villaggio Olimpico? - grindr olympic - Gay.it

Parigi 2024, hanno bloccato Grindr nel villaggio Olimpico?

News - Redazione 24.7.24

Continua a leggere

Foto: MARTIN BUREAU

Grindr si fa più inclusivo per le persone trans* (ma è già polemica!)

News - Redazione Milano 8.2.24
Hari Nef sarà la leggendaria icona trans Candy Darling nel biopic prodotto da John Cameron Mitchell - Hari Nef Candy Darling - Gay.it

Hari Nef sarà la leggendaria icona trans Candy Darling nel biopic prodotto da John Cameron Mitchell

Cinema - Federico Boni 27.3.24
Triptorelina - immagine di repertorio

Adolescente trans costretto alla mastectomia perché la triptorelina arriva in ritardo

News - Francesca Di Feo 14.2.24
Europee 2024, Padova come Milano. Seggi elettorali rispettosi delle identità trans con file unisex - io sono io voto 1024x538 1 - Gay.it

Europee 2024, Padova come Milano. Seggi elettorali rispettosi delle identità trans con file unisex

News - Redazione 6.6.24
star-t-trans-visibility-night-torino (5)

Star.T, le stelle della visibilità trans* illuminano il Cinema Massimo di Torino alla Trans Visibility Night

News - Francesca Di Feo 25.3.24
Bingham Cup 2024, a Roma la prima gara internazionale di Rugby tra persone trans - Bingham Cup 2024 a Roma la prima gara internazionale di Rugby tra persone trans 5 - Gay.it

Bingham Cup 2024, a Roma la prima gara internazionale di Rugby tra persone trans

News - Redazione 29.5.24
HUNTER SCHAFER

Hunter Schafer è stata arrestata per una protesta pro-Palestina

News - Redazione Milano 28.2.24
Lucy Clark nella Storia come prima allenatrice trans del calcio femminile inglese - Lucy Clark - Gay.it

Lucy Clark nella Storia come prima allenatrice trans del calcio femminile inglese

Corpi - Redazione 2.2.24