Brokeback Mountain, la lista degli attori mancati

Chi per timore di dover interpretare un cowboy gay, chi per impegni precedentemente presi, in tanti hanno declinato l'offerta.

I segreti di Brokeback Mountain
2 min. di lettura

Nella giornata di ieri Josh Hartnett ha rivelato di aver dovuto dire di no a Brokeback Mountain perché già contrattualmente impegnato con Black Dahlia di Brian De Palma, ma l’ex divo di Pearl Harbour è stato solo un dei tanti attori ad aver perso il treno di Ang Lee.

D’altronde la pellicola è rimasta tra i cassetti di Hollywood per un decennio, passando di mano in mano, di regista in regista. Se ne interessarono  Gus Van Sant, Lee Daniels e Pedro Almodovar, prima di trovare concretezza dinanzi al regista de La Tigre e il Dragone, nel 2006 premio Oscar alla regia. Proprio il casting fu complicatissimo, perché diversi attori rifiutarono il ruolo dei due ‘cowboy omosessuali’.

Gus Van Sant avrebbe voluto Leonardo DiCaprio, Matt Damon o Brad Pitt, come rivelato nel 2018 a Indiewire, ma tutti e tre rigettarono la proposta. “Nessuno voleva farlo”. “Ci stavo lavorando, e sentivo che avevamo bisogno di un cast davvero forte, di un cast con attori famosi. Ma non stava funzionando. Chiesi ai soliti sospetti: Leonardo DiCaprio, Brad Pitt, Matt Damon, Ryan Phillippe. Dissero tutti detto di no. Sì, tutti quei giovani signori rifiutarono il progetto, per vari motivi“.

DiCaprio e Phillippe avevano precedentemente già interpretato un personaggio omosessuale, rispettivamente in Poeti dall’Inferno e nella soap anni ’90 One Life To Live. Successivamente anche Mark Wahlberg rimbalzò il progetto, perché scioccato dalla sceneggiatura. “Ho incontrato Ang Lee, ho letto 15 pagine della sceneggiatura e ne sono rimasto spaventato“, confessò nel 2007 l’ex rapper e modello. “Era molto descrittiva, esplicita. Penso allo sputare sulla mano, prepararsi a fare quella cosa. Dissi ad Ang Lee, “Mi piaci, sei un uomo di talento, se vuoi approfondire…”. Per fortuna, lui non l’ha fatto… non mi sono precipitato a vedere Brokeback, non era per me… Ovviamente, è stato fatto con gusto – guarda come è stato accolto“.

Non a caso “I segreti di Brokeback Mountain” ha fatto la storia e cambiato la percezione di Hollywood nei confronti del cinema LGBT. C’è stato un prima e c’è stato un dopo, con Heath Ledger, poi deceduto nel 2008, e Jake Gyllenhaal coraggiosamente riusciti ad infrangere un muro di no che ha a lungo rischiato di non far mai vedere la luce ad un caposaldo della cinematografia del nuovo millennio. Per quanto l’immancabile quesito su come sarebbe stato Brokeback Mountain con altri attori protagonisti, torni ciclicamente a galla.

Ci sono persone che mi hanno sfottuto o criticato per le battute che dico in quel film“, ha rivelato Gyllenhaal nel 2019. “Questa è una delle cose che ho amato di Heath. Non ha mai scherzato su Brokeback Mountain. Quando qualcuno faceva battutacce, lui tuonava: “No. Si tratta di una storia d’amore. Tutto qui, amico”.  Pochi mesi fa Jake ha rivendicato la scelta fatta nel 2006 con il film di Ang Lee, sottolineando come “con Brokeback Mountain rompemmo lo stigma degli attori etero che interpretano ruoli gay”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Cosa significa Rainbow Washing_

Cos’è il rainbow washing, quali forme assume e come evitarlo

News - Francesca Di Feo 20.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24
Yan Couto fa sparire i capelli rosa che hanno scosso il Brasile. "Mi hanno detto che sono stravaganti" - Yan Couto - Gay.it

Yan Couto fa sparire i capelli rosa che hanno scosso il Brasile. “Mi hanno detto che sono stravaganti”

Corpi - Redazione 24.6.24
@milanopride

Perché il Milano Pride non ha madrine e padrini? Le comunità ebraiche queer ci saranno? Intervista

Lifestyle - Riccardo Conte 24.6.24
Calciatori Gay Coming Out - Rosario Coco di Out Sport spiega perché non bisogna forzare

Calciatori gay in Nazionale, calciatori gay ovunque: perché non bisogna forzare

Lifestyle - Giuliano Federico 20.6.24
Fabio Marida Damato Chiara Ferragni Diletta Leotti Elodie

Chiara Ferragni e Fabio Maria Damato insieme al matrimonio tra Diletta Leotta e Loris Karius

Lifestyle - Mandalina Di Biase 23.6.24

Continua a leggere

Ornella Vanoni Elisa Calcutta Madame Mahmood

Ornella Vanoni “Senza fine”: Madame, Elisa, Calcutta, Mahmood, Patty Pravo e tutti gli ospiti di due concerti che passeranno alla storia

Musica - Emanuele Corbo 25.4.24
Ariana Grande, è uscito l'album "Eternal Sunshine"

Ariana Grande, nel nuovo album “Eternal Sunshine” il grande rompicapo dell’amore

Musica - Emanuele Corbo 8.3.24
Sarah Paulson: "Ryan Murphy mi ha dato una carriera, e ora è mio amico prima di ogni altra cosa" - Sarah Paulson AHS - Gay.it

Sarah Paulson: “Ryan Murphy mi ha dato una carriera, e ora è mio amico prima di ogni altra cosa”

News - Redazione 19.4.24
Tiziano Ferro in gara a Sanremo 2025? - Tiziano Ferro 1 - Gay.it

Tiziano Ferro in gara a Sanremo 2025?

Culture - Redazione 9.5.24
È risorto! Lil Nas X fa impazzire tuttə con il video ufficiale di J Christ - Lil Nas X - Gay.it

È risorto! Lil Nas X fa impazzire tuttə con il video ufficiale di J Christ

Musica - Redazione 12.1.24
Reneé Rapp in Mean Girls (2024)

Regina George di Mean Girls è queer? Risponde Reneé Rapp

Cinema - Redazione Milano 16.1.24
Allarme Britney Spears: "È pericolosamente instabile, sta dilapidando un patrimonio" - Britney Spears - Gay.it

Allarme Britney Spears: “È pericolosamente instabile, sta dilapidando un patrimonio”

News - Redazione 30.4.24
Spice Girls, è reunion per i 50 anni di Victoria Beckham: "L'amicizia non finisce mai" (foto e video) - Victoria Beckham - Gay.it

Spice Girls, è reunion per i 50 anni di Victoria Beckham: “L’amicizia non finisce mai” (foto e video)

News - Redazione 22.4.24