Cecenia, gay fuggito si scusa in tv: “Sono una disgrazia”

L'uomo, che è stato uno degli internati dalle autorità cecene, è apparso sulla televisione di stato della repubblica caucasica.

cecenia
< 1 min. di lettura

Dopo la tragedia ecco la farsa: in Cecenia uno dei gay perseguitati ha chiesto scusa in tv per la propria omosessualità.

La campagna di repressione degli omosessuali in Cecenia è entrata nella fase della rimozione: dopo i rastrellamenti e le uccisioni dei mesi scorsi, che hanno portato solo a qualche blanda pressione della comunità internazionale sulla Russia, le autorità caucasiche stanno cercando di riscrivere quanto accaduto.

A prestare il fianco a questa operazione è stato Movsar Eskerkhanov, gay ceceno fuggito dal paese, che è apparso in televisione per smentire gli abusi subiti dalle forze di sicurezza, violenze che avrebbero causato almeno venti morti.

L’uomo, che in passato ha apertamente denunciato la repressione verso la comunità LGBT da parte del dittatore locale  Ramzan Kadyrov, era fuggito in Germania, dove però sarebbe stato aggredito per il proprio orientamento sessuale da altri migranti ceceni e la sua richiesta di asilo respinta. 

Dopo mesi di scomparsa, l’uomo è riapparso sulla tv di Stato cecena, dove è stato indicato come “mentalmente disturbato” e gli sono state rivolte domande come “Chi ci ha guadagnato dalla tua scelta di disonorarti e disonorare il popolo ceceno?”.

Eskerkhanov ha dichiarato di aver montato il caso con la complicità dei giornalisti e ha chiesto scusa “Per essere una disgrazia, al popolo ceceno e al governo della Cecenia”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Giovanni Donzelli foto instagram @giovadonze

Giovanni Donzelli di Fratelli d’Italia, outing di sua moglie che spiega “È un marito etero”

Culture - Mandalina Di Biase 9.4.24
Marco Mengoni per un noto brand di gioielli

Marco Mengoni è un gioiello, ma la verità è che tutti guardano un’altra cosa

Musica - Emanuele Corbo 10.4.24
La Rappresentante di Lista, "Paradiso" è il nuovo singolo

La Rappresentante di Lista ci porta in “Paradiso” con il nuovo singolo. Ascolta l’anteprima

Musica - Emanuele Corbo 16.4.24
Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: "Ti amo immensamente" - heartstopper bradley riches engagement - Gay.it

Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: “Ti amo immensamente”

Culture - Redazione 11.4.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24
Leo Gullotta e l'amore per Fabio Grossi a Domenica In: "Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi" - Leo Gullotta - Gay.it

Leo Gullotta e l’amore per Fabio Grossi a Domenica In: “Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi”

News - Redazione 15.4.24

Continua a leggere

Torino, in 20 aggrediscono la drag La Myss: "È stato di sicuro un attacco a sfondo omofobo" - la myss - Gay.it

Torino, in 20 aggrediscono la drag La Myss: “È stato di sicuro un attacco a sfondo omofobo”

News - Redazione 9.1.24
Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti - Giovanna Pedretti - Gay.it

Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti

News - Redazione 15.1.24
telefono Insulti froci checche scarti omofobia roma gay help line

“Fr*ci di m*rda, scarto della società”: a Roma insulti a coppia gay dopo la disdetta di una prenotazione

News - Redazione Milano 19.10.23
Alghero_Omofobia_condanna

Alghero, frasi omofobiche ignobili e persecuzioni a coppia gay: condannato a un anno e a pagare 20.000 euro

News - Francesca Di Feo 25.3.24
100 giorni di esternazioni omobitransfobiche di Roberto Vannacci, da generale a Capo di Stato maggiore - roberto vannacci - Gay.it

100 giorni di esternazioni omobitransfobiche di Roberto Vannacci, da generale a Capo di Stato maggiore

News - Redazione 7.12.23
reintegrato-coordinatore-cittadino-fdi-omofobo

Dentro Fratelli d’Italia se sei omofobo fai carriera: la storia di Alessio Butti

News - Francesca Di Feo 1.12.23
torino i genitori non accettano l'omosessualità lui tenta il suicidio

Nichelino, coppia gay perseguitata dopo l’unione civile

News - Redazione 22.11.23
la-normalita-dell-amore

Il mio libro di risposta a Vannacci: “La normalità dell’amore”, così un ragazzo replica alle retoriche d’odio del generale

Culture - Francesca Di Feo 1.2.24